Microsoft si lancia sugli antivirus

Il big di Redmond acquista una piccola società specializzata in tecnologie antivirali, per contrastare le minacce alle proprie piattaforme. Una sfida ai produttori antivirus?

Redmond (USA)- Con una mossa inattesa, Microsoft ha annunciato l'intenzione di acquisire GeCad Software, una società romena specializzata nello sviluppo di soluzioni antivirus per la piattaforma Windows.

GeCad, il cui staff verrà inglobato in quello di Microsoft, porterà a questo colosso tecnologie ed esperienze maturate dalla piccola società di Bucarest nel campo della lotta ai codici malevoli. Sebbene il big di Redmond sostenga di non avere intenzione di portare avanti lo sviluppo dei prodotti della neo acquisita, in un comunicato si è detta pronta a "utilizzare le competenze tecniche e la tecnologia di GeCAD per sviluppare nuove soluzioni, migliorare la piattaforma Windows ed estendere il supporto offerto ai produttori indipendenti di antivirus, così che possano offrire ai propri clienti un ulteriore livello di protezione".

"I nostri clienti avevano espresso l'esigenza di un ambiente IT più sicuro e affidabile, in grado di contrastare gli attacchi portati da virus e codice pericoloso", ha dichiarato Mike Nash, corporate vice president della Security Business Unit di Microsoft. "Questa acquisizione aiuterà noi e i produttori antivirus nostri partner a ridurre ulteriormente i rischi costituiti da queste minacce".
Microsoft afferma che l'acquisizione rientra nell'ambito dell'iniziativa Trustworthy Computing e rappresenta un'estensione degli obiettivi della Virus Information Alliance (VIA), l'alleanza varata insieme a Network Associates e Trend Micro per fornire agli utenti di Windows soluzioni e risorse informative più efficaci nella lotta contro i virus. Lo scorso aprile Microsoft aveva anche annunciato la Windows File System Filter Manager Architecture, una tecnologia progettata per semplificare il processo di sviluppo di software antivirus e migliorare la sicurezza di Windows.

Sebbene Microsoft non sembri intenzionata - almeno per il momento - a sviluppare prodotti antivirus per il mercato, è evidente come questa mossa venga vista dai produttori di antivirus con una certa inquietudine, visto il peso commerciale della società di Bill Gates.

Non sembra un caso che a breve distanza dall'annuncio di Microsoft, Trend Micro abbia ritenuto opportuno rilasciare un comunicato stampa in cui esplicare gli intenti della partner e, apparentemente, allontanare i dubbi degli investitori.

"La visione di Trend Micro è quella di creare un mondo sicuro per lo scambio di informazioni digitali, e questa mossa da parte di Microsoft non fa che aiutare ad accelerare il raggiungimento dell'obiettivo di Trend Micro", ha affermato Steve Chang, CEO e fondatore di Trend Micro, nel comunicato. "Questa acquisizione conferma l'impegno assunto da Microsoft nei confronti della sicurezza".
TAG: mercato
221 Commenti alla Notizia Microsoft si lancia sugli antivirus
Ordina
  • appena arriverà un virus capace di approfittare di un bug dell'antivirus M$ e di diffondersi ancora più velocemente (a quel punto le altre case software messe alle strette economicamente avranno rinunciato) e M$ sarà da sola e nella m?rd@ fino al collo...!

    Fan Apple
    non+autenticato
  • L'avete visto sto film? E' molto istruttivo...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > L'avete visto sto film? E' molto
    > istruttivo...

    Si! carina la moretta! e anche un po stronzaA bocca aperta

    "bill chi?"
  • Che grasse risate !
    Adesso si comprano le società esterne per acquisire il know-how sui propri prodotti !!!

    AHAHAHHAHA

    Che sagome !

    Non sanno neanche come è fatto ciò che producono !!!
    AHAHAHAH

    BUFFONI !!!!!


    Pinko
    non+autenticato
  • A parte la rozzezza del commento, ma l'innovazione per integrazione e' da sempre un dato di fatto nel computer business e non l'ha certo inventato MS
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Che grasse risate !
    > Adesso si comprano le società esterne per
    > acquisire il know-how sui propri prodotti
    > !!!

    Microsoft l'ha fatto spessissimo (Sempre ?). Internamente ha sviluppato ben poco, per esempio tutta la suite Office erano prodotti esterni, acquistati e rimaneggati.
    11237
  • - Scritto da: Giambo
    >
    > Microsoft l'ha fatto spessissimo (Sempre ?).
    > Internamente ha sviluppato ben poco, per
    > esempio tutta la suite Office erano prodotti
    > esterni, acquistati e rimaneggati.

    Qualche link per supportare questa pseudo-rivelazione?


    Zeross
    1303
  • Che antivirus metto adesso su postfix? Funzionava cosi' bene, porco giuda..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Che antivirus metto adesso su postfix?
    > Funzionava cosi' bene, porco giuda..
    Io ho lo stesso problema con Qmail! Maledetta microslot che fagocita sempre tutti e tutto!
    non+autenticato
  • Dal messaggio che hanno mandato quelli della Rav il supporto e lo sviluppo dovrebbe continuare anche sulle altre piattaforme non win.

    Bye Bye
    non+autenticato
  • No, non è così. Ho ricevuto questo poco fa:

    GeCAD will fulfill all it's contractual obligations towards it's customers and partners.
    GeCAD will honour its obligations towards its customers. Therefore we will continue to offer technical support, virus signatures, outbreak alerts and advisories, triggered updates to all our customers, as usually.
    The products will be discontinued soon after the acquisition and there will not be any new version of the software.
    However, GeCAD will honour its obligations towards its customers. Therefore GeCAD will continue to offer technical support to all customers, in English language. Virus Signatures, Outbreak alerts and advisories, Triggered Updates, Statistics and Site Announcements will continue to be available as usually.

    Quindi i prodotti sono in via di estinzione, ed a quel punto quanto sarà il vero supporto che daranno immagino non sarà lo stesso che danno ora.
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Che antivirus metto adesso su postfix?
    > > Funzionava cosi' bene, porco giuda..
    > Io ho lo stesso problema con Qmail!
    > Maledetta microslot che fagocita sempre
    > tutti e tutto!
    beh, sai ora ti spiegeranno che in realtà ora tu non vuoi più utilizzare postfix o qmail ma potrai "finalmente" acquistare un iis+excange ad un prezzo VANTAGGIOSISSIMO
    non+autenticato
  • Seriamente?
    ma cosa fai non leggi la notizia?
    la parola seriamente è off topic!

    - Scritto da: Anonimo
    > Che antivirus metto adesso su postfix?
    > Funzionava cosi' bene, porco giuda..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Che antivirus metto adesso su postfix?
    > Funzionava cosi' bene, porco giuda..

    Nod32 !!

    http://www.nod32.com.

    E` eccezionale, leggerissimo, uno dei piu` efficaci, ha un daemon che sta sempre in esecuzione (nod32d) con il client che viene richiamato da Amavis. Funziona alla perfezione con Postfix. Ha la procedura che fa gli update in maniera incrementale (cosi` puoi lanciarlo spesso senza preoccupazioni per l'occupazione di banda). Si tiene aggiornato automaticamente il mirror locale per eventuali altre installazioni in rete.

    In passato ho provato anche F-Prot e Kaspersky (AVP) ma Nod32 e` una spanna sopra.

    Puoi scaricare la versione di prova qui:

    http://www.nod32.com/download/download.htm

    Se ti serve aiuto per la configurazione chiedi pure.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Nod32 !!
    >
    > http://www.nod32.com.

    Grazie mille. Ora guardo.
    non+autenticato
  • Se questa unione serve per rimediare più facilmente ai bachi del SO Windows di oggi e Futuro o nella creazione di un SO in cui non devi essere amministratore per lavorare bene ...Ben Venga ....(scusatemi ma io sono sempre nen contento quando si cerca di migliorare un S.O -- se qualcuno non avesse creduto all'open Source... e in particolare a Linux oggi questo S.O non sarebbe ancora ....diciamoci la verità ...all'altezza di windows come oggi).

    Se questa unione è però solo il modo di essere presente in un altro mercato, per arraffare qualche milione di $ in piu.... be allora spero che duri poco..
    Non ho propio voglia che si ripeta una cosa tipo IE ...ora se l'hai non puoi installare certi software da remoto,,,utilizzare certe banche dati perche queste utilizzano un client scritto per IE....in futuro cosa ,, Niente Office se non hai un antivirus Microsoft
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >... e in particolare
    > a Linux oggi questo S.O non sarebbe ancora
    > ....diciamoci la verità ...all'altezza di
    > windows come oggi).

    Ecco, diciamocela: Linux non è ancora all'altezza di Windows.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >... e in particolare
    > > a Linux oggi questo S.O non sarebbe ancora
    > > ....diciamoci la verità ...all'altezza di
    > > windows come oggi).
    >
    > Ecco, diciamocela: Linux non è ancora
    > all'altezza di Windows.

    bravo, solito commento da troll che non c'entra niente col post.

    raist
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >... e in particolare
    > > > a Linux oggi questo S.O non
    > sarebbe ancora
    > > > ....diciamoci la verità
    > ...all'altezza di
    > > > windows come oggi).
    > >
    > > Ecco, diciamocela: Linux non è
    > ancora
    > > all'altezza di Windows.
    >

    Vedi, con Windows ci giochi, con Linux ci lavori.
    La differenza è basilare. Chi lo vorrebbe un OS opensource ove anche i più lameretti s'infettano di virus e compagnia bella perchè lo usano in quanto ha una bella grafica e ti occorre un comando (come su Windows) per installare un programma (e quindi non guardare se il codice ha delle trappole all'interno)?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)