Il Milan censura i siti dei tifosi

La società sportiva decide di perseguire siti non-profit costruiti dai tifosi del Milan. Partono diffide a pioggia nel contesto di una generale incomprensione delle dinamiche Internet. Dietro, l'interesse per i servizi online ai tifosi

Il Milan censura i siti dei tifosiRoma - ACMilan.net, acmilan1899.com, devilsmania.com, devil-inside.net: questi alcuni dei siti che i tifosi del Milan hanno dedicato alla propria squadra di calcio. Siti che in queste ore sono finiti nel mirino della società del Milan che ha inviato loro una severissima e sorprendente diffida.

Il tono delle diffide stride decisamente con lo spirito non-profit e la passione con cui i vari webmaster hanno costruito siti frequentati da molti tifosi, alcuni dei quali seguono da vicino l'evoluzione della vicenda sul newsgroup it.sport.calcio.milan. Proprio il sito del newsgroup, peraltro, è uno di quelli "colpiti" da diffida.

Nella lettera inviata al sito acmilan.net e pubblicata sul newsgroup, la società non sembra avere a cuore altro se non il proprio copyright, che intende evidentemente brandire persino contro i propri sostenitori. La lettera non lascia neppure spazi per accordi successivi ed anzi chiede persino la cessione del nome a dominio corrispondente al sito alla società sportiva.
Le contestazioni del Milan a questo sito, come ad altri siti di fan in queste ore, sono: la riproduzione di immagini della squadra e dei calciatori, la riproduzione del marchio ("non appare giustificato da esigenze descrittive") e il download di file che contengono marchio e immagini. Il tutto in assenza di autorizzazione ufficiale: "il Milan A.C. non ha mai autorizzato, né intende autorizzare, la Vostra società a far uso dei suoi segni distintivi al fine di contrassegnare la denominazione del Vostro sito Web".

In più, il Milan sostiene che l'attività dei fan online genera "concorrenza sleale" e "sviamento di clientela" e "si avvale illecitamente di quel marchio al fine, tra l'altro, di rendere il proprio sito 'appetibilè al maggior numero di visitatori".

L'attività non-profit non viene dunque considerata tale dalla società che non sembra aver alcuna intenzione di "venire incontro" alla propria tifoseria che, come ha scritto qualcuno, sembra invece considerare "clientela" tout-court. Né la società sembra tener in alcun conto il fatto che i siti presi di mira abbiano sulle loro home page, spesso in italiano e inglese, un visibile disclaimer che avverte il visitatore che quel sito non è quello ufficiale del Milan A.C.
TAG: censura
123 Commenti alla Notizia Il Milan censura i siti dei tifosi
Ordina
  • CIAO A TUTTI,SONO UNA TIFOSA DEL MILAN...E VOGLIO DIRE CHE TUTTE LE COSE CHE HO LETTO MI FANNO RIDERE...A TUTTI I TIFOSI: UN VERO TIFOSO...APPUNTO, NON PUO DIRE DETERMINATE COSE SULLA PROPRIA SQUADRA O SULLE ALTRE SQUADRE,PERCHè PER ME,SECONDO IL MIO PUNTO DI VISTA,IL CALCIO è QUESTO,C'è QUAQNDO UNA SQUADRA PER QUALCHE ANNO VA BENE E C'è ANCHE QUANDO VA UN PO PIU MALE, IO QUELLO CHE POSSO DIRVI CHE SONO UNA TIFOSA VERA DEL MILAN DA sempre e con ciò se c'è qualche altra squadra che gioca bene,a me non può farmi che piacere...tanto io tifo milan e tiferò sempre milan anche se dovessimo andare in serie b... non m'importa!!!per me un vero tifoso sportivo deve essere cosi'...senza giudicare nessuno di nessuna squadra..questo per me non è nostro compito,ma delle sociètà sicuramente...noi tifosi dobbiamo pensare soltanto a dare forza alle nostre squadre e tifare tifare tifare...punto..se c'è tifo bello c'è anche vittoria...io ragiono cosi'!e non mi permetterò mai a dire delle brutte cose...amo la mia squadra!!!milan ti amooooooooooooooooooooooooooooooo!!! non smetterò mai di farlo...anzi ho sentito delle lamentele dei tifosi su maldini...non vi permettete è il mio idolo ed è un grande giocatore e difensore...maldini sei grande...un saluto ai giocatori e tutta la socièta da:francesca con il cuore rosso nero!!!
    non+autenticato
  • SIAMO TIFOSI ROSSONERI IL NOSTRO CUORE BATTE IN CURVA SUD...DOMENICA DOPO DOMENICA NON C'E' NIENTE DI MALE AD AVERE SITI AL DI FUORI DI QUELLI UFFICIALI ...TUTTO QUESTO POTEVA SOLO FARE DEL BENE AL GRANDE MILAN ....SALUTI A TUTTI CICCIO DA PIANENGO (CR)
    non+autenticato
  • non si è mai visto una cosa del genere
    non+autenticato
  • non riesco proprio a crederci, allora io che sto preparando un sito su Gattuso non potrò metterlo on-line? VERGOGNA!!!!! è PAZZESCO!!!!
    non+autenticato
  • Ormai non è più calcio,e solo questione di soldi,neanche il presidente non a più rispetto per i tifosi che ogni anno spendono soldi in abbonamenti allo stadio , alla tv, alle trasferte, il tifoso non è più libero.......
    Il nostro presidente pensa solo ad intascare soldi e a non spenderli per fare una squadra finalemente competitiva.

    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | Successiva
(pagina 1/14 - 70 discussioni)