Roberto Pulito

PS3, fuori gli irregolari

Sony prende le sue contromisure: gli utenti che violano le condizioni d'uso della console verranno tagliati fuori dal network in modo permanente

Roma - Dopo essere passata alle vie legali, per mettere fuori combattimento gli autori dell'hack PS3 e far rimuovere tutto il materiale non autorizzato che circola online, Sony alza la guardia anche con i videogiocatori. D'ora in avanti, chi infrange le condizioni d'uso della console verrà tagliato fuori dal network in modo permanente.

Con le modifiche introdotte nell'ultimo aggiornamento, l'azienda giapponese si è effettivamente assicurata la possibilità di individuare le console sbloccate che accedono online. Dato che il sistema di protezione anticopia di PlayStation 3 non può più distinguere i giochi originali dai backup, si sceglie di optare per un provvedimento estremo.

L'annuncio pubblicato sul blog ufficiale specifica che "gli utenti PS3 sorpresi a utilizzare software pirata o i dispositivi non autorizzati, non potranno più accedere ai servizi PlayStation Network e Qriocity". Per non incappare nella estromissione senza "ripulire" la console bisognerà quindi rimanere offline, esattamente come capita con le Xbox 360 "irregolari".
Nei giorni scorsi Sony Computer Entertainment ha anche inviato delle agguerrite notifiche alle repository utilizzate per condividere le chiavi segrete della PS3 e ha ottenuto il diritto di frugare nell'hard disk del George Francis Hotz. Ma il giovane hacker in guerra col gigante nipponico ha risposto con un irriverente video rap, rilanciando la sfida.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaLa PS3 è sotto controllo?Il firmware 3.56 della console Sony secondo alcuni osservatori includerebbe anche un rootkit, pensato per monitorare le console a distanza e tagliare fuori dal network quelle sbloccate
  • AttualitàPS3, sotto a chi toccaAnche se gli autori dell'hack PS3 sono fuori combattimento, la caccia alle streghe prosegue. Nel mirino finiscono pure gli utenti che hanno condiviso i segreti dell'exploit
40 Commenti alla Notizia PS3, fuori gli irregolari
Ordina
  • ...la soluzione più semplice e micidiale per Sony.
    Chi e' interessato a giocare online sul network sony E a giocare con i giochi pirata si comprerà una seconda console da lasciare "sana".

    O, più semplicemente, abbandona il network sony in attesa di tempi migliori.

    Sul "come fanno" è semplice: si collegano alla tua console e fanno il check del firmware (chiedono alla console quanti byte è grande o di calcolarne l'hash) se il risultato non fa scopa con quanto previsto ti bannano.
    Semplice, pulito, infallibile.

    Anche se costoso io comprerei la seconda console.
    Sony vende le console in passivo.
    Due console e, a 'sto punto, fare incetta di giochi pirata significa tirargli tante di quelle mattonate sulle balle...

    GT
  • - Scritto da: Guybrush
    > Sul "come fanno" è semplice: si collegano alla
    > tua console e fanno il check del firmware
    > (chiedono alla console quanti byte è grande o di
    > calcolarne l'hash) se il risultato non fa scopa
    > con quanto previsto ti bannano.

    La funzione "check del firmware" o "calcolare l'hash" dev'essere implementata e nei vecchi firmware (patchati e originali) potrebbe non esserlo.
    Se non lo è (e pare che non lo è), si attaccano, perché non possono distinguere una console con firmware vecchio originale da una console con firmware vecchio patchato.
    Discorso diverso vale per i software installati e le chiavette usb, ma anche in quel caso dipende come vengono installati e comunque come si mettono si possono pure togliere, prima di fare questi controlli.
    Se fosse così semplice come dici tu, secondo te perché Nintendo non ha bloccato tutte le Wii con su i cIOS (e evito volutamente di dire "con su i modchip", perché è impossibile) o i DS con le R4?
    Semplice: PERCHE' NON PUO' FARLO, perché questi sistemi per essere installati sfruttano falle presenti nel firmware ORIGINALE della console e diventa difficile riuscire a discriminare. Inoltre, è difficile che a distanza si riesca ad avere l'accesso a basso livello necessario per fare continui check del firmware. Senza contare che si potrebbero avere dei falsi positivi (per info chiedere agli utenti legittimi e senza modifica di Xbox360 se hanno mai subito dei ban immotivati). Falsi positivi che non solo generano inutili interventi di assistenza ma che generano anche un malcoltento negli utenti e una sfiducia da parte di chi dovrebbe comprare il prodotto (ancora, chiedere agli utenti di 360).

    E poi basta, BASTA, con questa ridicola storia che Sony vende sottocosto: NON E' VERO, la PS1 giapponese import costava al lancio 1.650.000 lire ed è stata piratatissima, in seguito (soprattutto in seguito all'uscita della versione europea) è ovviamente scesa di prezzo, ma anche l'hardware cala di prezzo, quanto costava un 486 DX33 (potenza pari alla PS1) nel 2001 (anno in cui la PS1 nuova costava 249.000 lire)? E quanto valeva sul mercato dell'usato? E' la classica scusa usata dalle Sony/Microsoft/Nintendo (e in passato Sega) per dire di comprare anche i giochi originali e non solo le console... ma sono scuse. Non solo le console non sono vendute sottocosto ma sono vendute anche con un margine di guadagno, certo inferiore a quello del software, ma comunque presente, e devi considerare che di console se ne vendono 100 volte il titolo di punta (a meno che quel titolo non sia in bundle obbligatorio, tipo Wii Sports, nel qual caso il numero di copie vendute è ovviamente pari a quello della console, ma non fa testo) e quindi il margine di guadagno è addirittura superiore a quello dei giochi, visto che il margine di guadagno di una singola console è certo più di un centesimo di quello di un singolo gioco.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 20 febbraio 2011 11.32
    -----------------------------------------------------------
  • la voce del e vera rootkit
    non+autenticato
  • Tutto questo sforzo in termini di soldi, tempo, intelletto per impedire ai suoi clienti paganti di usufruire come gli pare a loro di un prodotto che hanno pagato.
    Sempre più simpatici, anno dopo anno.
    Funz
    13021
  • - Scritto da: Funz
    > Tutto questo sforzo in termini di soldi, tempo,
    > intelletto per impedire ai suoi clienti paganti
    > di usufruire come gli pare a loro di un prodotto
    > che hanno pagato.
    >

    Possono continuare a farlo. Offline.

    Su PSN o su Live ci entra solo chi utilizza giochi originali su una console non modificata, non vedo lo scandalo.
    non+autenticato
  • Hmmm lo scandalo e quando cerchi di usare un feature che loro hanno levato per pirlaggine (Olther OS), questo non riguarda la pirateria, anzi visto che i firmware fatti dopo il crack non hanno niente per far girare i backup, non fanno nulla d'illegale (parli di primi eh?)

    Il live invece usa il Ban come metodo commerciale per far comprare nuove XBOX...
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Hmmm lo scandalo e quando cerchi di usare un
    > feature che loro hanno levato per pirlaggine
    > (Olther OS), questo non riguarda la pirateria,
    > anzi visto che i firmware fatti dopo il crack non
    > hanno niente per far girare i backup, non fanno
    > nulla d'illegale (parli di primi
    > eh?)

    Pochi concetti ma confusi. Cosa c'entra OtherOS col ban da PSN? La console continua a funzionare -> ci installi quello che ti pare: Linux, emulatori, giochi indipendenti, "backup"...Non puoi più giocare in multiplayer con gli amicHi? Magari la prossima volta ci pensi prima.

    > Il live invece usa il Ban come metodo commerciale
    > per far comprare nuove
    > XBOX...
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • a me dispiace per lo store di psn dove ho spesso acquistato.
    Detto questo la mia ps3 ha ancora OFW 3.55 in quanto aspetto l'evolversi della situazione.
    Al gioco online preferisco la console piena di funzioni in più che sony mai implementerà visto che sembra invece dedicarsi a metodi di controllo genere gestapo.
    Francamente questo basta e avanza per non mettere + la mia ps3 online e cacciare euri per essere costantemente sotto controllo.
    non+autenticato
  • Pensano di poter eliminare qualcosa che circola in rete?

    Ormai quelle informazioni sono su migliaia di computer, non possono rovistare negli hard disk di tutti.

    Ad ogni modo, pur non avendo intenzione di usufruire del "jailbreak ps3" sono contento che siano riusciti a far abbassare la cresta alla sony.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andreabont

    > Ad ogni modo, pur non avendo intenzione di
    > usufruire del "jailbreak ps3" sono contento che
    > siano riusciti a far abbassare la cresta alla
    > sony.

    Quoto in pieno e rilancio: hanno veramente rotto le cosiddette, ho finito di comprare giochi PS3 (mi restano la XBox 360, il PC e i giochi originali che mi presta il nipote).
    non+autenticato
  • Con tutti i cheater apparsi online era impossibile giocare...
    Spero fixino anche i trofei farlocchi...
    non+autenticato
  • Clicca per vedere le dimensioni originali

    BAN ANCHE AGLI UTENTI REGOLARI !
    non+autenticato
  • Democratico, se non altroSorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)