Dinox PC

PI Hardware/ Brazos, la piattaforma nettop di AMD

Una configurazione pensata per sistemi di piccola taglia e con un occhio di riguardo per i bassi consumi. Declinati, nella versione texana, da Sapphire e Asus

PI Hardware/ Brazos, la piattaforma nettop di AMDA partire dalla fine dello scorso anno AMD ha avviato la produzione delle nuove CPU pensate per la realizzazione di sistemi desktop e mobile ultra low-cost. Più che "semplici" processori x86, quelli indicati dal nome in codice Zacate rappresentano il cuore di una piattaforma completa grazie ad una forte integrazione che ha permesso all'azienda di mettere all'interno dello stesso die la logica della CPU, quella del chip grafico ed il controller delle memorie. AMD indica queste nuove soluzioni come APU, ovvero Accelerated Processing Units.

La piattaforma, che include anche il chipset FCH - Fusion Controller Hub - prende invece il nome di Brazos e va a porsi in diretta competizione con le piattaforme basate su CPU Intel Atom e chipset Intel ma soprattutto NVIDIA Ion. La proposta di AMD porta sul piano della competizione molti elementi nuovi, cosa assolutamente necessaria visto il ritardo con cui il produttore approda in questo segmento dove la sua rivale è arrivata quasi 3 anni fa.


La APU secondo AMD

Dimensioni, consumi e feature, almeno sulla carta, danno infatti pienamente ragione al chipmaker di Sunnyvale: il mercato sarà della stessa opinione? Difficile dirlo in quanto non è solo il consumatore finale a decidere ma anche tutti i partner di canale, i distributori ed i rivenditori che costituiscono l'indotto: notebook, netbook e nettop che fanno uso di questa piattaforma erano già in bella mostra - ed in una varietà davvero ampia - allo scorso CES 2011 di Las Vegas. A diverse settimane di distanza, però, sugli scaffali dei negozi non ne troviamo ancora traccia.
AMD indica questa nuova piattaforma con il nome commerciale di AMD VISION Basic e la definisce come il perfetto connubio fra performance e costi affermando che potranno trarre benefici da essa sia gli utenti entry level sia quelli più avanzati. I primi potranno godere di prestazioni superiori, mentre i secondi potranno contare su una soluzione effettiva per la realizzazione di sistemi HTPC e multimediali dalle dimensioni e dai consumi contenuti. AMD reputa Brazos interessante anche nel settore commerciale all'interno, ad esempio, di sistemi per il front office o per il banco di vendita.


Logo AMD Vision

Nell'articolo di oggi prenderemo in considerazione due piattaforme, entrambe basate sulla APU AMD E-350 dual core ma dotate di caratteristiche ben differenti. La prima, fornita da ASUS, risponde al nome di E35 M1-M Pro ed è in formato microATX; la seconda, PURE Fusion Mini E350, è realizzata invece da Sapphire e si presenta con dimensioni più contenute, compatibili con quelle dello standard miniITX.


Le due schede madri ASUS e Sapphire
Notizie collegate
17 Commenti alla Notizia PI Hardware/ Brazos, la piattaforma nettop di AMD
Ordina