Roberto Pulito

Microsoft prende appunti su iPhone

Il colosso di Redmond sceglie di convertire il programma OneNote in un'applicazione iOS. Scaricabile gratuitamente dallo store Apple

Roma - Dopo aver portato sull'App Store della Mela il motore di ricerca Bing e il Windows Live Messenger originale, Microsoft sceglie di consegnare un altro dei suoi cavalli di battaglia ai fan dei terminali Apple. Questa volta si tratta di OneNote, bloc-notes digitale apparso per la prima volta con la suite Office 2003.

L'edizione iOS di OneNote non include tutte le opzioni dell'applicazione mobile uscita sugli smartphone Windows Phone 7 ma schede, immagini e liste inserite possono essere comunque sincronizzate tra più account, per passare il lavoro dalla versione desktop a quella tascabile.

La nuvola Windows Live SkyDrive su cui si basa tutta la condivisione consente l'accesso alle note anche via browser, passando dal sito office.live.com. Per interfacciarsi, gli utenti PC possono utilizzare anche il client desktop dell'apposita Web App, mentre su Mac non esiste questa opportunità. Per utilizzare i servizi di OneNote Mobile occorre comunque registrare un account Windows Live ID.
L'applicazione universale firmata da Redmond funziona su iPhone, iPad e iPod Touch. Al momento OneNote si può scaricare gratuitamente, ma è disponibile soltanto sull'App Store statunitense.

Roberto Pulito
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia Microsoft prende appunti su iPhone
Ordina