Mauro Vecchio

Google Music? Accelera a tavoletta

Il tanto chiacchierato servizio di download musicale di BigG dovrebbe mostrarsi con l'atteso aggiornamento 3.0 di Android. Gli utenti entreranno in the cloud attraverso tablet come Xoom di Motorola

Roma - C'è chi ha sottolineato come si tratti di indiscrezioni circondate da un più consistente alone di credibilità, dopo svariati mesi persi a rincorrere tutta la verità sul nuovo servizio di download musicale di Google.

A prendere la parola è stato il CEO di Motorola Mobility Sanjay Jha, intervenuto nel corso dell'ultima edizione del Mobile World Congress di Barcellona. La piattaforma musicale made in Mountain View potrebbe presto ricevere il suo definitivo battesimo.

Il servizio di download e streaming di Google verrebbe così implementato con l'atteso aggiornamento 3.0 del sistema operativo Android. Ovvero di Honeycomb, update pensato da BigG per tablet come Xoom. La tavoletta di Motorola uscirà negli Stati Uniti alla fine del mese, in tre versioni.
"Se osservate i vari servizi mobile attualmente forniti da Google attraverso Android - ha spiegato Jha a Barcellona - ne troverete uno video e uno musicale. Ecco, ci sarà un servizio musicale". Si tratta di ufficialità?

I rumors intorno al servizio Google Music si erano susseguiti a partire dalle scorse festività natalizie, quando l'agenzia di stampa Reuters rivelava alcuni dettagli su un servizio di download a sottoscrizione che avrebbe permesso agli utenti di entrare in the cloud e procedere con lo streaming su vari dispositivi basati su Android.

Secondo un successivo articolo pubblicato tra le pagine online di Billboard, l'azienda di Mountain View avrebbe optato per una tariffa di sottoscrizione annuale pari a 25 dollari. La marcia di Google era però stata rallentata da difficili trattative con le varie major del disco. Ripartirà ora a tavoletta?

Mauro Vecchio
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Google Music? Accelera a tavoletta
Ordina