Roberto Pulito

Piccole, grandi Nikon

Un'invasione di nuove Coolpix per tutti i gusti. Il produttore giapponese rivela la sua offerta primaverile 2011, per rilanciare la competizione con Canon

Roma - Nikon si prepara ad affrontare la primavera tirando fuori dall'armadio una nuova collezione di Coolpix con diversi aggiornamenti hardware. Un totale di nove fotocamere digitali "punta e scatta", più o meno compatte, che andranno a rimpiazzare i modelli precedenti del colosso giapponese.

La Coolpix P500 (460 euro) è il modello più accessoriato dell'intera gamma. Una superzoom con obiettivo grandangolare 36x, equivalente a 22,5mm - 810mm, che andrà a prendere il posto della Nikon P100. Si presenta con sensore CMOS retroilluminato da 12,1 megapixel, una sensibilità fino ad 3200ISO e un display anti-riflesso da 3 pollici basculante. ╚ in grado registrare video in Full HD (30fps) con audio stereo e scattare fotografie a raffica (5fps) alla massima risoluzione.

Lo stesso sensore della P500 viene utilizzato per la P300, ma questa Coolpix è più compatta ed economica (348 euro) e sembra puntare alla stessa fascia di mercato della S95 di Canon. In questo caso è disponibile obiettivo Nikkor zoom grandangolare da 24mm, che presenta un'apertura da f/1,8, un display LCD fisso da 3 pollici e La nuova funzione automatica Easy Panorama per le foto panoramiche a 360 gradi. Chi cerca prestazioni elevate in un corpo macchina compatto potrà anche optare per la S9100, con superzoom 18x.
Uscendo dalla fascia alta, tra le altre fotocamere tascabili in arrivo ci sono comunque modelli per tutti i gusti, disponibili in diverse colorazioni. Le fotocamere S3100, S4100 e S6100 rappresentano le più sottili ed eleganti del gruppo. I modelli L23 e L120 puntano invece sulla semplicità d'uso. In questa sessione la Nikon ha anche realizzato una Coolpix, la S2500, destinata esclusivamente al mercato europeo.

Roberto Pulito
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia Piccole, grandi Nikon
Ordina
  • Non comprate le coolpix. Fanno decisamente schifo. Belle fuori, molto trendy, ma assolutamente mediocri per qualità. Ne ho comprata una mesi fa e l'ho rivenduta dopo una settimana in quanto faceva foto orrende. Ora sono felice possessore di una Lumix: tutto un altro mondo. Addirittura mi fa foto ferme con zoom 10x tenendo la macchina a mano quando la coolpix con solo 3 ingrandimenti dovevo inchiodarla al suolo per avere foto nitide (e cmq i bordi erano costantemente fuori fuoco, con o senza zoom).
    Quelle poche foto che ho fatto con la nikon poi ho dovuto photoshopparle tutte per ridare ai colori una parvenza di realismo.
    Sui prodotti professionali nikon è ok, ma state alla larga dai prodotti di fascia bassa: Sono soldi buttati nel cesso.
    non+autenticato
  • Le coolpix sono, a parte qualche modello, ottime macchine.
    Così come le Lumix.
    Poi ci sono dei modelli che riescono meno bene, indipendentemente dal produttore.
    Comunque le foto mosse non le fa la fotocamera ma il fotografo, se non la tiene ben ferma, ecc ecc
    non+autenticato
  • C'è lo stabilizzatore per quello, ma non fa miracoliA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • Lo stabilizzatore corregge le microvibrazioni. Meglio se ottico. E comunque la nitidezza della foto ne risente.
    Me se uno ha la mano tremula è meglio che lasci perdere.
    L'unico stabilizzatore valido per lui sarebbe un buon cavalletto
    non+autenticato
  • provato ad aumentare lo sharpness?Sorride
    è risaputo che il convertitore jpeg di default della nikon tende a fare foto con i bordi molto soft (non sfocati eh) per mantenere un effetto pellicola, accade anche sulla d3x da 6000 euro ed è una cosa voluta
    semplicemente se con un'altra macchina fotografica normalmente non aumenti lo sharpness, con una nikon tienilo sempre a +2 e vivi felice
    ovviamente dipende sempre dai gusti e dall'effetto che vuoi ottenere
    certo su una reflex ti direi di scattare sempre in raw e fregartene, poi correggi dopo, sinceramente non so se la coolpix fa scattare in raw (ho usato solo reflex della nikon)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tristano
    > Sui prodotti professionali nikon è ok, ma state
    > alla larga dai prodotti di fascia bassa: Sono
    > soldi buttati nel
    > cesso

    Non sei il primo che ho sentito dire questo, in effetti. Io avevo una reflex Nikon di fascia alta e devo dire che era una macchina stupenda (peccato per il prezzo degli obiettivi Nikkor, davvero impegnativi).

    PS: Dico "avevo" perche' mi fu rubata. Triste
    non+autenticato
  • Concordo, le Lumix sono decisamente migliori.
    ruppolo
    33147