Il censimento americano va su web

Annunciato da qualche tempo ha preso forma il nuovo sito dell'Ufficio nazionale del Censimento statunitense. Un sito pensato per rendere per tutti più comodo partecipare alla megarilevazione

Web (internet) - Dati e statistiche sulla popolazione, sulle abitudini delle famiglie, sui comportamenti sono ritenuti da sempre essenziali negli States e in altri paesi, ma le operazioni di rilevazione sono da altrettanto tempo costose e farraginose. Ora internet sembra correre in aiuto dell'Ufficio nazionale del Censimento statunitense, che ha varato un sito ad hoc.

Da quanto si apprende, per la prima volta ai cittadini americani sarà data l'opportunità di partecipare al censimento senza dover riempire lunghi moduli cartacei da rispedire o consegnare alle autorità. Il sito, ammettono le autorità degli uffici di statistica, è stato pensato anche come risposta ad un calo progressivo della partecipazione. Pare infatti che un numero sempre minore di individui e di famiglie risponda ai questionari governativi.

Va detto che i numeri sono ancora tutti dalla parte dello strumento cartaceo tradizionale, che sarà inviato a gran parte delle famiglie americane, mentre ci si aspetta che almeno 7 milioni di queste utilizzino il nuovo sito.
TAG: mondo