Cristina Sciannamblo

Oscar, The Social Network battuto dal Re

Sceneggiatura non originale, colonna sonora originale e montaggio i premi vinti dal film di Fincher. Delusione per aver mancato la statuetta per il miglior film e la miglior regia. Inception vince nell'area tech

Roma - Nella notte degli Oscar che ha visto Hollywood genuflettersi alla corte britannica assegnando ben quattro statuette a The King's Speech (tra cui quella come miglior film, miglior regia e miglior attore), il suo diretto concorrente The Social Network non è rimasto a mani vuote, portando a casa tre premi.

Sceneggiatura non originale, colonna sonora originale e montaggio: questi i titoli conquistati dal film di David Fincher, che narra delle frustrazioni del giovane studente di Harvard, Mark Zuckerberg, e delle burrascose vicissitudini che portarono all'esplosione di Facebook.

Salendo sul prestigioso palco del Kodak Theater, i premiati (Trent Reznor per le musiche, Angus Wall e Kirk Baxter per il montaggio, Aaron Sorkin per la sceneggiatura) si sono spesi in discorsi di complimento reciproci.
Se, dunque, la pellicola di Fincher è stata la preferita di Twitter e in generale della comunità ICT, lo stesso giudizio non è stato espresso da parte dell'Academy. Come notano in molti, soprattutto i fan, i premi conquistati da The Social Network avrebbero dovuto seguire un'elezione ben più attesa e annunciata come, ad esempio, quella per il miglior film o miglior regista.

Nonostante il talentuoso Jesse Eisenberg (il Mark Zuckerberg del film) abbia avuto poche speranze di superare attori del calibro di Colin Firth, Jeff Bridges e Javier Bardem, David Fincher è stato lungamente considerato in odore di Oscar come miglior regista e il film da lui diretto come il favorito della vigilia, fino a quando non è aumentato il buzz in favore di The King's Speech.

Secondo i ben informati, ad allontanare la scelta dell'Academy sarebbero state alcune imprecisioni su fatti realmente accaduti narrati dalla macchina da presa, in particolare il ritratto di Zuckerberg come un giovane meschino, una specie di manipolatore patologico delle relazioni sociali.

Nei giorni precedenti alla notte degli Oscar è tornato a parlare Cameron Winklevoss, uno dei due gemelli famosi per le cause legali intentate contro Mark Zuckerberg, accusato di essersi indebitamente appropriato di un'idea altrui. Secondo l'atletico ex studente di Harvard, The Social Network rappresenta esattamente ciò che è accaduto nella realtà, inclusa la dura esperienza giudiziaria che sembra non conoscere termine. Sarebbe dunque improprio assimilare la pellicola a una fiction.

E se il film di Fincher conquista tre Oscar, Inception di Christopher Nolan si aggiudica quattro premi nelle categorie tecniche: fotografia, sonoro, montaggio sonoro ed effetti visivi, battendo concorrenti di valore come Alice in Wonderland, Harry Potter and the Deathly Hallows: Part One, Hereafter e Iron Man 2.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • AttualitàIl lato oscuro di FacebookSullo sfondo una causa da 65 milioni di dollari. Mentre i media USA tentano di ricostruire la gestazione e la nascita del social network più grande in circolazione: la cui genesi è avvolta in un alone di intrigo e mistero
  • AttualitàFacebook vs Winklevoss, la guerra continua?I due gemelli di ConnectU non hanno confermato la pax da 65 milioni di dollari: il capitolo finale della saga legale, dicono, deve ancora arrivare
  • Digital LifeThe Social Network, una storia in bluIl film di Fincher presentato in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma. Una storia di ingordigia, solitudine e ambizioni frustrate. Punto Informatico lo ha visto in anteprima
47 Commenti alla Notizia Oscar, The Social Network battuto dal Re
Ordina
  • The King's Speech verrà ridistribuito in versione tagliata perché contiene scene di turpiloquio. Poco importa che siano essenziali per la trama (visto che il turpiloquio serve a Giorgio VI per superare la propria balbuzie): i puritani e i responsabili del marketing le vogliono eliminare.

    http://www.cinetv.info/film/il-discorso-del-re-cen.../

    La mia soluzione? Mi sono scaricato subito la versione non ancora tagliata. Ecco perché i pirati sono spesso custodi della cultura.
  • - Scritto da: panda rossa
    > The King's Speech verrà ridistribuito in versione
    > tagliata perché contiene scene di turpiloquio.
    > Poco importa che siano essenziali per la trama
    > (visto che il turpiloquio serve a Giorgio VI per
    > superare la propria balbuzie): i puritani e i
    > responsabili del marketing le vogliono
    > eliminare.
    >
    > http://www.cinetv.info/film/il-discorso-del-re-cen
    >
    > La mia soluzione? Mi sono scaricato subito la
    > versione non ancora tagliata.
    La mia soluzione: l'ho visto al CINEMA dove la F word e la S word sono presentiOcchiolino

    > Ecco perché i
    > pirati sono spesso custodi della
    > cultura.

    Strano, di solito affondano le navi...A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: panda rossa
    > > The King's Speech verrà ridistribuito in
    > versione
    > > tagliata perché contiene scene di turpiloquio.
    > > Poco importa che siano essenziali per la trama
    > > (visto che il turpiloquio serve a Giorgio VI per
    > > superare la propria balbuzie): i puritani e i
    > > responsabili del marketing le vogliono
    > > eliminare.
    > >
    > >
    > http://www.cinetv.info/film/il-discorso-del-re-cen
    > >
    > > La mia soluzione? Mi sono scaricato subito la
    > > versione non ancora tagliata.
    > La mia soluzione: l'ho visto al CINEMA dove la F
    > word e la S word sono presenti
    >Occhiolino

    E' una buona soluzione, ma non tiene conto delle generazioni future.

    > > Ecco perché i
    > > pirati sono spesso custodi della
    > > cultura.
    >
    > Strano, di solito affondano le navi...A bocca aperta

    Oggi si affondano le major. Vedrai che spettacolo quando la sony andra' a far compagnia al Titanic! Pirata
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: pippO
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > The King's Speech verrà ridistribuito in
    > > versione
    > > > tagliata perché contiene scene di turpiloquio.
    > > > Poco importa che siano essenziali per la trama
    > > > (visto che il turpiloquio serve a Giorgio VI
    > per
    > > > superare la propria balbuzie): i puritani e i
    > > > responsabili del marketing le vogliono
    > > > eliminare.
    > > >
    > > >
    > >
    > http://www.cinetv.info/film/il-discorso-del-re-cen
    > > >
    > > > La mia soluzione? Mi sono scaricato subito la
    > > > versione non ancora tagliata.
    > > La mia soluzione: l'ho visto al CINEMA dove la F
    > > word e la S word sono presenti
    > >Occhiolino
    >
    > E' una buona soluzione, ma non tiene conto delle
    > generazioni
    > future.
    >
    > > > Ecco perché i
    > > > pirati sono spesso custodi della
    > > > cultura.
    > >
    > > Strano, di solito affondano le navi...A bocca aperta
    >
    > Oggi si affondano le major. Vedrai che spettacolo
    > quando la sony andra' a far compagnia al Titanic!
    >
    >Pirata
    Ok, ma la colonna sonora del titanic NO, quella NON preservatela per il futuroDeluso
    non+autenticato
  • > La mia soluzione: l'ho visto al CINEMA dove la F
    > word e la S word sono presenti
    >Occhiolino

    Per ora...
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > The King's Speech verrà ridistribuito in versione
    > tagliata perché contiene scene di turpiloquio.
    > Poco importa che siano essenziali per la trama
    > (visto che il turpiloquio serve a Giorgio VI per
    > superare la propria balbuzie): i puritani e i
    > responsabili del marketing le vogliono
    > eliminare.
    >
    > http://www.cinetv.info/film/il-discorso-del-re-cen
    >
    > La mia soluzione? Mi sono scaricato subito la
    > versione non ancora tagliata. Ecco perché i
    > pirati sono spesso custodi della
    > cultura.

    Bravissimo ... Paolo attivissimoOcchiolino
    11237
  • In effetti panda rossa avrebbe dovuto citare la fonte...
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > In effetti panda rossa avrebbe dovuto citare la
    > fonte...

    Non serve citare la fonte: tanto le persone informate non hanno avuto difficolta' ad inquadrare la citazione, mentre per quanto riguarda le altre, sarebbe stato tempo perso.

    (E poi volevo tenermela come jolly da giocare alla prima immancabile accusa!)
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > In effetti panda rossa avrebbe dovuto citare la
    > > fonte...
    >
    > Non serve citare la fonte: tanto le persone
    > informate non hanno avuto difficolta' ad
    > inquadrare la citazione, mentre per quanto
    > riguarda le altre, sarebbe stato tempo
    > perso

    Certo, certo... Rotola dal ridere Ci crediamo proprio. "Inquadrare la citazione" di... Dante? Petrarca? Einstein? Gandhi? No, Paolo Attivissimo, un blogger. Rotola dal ridere

    No, diciamo che proprio ti sei appropriato della frase di scritta da qualcun altro sperando di non essere scoperto. Ed ora è ancora più patetico che ti cerca di svicolare in questo modo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > In effetti panda rossa avrebbe dovuto citare la
    > > fonte...
    >
    > Non serve citare la fonte: tanto le persone
    > informate non hanno avuto difficolta' ad
    > inquadrare la citazione, mentre per quanto
    > riguarda le altre, sarebbe stato tempo
    > perso.
    >
    > (E poi volevo tenermela come jolly da giocare
    > alla prima immancabile
    > accusa!)

    Certo, certo... Ci crediamo proprio. "Inquadrare la citazione" di... Dante? Petrarca? Einstein? Gandhi? No, Paolo Attivissimo, un blogger. Rotola dal ridere

    No, diciamo che proprio ti sei appropriato della frase di scritta da qualcun altro sperando di non essere scoperto. Ed ora è ancora più patetico che cerchi di svicolare in questo modo. Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ma io mi stupirei che un film con argomento talmente idiota quanto la nascita di Facebook possa vincere qualcosa!
    Ubunto
    1350
  • - Scritto da: Ubunto
    > Ma io mi stupirei che un film con argomento
    > talmente idiota quanto la nascita di Facebook
    > possa vincere
    > qualcosa!

    Pensa che ci sono addirittura film con argomento talmente idiota quanto i terrestri che fanno le miniere su un pianeta di puffi giganti ecologisti...mi pare si chiamasse Avatar, boh...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ubunto
    > Ma io mi stupirei che un film con argomento
    > talmente idiota quanto la nascita di Facebook
    > possa vincere
    > qualcosa!

    Eh sì, un argomento proprio idiota. Si tratta soltanto del sito di maggior successo nella storia di Internet dopo Google, con centinaia di milioni di utenti registrati, cosa vuoi che sia... proprio un argomento fuffa, inutile... che non interessa a nessuno.

    Ma Dio mio vi sentite quando scrivete queste idiozie?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uniformi Pancotto
    > - Scritto da: Ubunto
    > > Ma io mi stupirei che un film con argomento
    > > talmente idiota quanto la nascita di Facebook
    > > possa vincere
    > > qualcosa!
    >
    > Eh sì, un argomento proprio idiota. Si tratta
    > soltanto del sito di maggior successo nella
    > storia di Internet dopo Google, con centinaia di
    > milioni di utenti registrati, cosa vuoi che
    > sia... proprio un argomento fuffa, inutile... che
    > non interessa a
    > nessuno.
    >
    > Ma Dio mio vi sentite quando scrivete queste
    > idiozie?

    Che vuoi da noi?
    Tornaci su fessbuck se ti piace tanto.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Uniformi Pancotto
    > > - Scritto da: Ubunto
    > > > Ma io mi stupirei che un film con argomento
    > > > talmente idiota quanto la nascita di Facebook
    > > > possa vincere
    > > > qualcosa!
    > >
    > > Eh sì, un argomento proprio idiota. Si tratta
    > > soltanto del sito di maggior successo nella
    > > storia di Internet dopo Google, con centinaia di
    > > milioni di utenti registrati, cosa vuoi che
    > > sia... proprio un argomento fuffa, inutile...
    > che
    > > non interessa a
    > > nessuno.
    > >
    > > Ma Dio mio vi sentite quando scrivete queste
    > > idiozie?
    >
    > Che vuoi da noi?
    > Tornaci su fessbuck se ti piace tanto.

    Complimenti, non hai capito un cazzo del discorso.
    non+autenticato
  • Sono delusi per non averne vinti 5?
    Matrix ne ha beccati solo 4 a suo tempo, solo che Matrix ha fatto storia e ha cambiato il modo di fare film d'azione.

    Che segno lascera' ai posteri 'sto polpettone?
    non+autenticato
  • ma non ne ha vinti 3? Tra l'altro abbastanza insignificanti...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Oscar Telegatton e
    > Sono delusi per non averne vinti 5?
    > Matrix ne ha beccati solo 4 a suo tempo, solo che
    > Matrix ha fatto storia e ha cambiato il modo di
    > fare film
    > d'azione.
    >
    > Che segno lascera' ai posteri 'sto polpettone?

    Ma per favore. Ma proprio Matrix, il film più sopravvalutato degli ultimi 20 anni. L'unica cosa che ha cambiato Matrix è stato aver introdotto degli effetti speciali nuovi, per il resto è un film tutt'altro che innovativo, per nulla complesso, con recitazione che va dal medio (Morpheus) allo scarso (Neo), pieno di caratterizzazioni al limite del ridicolo.
    non+autenticato
  • Va be dai, ma si gusta con tranquillità...
    ...ma the social network.....la corrazzata potionkin è migliore !!
    Be&O
    1122
  • - Scritto da: Be&O
    > Va be dai, ma si gusta con tranquillità...

    Sicuramente. Come film d'azione e' anche superiore alla media, ma da qui al ritenerlo un film epocale ce ne passa.

    > ...ma the social network.....la corrazzata
    > potionkin è migliore
    > !!

    Non l'ho visto, per cui non posso dire. Fincher lo ritengo un ottimo regista, comunque. Mi stupirei se fosse savvero "una cagata pazzesca".

    PS: battute fantozziane a parte, comunque La Corazzata Potemkin fu davvero un film epocale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uniformi Pancotto
    > - Scritto da: Be&O
    > > ...ma the social network.....la corrazzata
    > > potionkin è migliore
    > > !!
    >
    > Non l'ho visto, per cui non posso dire. Fincher
    > lo ritengo un ottimo regista, comunque. Mi
    > stupirei se fosse savvero "una cagata
    > pazzesca".
    >
    > PS: battute fantozziane a parte, comunque La
    > Corazzata Potemkin fu davvero un film
    > epocale.
    Beh il discorso del re non è per niente maleOcchiolino
    P.S. Un film su fessbook non vado a vederlo nemmeno se mi paganoA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: Uniformi Pancotto
    > > - Scritto da: Be&O
    > > > ...ma the social network.....la corrazzata
    > > > potionkin è migliore
    > > > !!
    > >
    > > Non l'ho visto, per cui non posso dire. Fincher
    > > lo ritengo un ottimo regista, comunque. Mi
    > > stupirei se fosse savvero "una cagata
    > > pazzesca".
    > >
    > > PS: battute fantozziane a parte, comunque La
    > > Corazzata Potemkin fu davvero un film
    > > epocale.
    > Beh il discorso del re non è per niente maleOcchiolino

    Non ho capisco cosa c'entri col discorso che stavo facendo. Ho detto che La Corazzata Potemkin è a tutti gli effetti un film capolavoro, considerata l'epoca. Cosa c'entra Il Discorso Del Re?

    > P.S. Un film su fessbook non vado a vederlo
    > nemmeno se mi pagano
    >A bocca aperta

    Ecco perfetto, fai come vuoi, ma non pretendere poi di poter dire se il film sia valido o meno senza averlo visto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Uniformi Pancotto
    >
    > Ecco perfetto, fai come vuoi, ma non pretendere
    > poi di poter dire se il film sia valido o meno
    > senza averlo
    > visto.

    Che cosa puoi dirci, dunque, a proposito dello sterco di cammello fresco?
    Ti piace?
  • - Scritto da: Uniformi Pancotto
    > - Scritto da: pippO
    > > - Scritto da: Uniformi Pancotto
    > > > - Scritto da: Be&O
    > > > > ...ma the social network.....la corrazzata
    > > > > potionkin è migliore
    > > > > !!
    > > >
    > > > Non l'ho visto, per cui non posso dire.
    > Fincher
    > > > lo ritengo un ottimo regista, comunque. Mi
    > > > stupirei se fosse savvero "una cagata
    > > > pazzesca".
    > > >
    > > > PS: battute fantozziane a parte, comunque La
    > > > Corazzata Potemkin fu davvero un film
    > > > epocale.
    > > Beh il discorso del re non è per niente maleOcchiolino
    >
    > Non ho capisco cosa c'entri col discorso che
    > stavo facendo. Ho detto che La Corazzata Potemkin
    > è a tutti gli effetti un film capolavoro,
    > considerata l'epoca. Cosa c'entra Il Discorso Del
    > Re?
    >
    Il titolo dell'articolo potrebbe essere un indizio?A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Oscar Telegatton e

    > Che segno lascera' ai posteri 'sto polpettone?

    Che ci sono dei film che non vale neanche la pena di scaricare.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Oscar Telegatton e
    >
    > > Che segno lascera' ai posteri 'sto polpettone?
    >
    > Che ci sono dei film che non vale neanche la pena
    > di
    > scaricare.
    QUOTOOcchiolino
    non+autenticato
  • ...per essere un filmaccio che parla di un inutile social network.
    non+autenticato
  • Per non parlare della colonna sonora per niente eccelsa e riciclata in gran parte dall'album "ghost I-IV" uscito tempo addietro. E' da qualche anno ormai che ho l'impressione che gli oscar li diano agli amici degli amici.
    non+autenticato
  • bè... è (quasi) sempre stato così, salvo rare eccezioni.

    A questo film dovevano per forza dare qualche oscar, si è optato per i meno prestigiosi. Ma almeno fanno numero.

    Per quel che riguarda il film non è veramente niente di che. Non ha nulla di originale...mah....
    non+autenticato
  • Già! Visto che c'erano, potevano dare qualche oscar postumo anche ai Pirati di Silicon Valley. A bocca storta

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Ma come, non diamo qualche oscar al film basato sulla vita dell'uomo dell'anno?A bocca aperta
  • - Scritto da: Gasogen
    > Ma come, non diamo qualche oscar al film basato
    > sulla vita dell'uomo dell'anno?
    >A bocca aperta
    Beh l'oscar del porno quest'anno lo vince l'itaGliaA bocca aperta
    non+autenticato