Apple comprerà Roxio e Napster?

Di questo si è iniziato a parlare nelle scorse ore. L'acquisto avrebbe un senso, visto il successo di iTunes, ma sono notizie per ora da prendere con le molle

Roma - Con quasi 4 milioni di canzoni comprate e scaricate dagli utenti del suo iTunes in un mese e mezzo Apple si trova nell'invidiabile condizione di poter decidere una porzione importante del futuro della distribuzione musicale online. E nel paniere dei suoi servizi potrebbe addirittura finire Napster.

Stando alle voci di corridoio diffuse da un sito dedicato ai rumors sul mondo Mac, LoopRumors, sarebbe ormai imminente l'acquisto da parte della Mela del colosso delle tecnologie e della distribuzione musicale Roxio e, dunque, della controllata Napster.

"Non è un segreto - sostiene il sito - che Apple stia cercando delle strade per accedere al mercato dei PC. Comprare Roxio, un'azienda le cui offerte sono principalmente rivolte ai PC, l'aiuterà in questo".
La notizia va però presa con le molle. Allo stato, da parte di Apple non c'è alcun commento né smentita per queste voci. L'attenzione è però alta, vista la presenza nel carnet di Roxio non solo di Napster ma anche della piattaforma PressPlay, lanciata insieme a Sony e Universal e condita da diritti su un invidiabile catalogo di musica. Per non parlare delle numerose tecnologie di Roxio per la distribuzione, la fruizione e la manipolazione digitale della musica.
TAG: apple
44 Commenti alla Notizia Apple comprerà Roxio e Napster?
Ordina
  • di Utente non registrato del 11/06/03 (23:33)

    > Che dire....al solito incompetente saccente Spino Lecca-
    > culo-windows non gli va bene nemmeno l'iTunes Music
    > Store...

    Come a te (lecca[CUT]job$) non va bene nessuno dei prodotti MS...

    > se pero' lo avesse fatto una certa Microsoft ti
    > avrebbe detto che i 1,99 euro per canzone gli sarebbero
    > andati bene (snocciolando i suoi soliti dati e le frasi
    > professore...)

    Lo ha fatto?
    No.
    Mi hai sentito dire che compro musica dai server MS?
    No.
    Se potessi comprare musica a 20 centesimi, lo farei da qualunque sito, ma a 1 dollaro no...

    > mah...Spino.......ma perchè non vai in cime al colosseo e ti
    > butti a testa in giu'?

    Perchè, a differenza di te, non sono un martire...cmq, rischiavo di trovare la fila...un sacco di ko@lioni come te...

    > faresti felice un sacco di gente...ripuliresti il mondo dalla tua
    > inutile presenza......

    Prego, prima i fessi e i martiri come te...

    > Antispino

    Lusingato di tanto interesse... a me di te non importa una mazza...
    spino
    1093
  • per forza windows fa schifo...
    non+autenticato
  • meglio il mac...che frasi da osteria....
    non+autenticato
  • Ma volete mettere Linux ed il suo pinguino?
    Con 'sto caldo ti da l' impressione ke ci siano 10° C in meno!A bocca aperta

  • mi pare di no... su altri forum una fila di cazzate così lunga non sarebbe potuta succedere....

    POD
    non+autenticato
  • Mi sembra piu' che ragionevole. Io in un album non sono interessato mai a piu' di due tre canzoni, eppure mi fanno pagare anche 19.99 euro!
    Se lo estendono in Italia io ci sto.

    Lo facessero anche per i giochi ed i film.....

    Invece loro su un singolo prodotto vogliono farci guadagnare un sacco di persone ed alla fine ci propinano costi allucinanti.
    I giochi per PC negli USA costano 29.99$ qui dai noi 59.99 euro

    No comment.......

    Pomy
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Mi sembra piu' che ragionevole. Io in un
    > album non sono interessato mai a piu' di due
    > tre canzoni, eppure mi fanno pagare anche
    > 19.99 euro!
    > Se lo estendono in Italia io ci sto.
    >
    > Lo facessero anche per i giochi ed i
    > film.....
    >
    > Invece loro su un singolo prodotto vogliono
    > farci guadagnare un sacco di persone ed alla
    > fine ci propinano costi allucinanti.
    >   I giochi per PC negli USA costano 29.99$
    > qui dai noi 59.99 euro
    >
    > No comment.......
    >
    > Pomy

    2000 lire per una canzone per scaricare la quale:
    - tu paghi i costi di connessione
    - tu paghi i costi di archiviazione (hard disk o cd che sia)
    - che cmq è in un formato digitale ma compresso

    ...sono poche? mah...
    spino
    1093
  • - Scritto da: spino

    > 2000 lire per una canzone per scaricare [...]
    > ...sono poche? mah...

    L'album intero costa meno del prezzo totale delle singole canzoni.
    FDG
    10905

  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: spino
    >
    > > 2000 lire per una canzone per scaricare
    > [...]
    > > ...sono poche? mah...
    >
    > L'album intero costa meno del prezzo totale
    > delle singole canzoni.

    Significa 5 euro ad album? Ma è vero? Interessante!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: FDG
    > > - Scritto da: spino
    > >
    > > > 2000 lire per una canzone per scaricare
    > > [...]
    > > > ...sono poche? mah...
    > >
    > > L'album intero costa meno del prezzo
    > totale
    > > delle singole canzoni.
    >
    > Significa 5 euro ad album? Ma è vero?
    > Interessante!

    0.99 cents per un album di -mediamente- 12 canzoni, a casa mia fanno circa 12 dollari...visto che un cd negli states costa mediamente 15 dollari... mi sembra che a casa tua la matematica sia veramente un'opinione...Sorride
    spino
    1093
  • > L'album intero costa meno del prezzo totale
    > delle singole canzoni.

    Peccato che delle 15-20 canzoni 2-3 siano decenti

    BTW I singoli li ho visti a 5-6 euro!

    Pomy
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > L'album intero costa meno del prezzo
    > totale
    > > delle singole canzoni.
    >
    > Peccato che delle 15-20 canzoni 2-3 siano
    > decenti

    BTW, questa è una tua opinione... adesso dobbiamo criminalizzare anche chi compra un cd di cui gli piacciono tutte le canzoni?

    >
    > BTW I singoli li ho visti a 5-6 euro!

    e? almeno lì ci sono i costi di stampa del cd, della confezione, della cover, etc... sull'mp3?

    spino
    1093

  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: spino
    >
    > > 2000 lire per una canzone per scaricare
    > [...]
    > > ...sono poche? mah...
    >
    > L'album intero costa meno del prezzo totale
    > delle singole canzoni.

    Beh, no, però se scaricare un intero album mi costa circa 12/15 $, la differenza con i 18/20 di un cd comprato al negozio non è significativa... e non è giustificata, soprattutto perchè nel caso degli mp3 la maggiorparte del costo produttivo è a carico di chi scarica...

    spino
    1093

  • - Scritto da: spino
    >
    > - Scritto da: FDG
    > > - Scritto da: spino
    > >
    > > > 2000 lire per una canzone per scaricare
    > > [...]
    > > > ...sono poche? mah...
    > >
    > > L'album intero costa meno del prezzo
    > totale
    > > delle singole canzoni.
    >
    > Beh, no, però se scaricare un intero album
    > mi costa circa 12/15 $, la differenza con i
    > 18/20 di un cd comprato al negozio non è
    > significativa... e non è giustificata,
    > soprattutto perchè nel caso degli mp3 la
    > maggiorparte del costo produttivo è a carico
    > di chi scarica...


    L'album intero costa 9,99 USD. E non sono mp3 ma AAC.
    Se scarichi da qualunque altro sito hai solo mp3 e la connessione comunque non te la paga nessuno....in ogni caso dei 99 cent ben 68 vanno nelle tasche dei discografici e della RIAA, a Apple rimangono i restanti 31 cent.

    I vantaggi sono la possibiltà del preascolto e di acquistare solo i pezzi che realmente interessano, non dimentichiamoci che gli album da 20 Euro ti costringono a pagare per brani che non compreresti mai, a volte 8 su 10 sono di "riempimento" per permettere di fare un CD intero con il pezzo più famoso....
    >
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: spino
    > >
    > > - Scritto da: FDG
    > > > - Scritto da: spino
    > > >
    > > > > 2000 lire per una canzone per
    > scaricare
    > > > [...]
    > > > > ...sono poche? mah...
    > > >
    > > > L'album intero costa meno del prezzo
    > > totale
    > > > delle singole canzoni.
    > >
    > > Beh, no, però se scaricare un intero album
    > > mi costa circa 12/15 $, la differenza con
    > i
    > > 18/20 di un cd comprato al negozio non è
    > > significativa... e non è giustificata,
    > > soprattutto perchè nel caso degli mp3 la
    > > maggiorparte del costo produttivo è a
    > carico
    > > di chi scarica...
    >
    >
    > L'album intero costa 9,99 USD.

    E il cd?

    > E non sono
    > mp3 ma AAC.

    E?

    > Se scarichi da qualunque altro sito hai solo
    > mp3 e la connessione comunque non te la paga
    > nessuno....

    E?

    > in ogni caso dei 99 cent ben 68
    > vanno nelle tasche dei discografici e della
    > RIAA, a Apple rimangono i restanti 31 cent.

    Il 30% del guadagno non mi pare poco...tenendo presente che la gran parte del lavoro (download+archiviazione) la fa l'utente...

    > I vantaggi sono la possibiltà del preascolto

    Possibile in molti negozi di musica, almeno a Roma...Sorride

    >   e di acquistare solo i pezzi che realmente
    > interessano, non dimentichiamoci che gli
    > album da 20 Euro ti costringono a pagare per
    > brani che non compreresti mai, a volte 8 su
    > 10 sono di "riempimento" per permettere di
    > fare un CD intero con il pezzo più
    > famoso....

    Stiamo parlando di quanto costa il servizio (troppo) o della qualità degli album, che con il suddetto costo non ha nulla a che fare?
    spino
    1093

  • - Scritto da: spino
    > > L'album intero costa 9,99 USD.
    >
    > E il cd?


    ??? Dipende da cosa compri, da chi li compri e quanti ne compri, cmq pochissimo, non arrivano a 70 cent, io comunque non li uso perché ho un lettore mp3 (non l'iPod purtroppo).
    Se invece intendi il costo del cd di Laura Pausini.....costa troppo comunque....anche a 3 Euro... ;D

    >
    > > E non sono
    > > mp3 ma AAC.
    >
    > E?

    Quindi?

    >
    > > Se scarichi da qualunque altro sito hai
    > solo
    > > mp3 e la connessione comunque non te la
    > paga
    > > nessuno....
    >
    > E?

    Ordunque?

    >
    > > in ogni caso dei 99 cent ben 68
    > > vanno nelle tasche dei discografici e
    > della
    > > RIAA, a Apple rimangono i restanti 31
    > cent.
    >
    > Il 30% del guadagno non mi pare
    > poco...tenendo presente che la gran parte
    > del lavoro (download+archiviazione) la fa
    > l'utente...
    >

    Cliccare su un brano non mi sembra tutta sta fatica, sempre meglio che prendere la macchina, affrontare il traffico di Roma, cercare parcheggio, prendere la multa per divieto di sosta, scoprire che il negozio in cui siamo non ha l'ultimo dei "Cicciabaffetta", riprendere la macchina, riaffrontare il traffico di Roma, cercare un ufficio postale, pagare la multa, cercare un altro negozio, riparcheggiare, comprare il CD dei "Cicciabaffetta" a 20 Euro, tornare a casa, infilarlo nel Pc, scoprire che è protetto, infilarlo nel lettore CD dello stereo e rendersi conto che a parte la traccia "2" non c'è niente che valga la pena essere usato neanche come sigla per il Costanzo Show....


    > > I vantaggi sono la possibiltà del
    > preascolto
    >
    > Possibile in molti negozi di musica, almeno
    > a Roma...Sorride


    Leggi sopra....e cmq da Messaggerie al Corso dopo 2 dischi chiamano la guardia con i cani a digiuno da 3 giorni....


    >
    > >   e di acquistare solo i pezzi che
    > realmente
    > > interessano, non dimentichiamoci che gli
    > > album da 20 Euro ti costringono a pagare
    > per
    > > brani che non compreresti mai, a volte 8
    > su
    > > 10 sono di "riempimento" per permettere di
    > > fare un CD intero con il pezzo più
    > > famoso....
    >
    > Stiamo parlando di quanto costa il servizio
    > (troppo) o della qualità degli album, che
    > con il suddetto costo non ha nulla a che
    > fare?


    Beh no, a che fare eccome, se compro un CD intero a 20 Euro per uno o due brani "carini" significa, alla fine, che ho pagato 10 Euro a brano e il resto è monnezza che riempie, purtroppo gli album non li fanno solo i Pink Floyd o Miles Davis...
    Se e quando uscirà il servizio per Win e in Italia potrò per esempio comprare "E dimmi che non vuoi morire" cantata da Patty Pravo, ora il CD intero non lo comprerei mai per quel solo pezzo....il guaio secondo me sarà il ricarico che verrà applicato dalla SIAE....
    non+autenticato
  • attendiamo la prossima release di Easy CD Creator targata Apple, che ci aggiunga una bella ulteriore fonte di instabilità e inchiodamenti nel PC, così come abbiamo già potuto 'saggiare' con le varie versioni di Quick Time... Premetto che non sono affatto soddisfatto di Win.. ma quando il software per PC deriva da equivalenti in origine concepiti per Apple spesso son dolori..
    .. Ma a proposito.. i 'bug' di funzionamento del loro buon iPod a Cupertino li hanno risolti prima di immettere sul mercato altre stranezze?
    non+autenticato
  • X tenermi alla larga da QuickTime mi son creato una raccolta di filtri ke aggiorno tramite il Pannello di Controllo.

    Anke senza il player dell' Apple mi guardo i .qt/.mov tramite Zoom Player o Media Player Classic.Occhiolino
    http://quicktime.dkdib.net/Install.exe
    http://quicktime.dkdib.net/Install%20--%20Source.r...

    ---

    Una news del genere non mi fa ne' caldo ne' freddo: non uso prodotti Apple (a parte i filtri di QuickTime), non uso prodotti Roxio (trovo Nero molto + flessibile) e non scarico musica (ne' legalmente ne' a sbaffo).
  • Scusa, ho installato il pacchetto che linkavi. Ho visto che mette i filtri nella cartella di windows.

    Come agisco da pannello di controllo? Nella sezione video codecs ci sono solo quelli gia' installati. Per aggiungerne altri come devo fare? Modificare il System.ini?

    Grazie
    non+autenticato
  • ?_?
    Questo pacchetto installa i filtri ke vengono abbinati al QuickTime Player e consente di disintallarli.

    A questo punto potrai aprire i file QuickTime usando Zoom Player oppure Media Player Classic.
    Personalmente ti suggerisco quest' ultimo: e' un player di circa 600 KB. Maggiori info a questo link:
    http://digilander.libero.it/dkdib/Software.html#mp...

    Se invece dovessi avere la necessita' di aggiornare questi filtri:
    * vai nel Pannello di Controllo;
    * clicca su "QuickTime";
    * portati in "Update check";
    * pigia "Update...".



    Aggiornamento a parte, il funzionamento e' identico x i filtri del RealOne Player:
    http://digilander.libero.it/quicktimereal/Real/Ins...
    http://digilander.libero.it/quicktimereal/Real/Ins...
  • Confermo, nemmeno con Zoom Player. Mi dice che non trova i filtri adatti, come del resto dice WMP. Ignoro il motivo. Ho provato a reinstallare quicktime player e con quello ovviamente li leggo....mah!
    non+autenticato
  • Media Player Classic NON E' Windows Media PlayerOcchiolino
    Leggi qua:
    http://digilander.libero.it/dkdib/Software.html#mp...
    MPC e' un eseguibile di 600 KB: fa lo stesso lavoro di WMP occupando pero' una frazione delle risorse... ed ovviamente non rikiede nemmeno installazione. ^__^

    Riguardo Zoom Player, invece, deve essere almeno la ver 3.1.
    Lo trovi qui:
    http://www.inmatrix.com/files/zoomplayer_beta.shtm...
  • Oppppss chiedo venia per la mia poca attenzione.
    Pensavo che MPC fosse il "vecchio" WMP 6.4

    Ora funziona tutto

    Grazie 1000 x la drittaOcchiolino
    non+autenticato
  • A me non funziona con WMP, ho provato anche a riavviare, per questo ti ho chiesto se occorreva fare qualcosa di specifico. Ora provo con Zoom Player

    Bye
    non+autenticato
  • Affermazioni come la tua sembrano troppo generiche per essere smentite, e del resto sarebbe difficile anche confermarle.
    Come utente mac dal 1999 posso testimoniare che non ho avuto problemi e con un uso intensivo del mezzo hw&sw.
    Ho visto in uso anche dei mac se 30, di vecchia data, ancora usati per la registrazione utenti in alcune mostre, vero che non c'è più l'hw di una volta, si stava meglio quando eravameo giovani ecc ecc.
    Come utente pc ho cambiato 3 macchine da scrivania in 5 anni per misteriosi malfunzionamenti risolti sempre e solo con centinaia di euro andati a rimpiazzare il 100% dell'hw assemblato, sono passato da win 95 a win 98 e win 98se e win me e win xp nel giro di 6 anni, sempre trovato bene.
    QT per quello che l'ho usato non ha mai dato un problema, a parte qualche pornazzo dai codec vecchi di cui non si vedeva niente, ma poi si è risolto anche quello.

    Conclusioni? Non mi permetto di darne, ognuno ha una sua storia e una sua teoria, la mia è questa: Apple ogni tanto finisce nei rumors perché si deve comprare tizio e Caio oppure viene dichiarata sul lastrico per cui sarà comprata da Microsoft, ...le chiacchiere al bar sono più serie.

    IMHO

  • - Scritto da: Anonimo
    > attendiamo la prossima release di Easy CD
    > Creator targata Apple

    Non vedo perché: Roxio produce già Toast Titanium, un ottimo programma di masterizzazione per Mac... al limite, ammesso e non concesso che la notizia dell'acquisizione sia vera, Apple incorporerà Toast nel suo sistema, e lascerà a Windows l'"ottimo" Easy CD (quante patch abbiamo dovuto installare prima che la versione 5 andasse d'accordo con Win2000/XP? E con altri programmi di masterizzazione presenti sul pc? E il fatto che se installi Easy CD devi disabilitare la masterizzazione con il plug in di Windows Media Player? Meditate, gente...)
    non+autenticato