Claudio Tamburrino

Roma e Provincia, il WiFi ferma in stazione

La rete della Capitale si allargherà per includere anche le stazioni ferroviarie. Gratis per i pendolari. Nel frattempo c'è il wireless negli uffici giudiziari di piazzale Clodio

Roma - La mappa degli hot spot attivati a Roma e Provincia inizia ad essere affollata: dopo il recente ingresso nella rete di 4.200 associati della Confederazione nazionale artigianali, la Provincia sta chiudendo un accordo con le Ferrovie dello Stato per portare WiFi gratuito nelle stazioni ferroviarie.

Il presidente della Provincia Nicola Zingaretti ha annunciato (nel corso della conferenza stampa di presentazione di Social Media Week) l'accordo in lavorazione con Trenitalia e che porterà la connessione senza fili anche nelle stazioni ferroviarie di Roma e Provincia, per alleviare (gratuitamente) l'attesa dei pendolari.

Prima che questa possibilità si concretizzi occorrerà attendere i tempi tecnici: prima Zingaretti e l'AD delle ferrovie Mauro Moretti firmeranno un protocollo di intesa, poi sarà Trenitalia a indicare le prime stazioni in cui il servizio gratuito esordirà.
Il presidente della Provincia ha tuttavia parlato di tempo brevi: "Noi facciamo piuttosto in fretta, questa mattina ci è venuta l'idea e ora sigleremo un protocollo che indicherà le prime dieci stazioni e poi si partirà".

Intanto il 4 febbraio esordirà la rete WiFi realizzata dalla provincia in collaborazione con la Corte di Appello della Capitale, negli uffici giudiziari di piazzale Clodio.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
6 Commenti alla Notizia Roma e Provincia, il WiFi ferma in stazione
Ordina