Andare sempre più su

Con un altimetro digitale multifunzione

A volte gli avventurieri dell'ultima ora o i professionisti dell'escursionismo, dello sci, dell'arrampicata e del paracadutismo possono sentire l'esigenza di dover conoscere l'altitudine raggiunta durante l'attività fisica. Per assolvere a questa necessità, giungono in aiuto agli sportivi gli altimetri, strumenti in grado di definire la quota alla quale ci si trova. Al di là degli altimetri analogici, quelli digitali sembrano aver avuto un discreto successo, a tal punto che accanto al prodotto professionale, di qualità e prezzo elevati, si affiancano tutta una serie di modelli molto più economici, come ad esempio il 6-in-1 Multifunction Mini Digital Altimeter, distribuito da Chinavasion.

Multifunction Mini Digital Altimeter


Per soli 10,33 euro si può portare a casa un altimetro digitale con schermo LCD da 1.1" retroilluminato blu, in grado di informare l'utente sulla quota raggiunta, in un range che va da -700 metri di profondità a circa 8000 metri di altitudine rispetto al livello del mare, indifferentemente nel SI oppure nel sistema metrico inglese, con un'accuratezza di 1 metro/3 piedi. Il livello del mare può essere configurato e l'altimetro è anche in grado di memorizzare uno storico delle misure precedenti. L'altimetro indica anche la pressione barometrica da 300 a 1100 mbar (con un'accuratezza di 1mbar), la direzione, grazie ad una bussola digitale integrata calibrata con un campo magnetico esterno e dall'accuratezza di +/- 3 gradi, la temperatura da -10°C a 60°C, anche in gradi Fahrenheit, il meteo sulle 12/24 ore e garantisce la visualizzazione delle ore, dei minuti e dei secondi.
Attenzione però, perché non è tutto oro quel che luccica: Chinavasion dichiara che l'altimetro è costruito secondo criteri rugged, ma non viene indicata la classe di resistenza all'acqua, alle polveri ed alle cadute ed, inoltre, l'altimetro non riferisce la quota esatta alla quale l'utente si trova, quella che potrebbe essere rilevata con un segnale GPS, ma fornisce una stima basata sulla misurazione della pressione dell'aria.

L'altitudine di pressione è legata all'altitudine reale, ma subisce variazioni in funzione del meteo e delle variazioni barometriche. Il discostamento quindi dell'altitudine misurata dall'altimetro e quella reale potrebbe dunque essere significativo, a meno di un'apposita calibrazione ad una quota conosciuta, ogni volta che se ne rende necessario.

(via 7Gadgets)
TAG: gadget
7 Commenti alla Notizia Andare sempre più su
Ordina