Hai voluto il cellulare? Ed ora pedala!

Ecco come ricaricare un terminale Nokia, con la forza delle gambe

Un modo ecologico per ricaricare il cellulare? Ci ha pensato Nokia, che sul portale italiano propone un kit di ricarica per bicicletta a 49,90 euro.

caricatore bici


Č sufficiente pedalare ad una velocità compresa fra i 6 km/h ed i 50 km/h per circa 10 minuti per poter ricaricare il proprio terminale della casa finlandese con una quantità di energia da garantire 28 minuti di conversazione e 37 ore di stand-by. Mantenendo una velocità costante di circa 12 km/h si riesce a caricare il cellulare così come farebbe un qualsiasi caricatore tradizionale da rete elettrica.
Al di là dei dubbi sugli sbalzi di corrente che si genererebbero, in quanto nessun ciclista realmente può andare in bicicletta sempre con la stessa andatura, Nokia dichiara che il kit permette di fornire energia alla batteria dei modelli Nokia che presentano il connettore da 2 mm senza arrecarvi danno e con il Nokia Charger Adapter è possibile convertire l'uscita del caricatore da bici in una microUSB, per ricaricare così anche alcuni ultimi modelli come il Nokia N900, N97 e N97 mini.

Secondo le specifiche, la ricarica verrebbe avviata a circa 6 km/h e la resa massima si otterrebbe a 25 km/h, interrompendo comunque l'erogazione di corrente quando la velocità raggiunge i 50 km/h. Bisogna dunque mantenere una velocità di pedalata degna di un amatore allenato: coloro che ogni tanto vanno in bici o sono fuori allenamento rischiano di ricaricare il cellulare restando però a corto di fiato.

Il kit è composto da un caricatore per bicicletta Nokia DC-14, da un supporto per telefono cellulare Nokia CR-124, da una dinamo a bottiglia da montare con le staffe lateralmente alla ruota anteriore e da una custodia di plastica per proteggere il terminale dalla polvere e dall'umidità. Il montaggio è semplice: una volta posizionata la dinamo, è sufficiente collegarla con il cavo da 875mm al caricabatteria, che a sua volta va collegato al cellulare con un cavo da circa 400 mm. Infine, è necessario solo saltare in sella e pedalare.

Chi dovesse possedere già una dinamo installata, può utilizzare quella già presente, purché abbia un output di 6 V/3 W o di 12 V/3 W.
Un modo sicuramente ecocompatibile con il quale ricaricare il cellulare, ma con quale affidabilità per le batterie?
Tutte le altre informazioni sono disponibili sul sito Nokia Italia.

(via Ubergizmo)
1 Commenti alla Notizia Hai voluto il cellulare? Ed ora pedala!
Ordina