Claudio Tamburrino

MacBook Pro, fulmini a ciel sereno?

Indiscrezioni che si fanno sempre più concrete a poche ore dall'esordio della nuova linea. Spazio alla tecnologia Light Peak di Intel che cambia nome: si chiamerà Thunderbolt

Roma - Sono solo rumors, ma sembrano aver preso tanta consistenza: il nuovo MacBook, atteso nelle prossime ore, incorporerà la prima versione commerciale della tecnologia di interconnessione Light Peak di Intel.

L'anteprima sulla nuova linea di MacBook Pro sembra essere una lista delle specifiche del nuovo modello da 13 pollici, alcune foto del trackpad (leggermente più ampio di quello degli ultimi modelli) e del lato sinistro con le porte di interconnessione.

Propria da questo punto di vista sembra esserci una delle principali novità: la conferma che il nuovo MBP adotta la nuova interconnessione ad alta velocità di Intel Light Peak, che nella versione Mac viene chiamato Thunderbolt e che appare come una Mini DisplayPort (che andrà a sostituire pur restandovi compatibile) ma con il simbolo di un fulmine al lato.
Thunderbolt dovrebbe permettere il passaggio non solo del flusso video ma anche del traffico dati e, con specifici cavi, potrebbe essere dunque l'inizio della semplificazione perseguita da Apple per accorpare in un'unica interfaccia i collegamenti per periferiche. Inoltre, il lettore di schede SD pare avviato verso la compatibilità col formato SDXC.

Sembra invece mancare nel modello base un chip discreto per la GPU: ciò dovrebbe indicare che Apple si fida pienamente delle performance della scheda grafica HD Graphics 3000 integrata nel nuovo Core i5 di Intel (Sandy Bridge da 2.3GHz). Per il resto aspetto e peso dovrebbero essere identici a quelli dei modelli precedenti.

Infine, le specifiche del modello base indicherebbero 4GB di RAM DDR3, un hard disk da 320GB, uno schermo con risoluzione 1280x800 e webcam HD Facetime (sembra scontata l'introduzione della versione finale del software fin qui in beta).

Secondo altre fonti, per il momento meno confermate, vi sarebbero anticipazioni anche per i modelli superiori della nuova linea: il modello da 13 pollici superiore e quello da 15 dovrebbero entrambi avere 4GB di RAM e un peso inferiore di 200 grammi rispetto alla precedente generazione, mentre il modello da 17 pollici pare essere dotato di 8GB di RAM e essere 300 grammi più pesante. Per i prezzi, nonostante circolino delle cifre, ancora nessuna informazione certa.

Voci contrastanti, infine, sul destino del modello bianco: per qualcuno dato per abbandonato, per altri ancora vivo e vegeto.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaLight Peak, pronto ma depotenziatoIntel si prepara a introdurre sul mercato la sua nuova proposta d'interconnessione. Confermata la momentanea rinuncia alla fibra ottica, in favore del cablaggio in rame
  • BusinessSandy Bridge, mercato in panneProduttori e OEM fanno i conti con le conseguenze del baco scoperto da Intel nei chipset per processori Core iX a 32 nanometri. Il mercato si ferma per un breve periodo, con effetti misurabili su bilanci e piani di lancio
78 Commenti alla Notizia MacBook Pro, fulmini a ciel sereno?
Ordina
  • Online con i nuovi MB Pro
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 febbraio 2011 16.23
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: junior sysadmin
    > Online con i nuovi MB Pro
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 24 febbraio 2011 16.23
    > --------------------------------------------------

    la cosa piu fastidiosa è questa immagine falsa che hanno voluto mettere.. http://images.apple.com/euro/macbookpro/images/fea...
    sono rari i portatili che reggono il comparto grafico di wow e certamente nessuno di questi ha sopra una mela
  • Sono arrabbiatissimo:
    io lo volevo comprare il nuovo mac per sostituire il mio vecchio MBP
    ma

    NotebookCheck.net
    Ranking:
    6750M #60
    330M #93
    Radeon HD 6490M #117 <--- Come la chiamiamo questo? Un update?
    non+autenticato
  • Downgrade, si chiama così.
    Invece il prezzo ha subito un upgrade o un semplice update?
    non+autenticato
  • dannata schedavideo... il resto è ASSAI superiore -.- (MBP 13 pollici entry)
    non+autenticato
  • ah aspetta però la batteria da 10 ore scende a 7A bocca aperta
    non+autenticato
  • avete visto le prime due impressioni scorrendo la listaOcchiolino ora analizzando più freddamente se ci si ferma al modello base 13" a mio giudizio la versione precedente complessivamente era migliore... durata batteria e scheda grafica, processore ok è un po' più scarso ma ci sta dietro lo stesso... anche considerando che 70GB in più di serie non si buttano via, il mio MBP di fine 2010 per me va benissimoOcchiolino il 15 ed il 17 invece tanto di cappelloA bocca aperta
    non+autenticato
  • Due sono le cose che premono in questo momento:
    1) Quando escono?
    2) E' vero che la scheda video sarà una Intel integrata HD 3000?

    Questa seconda è quella più tragica... sarebbe un grande passo indietro Triste
    non+autenticato
  • Potrebbero mettere le ATI anche, da quel che so.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > Potrebbero mettere le ATI anche, da quel che so.

    Manca lo spazio, imho. ATI non fa più (da un pezzo) integrate per sistemi Intel, nVidia non le può fare per questa architettura (vedi scaramucce legali con Intel), una scheda discreta probabilmente non ci sta.
    pippuz
    1260
  • - Scritto da: pippuz
    > - Scritto da: Sgabbio
    > > Potrebbero mettere le ATI anche, da quel che so.
    >
    > Manca lo spazio, imho. ATI non fa più (da un
    > pezzo) integrate per sistemi Intel, nVidia non le
    > può fare per questa architettura (vedi scaramucce
    > legali con Intel), una scheda discreta
    > probabilmente non ci sta.

    Sui 13". Dai 15" in su hanno sempre avuto anche una scheda discreta. E penso che continuerà ad essere così.
    non+autenticato
  • > Sui 13". Dai 15" in su hanno sempre avuto anche
    > una scheda discreta. E penso che continuerà ad
    > essere così.

    Si, certo. Do sempre per scontato che si parli dei 13", che sono il mio obiettivo, ma effettivamente non sempre è così. Di questi si è molto parlato per capire cosa avrebbe fatto la Apple per la scheda video, per quello e lì mi ero fermato.

    edit: by the way, "We'll be back soon" sull'Apple Store
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 24 febbraio 2011 12.48
    -----------------------------------------------------------
    pippuz
    1260
  • e si staranno aggiornando lo store con i "nuovi" modelli
    non+autenticato
  • Si si
    Passati ad ATI
    La 6490? Con 256 MB di VRAM?
    E' PEGGIO DELLA PRECEDENTE!!!
    !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    No sul serio.
    Ho aspettato fin troppo per fare upgrade del mio MBP.
    Passo ad Alienware.
    non+autenticato
  • Già... ci sono rimasto anche io male per la scheda video.
    In compenso il processore i5 sul 13 non me l'aspettavo proprio!!!

    Dite che un bel compromesso i5 + 8giga di ram con la intel HD 3000 possa lo stesso farci girare qualche giochetto? Cavolo io volevo provare duke nukem forever sul nuovo portatile.......
    non+autenticato
  • Guarda.... non ci sperare... .
    Ho visto i benchmarks:
    la integrata Intel in Sandybridge è pressocchè pari in prestazioni alla 320 precedente solo sull'i7 top di gamma.
    Ho guardato le specifiche sul sito di Apple e dicono che la grafica è fino a 3 volte + veloce rispetto alla generazione precedente, ma poi in fondo, in piccolo e in grigio ammettono che si parla della 6750. Quindi del portatile da 2200. In più c'è una riga "oscura" che parla di aggiustamenti continui compiuti dal sistema per aggiustare calore e consumo di potenza. Il che equivale a dire che i dati di quei tests potrebbero "casualmente" non essere riproducibili.
    La 6490 non ha benchmarks ma comunque per l'architettura che ha dovrebbe essere uguale se non inferiore alla 330GT. I GFlops riportati da ATI per la serie 6400 hanno un range che va da 153 a 256. La 330GT si fissa su 182. Il tutto per comodi comodi 1800
    non+autenticato
  • Non solo: i costi dei processori nuovi sono paradossalmente inferiori a quelli della serie precedente al momento del lancio. (poi il bug SATA -> Intel ha chiaramente specificato che li avrebbe venduti lo stesso, ma scontati, poichè il bug riguardava solo una delle versioni di SATA, ma Apple credo implementi solo l'altra)
    Insomma... stiamo cercando di raggiungere un nuovo record nel ricarico. Dal 30% si tenta un 60%?
    non+autenticato
  • Quindi consigli di prendere il 13' con l'i7 e magari in futuro aggiungerci 8 giga di ram? Così da poterci almeno giocare.... ogni tanto qualche fps mi piace installarlo...

    Si mi ha deluso anche io la scheda video ma non avrei mai pensato ad un i7 sul 13 pollici... a sto punto.... io il mbp lo voglio prendere....

    grazie se rispondi
    non+autenticato
  • Non era più bello Lightpeak? Thunderbolt sembra il nome di un supereroe scrauso degli anni '70...
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Non era più bello Lightpeak? Thunderbolt sembra
    > il nome di un supereroe scrauso degli anni '70...

    Concordo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Non era più bello Lightpeak? Thunderbolt sembra
    > il nome di un supereroe scrauso degli anni
    > '70...

    Sai che class-action si beccherebbero da quelli che vengono indotti a pensare che ci passi luce e invece (sembra che) usa rame?
    A me fa pensare a un detersivo, magari scoppieranno class-action aspettandosi che Tunderbolt deterga.
    Teo_
    2645
  • la stessa intel ha deciso d'iniziare con il rame...
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > la stessa intel ha deciso d'iniziare con il
    > rame...

    Vediamo. "Iniziare" è un concetto sbagliato. Non è che queste cose le cambi ogni giorno. Se deve essere fibra, meglio farla fin da subito, piuttosto che una cosa a metà che poi devi cambiare, ti ritrovi le periferiche incompatibili, ecc.
    non+autenticato
  • > Vediamo. "Iniziare" è un concetto sbagliato. Non
    > è che queste cose le cambi ogni giorno. Se deve
    > essere fibra, meglio farla fin da subito,
    > piuttosto che una cosa a metà che poi devi
    > cambiare, ti ritrovi le periferiche
    > incompatibili, ecc.

    Il problema sono i costi: se costa troppo, nessuno lo adotta, anche se va dieci volte più veloce. Con la versione rame i costi sono ridotti e intanto introduci la tecnologia, poi, se sfonda, la fai in fibra. Considera che poi puoi tranquillamente fare una versione ottica retrocompatibile con la versione in rame (tanto per dire, si sta progettando pure la USB su fibra).
    pippuz
    1260
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Non era più bello Lightpeak? Thunderbolt sembra
    > il nome di un supereroe scrauso degli anni
    > '70...

    Thunderbolt è la versione rame di LightPeak.
    pippuz
    1260
  • - Scritto da: il solito bene informato
    > Non era più bello Lightpeak? Thunderbolt sembra
    > il nome di un supereroe scrauso degli anni
    > '70...
    ma piu che altro mi sembra un nome di qualche detersivo hahahahah
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome 2.0
    > ma piu che altro mi sembra un nome di qualche
    > detersivo
    > hahahahah

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Si accettano scommesse sul prossimo sistema operativo che lo supporterà.

    Questo, magari? A bocca aperta

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacBoy
    > - Scritto da: Nome e cognome 2.0
    > > ma piu che altro mi sembra un nome di qualche
    > > detersivo
    > > hahahahah
    >
    > [img]http://images4.wikia.nocookie.net/__cb2010081

    Potrebbero usare lo stesso slogan “2 in 1”: 2 canali full-duplex da 10 Gbps
    Teo_
    2645
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)