Roberto Pulito

PlayStation 3, ora è sicura?

Il nuovo firmware 3.60 riesce a bloccare l'avvio di codice illegittimo, anche senza le chiavi perdute. Nel frattempo, la divisione USA dell'azienda giapponese prova a reclutare hacker contro la pirateria

Roma - Continua il botta e risposta tra Sony Computer Entertainment e gli hacker che voglio bucare le difese della PlayStation 3, sfruttando le chiavi rese pubbliche da GeoHot. A quanto pare, l'ultimo firmware rilasciato dal colosso giapponese, il 3.60, opta per un nuovo sistema che riesce a mettere i bastoni tra le ruote della pirateria, anche senza l'aiuto dei codici contro l'avvio di software illegittimo.

Come noto, le fondamenta della sicurezza PS3 sono state letteralmente demolite all'inizio dell'anno, quando l'hacker George Francis Hotz ha rivelato al mondo la root key "METLDR" della PS3, e non sarà possibile risolvere il problema della cifratura privata con un semplice aggiornamento firmware. In attesa di un restyling hardware, la Sony sta però tentando altre vie.

È lo stesso Youness Alaoui, coder conosciuto col nickname KaKaRoToKS, ad ammettere il risultato ottenuto con questo nuovo aggiornamento. Per il momento sembra che le difese della console siano state ripristinate sul serio. Dongle USB, copie di backup, homebrew e trucchi sul PSN non funzionano più, utilizzando i vecchi sistemi. Secondo l'hacker, questo non significa che non si possa trovare un exploit tutto nuovo che sblocchi anche il firmware 3.60.
Chi ha aggiornato la console non potrà più tornare indietro con il downgrade, ma chi ha sbloccato la macchina attenderà un versione "custom" dei prossimi firmware. Sony è ben cosciente del fatto che questo successo potrebbe essere soltanto temporaneo, dato che da anni combatte una battaglia simile su PSP. Per questo motivo, sembra che l'azienda stia provando ad assumere gli esperti della scena underground per formare un team anti-pirateria.

Stando al rumor pubblicato su Kotaku.com, la divisione USA di Sony Computer Entertainment avrebbe appena offerto all'hacker Koushik Dutta una posizione di ingegnere software nella divisione di Ricerca & Sviluppo. Il programmatore di Seattle dichiara di aver gentilmente rifiutato il lavoro perché, arrivati a questo punto, non può più esserci pace tra Sony e la community hacker.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaSblocco PS3, prosegue la caccia alle stregheSony ottiene tutti gli indirizzi IP che abbiano visitato le pagine di GeoHot. Ma la community non sembra troppo impensierita dalle persecuzioni
  • TecnologiaSony, caccia a GeoHotDopo aver pubblicato la root key della PS3, il giovane hacker si ritrova nei guai con la legge. L'azienda nipponica ha dichiarato guerra allo sblocco della console
  • TecnologiaUna PS3 aperta?GeoHot sferra il colpo finale alla sicurezza della console Sony, rilasciando la segretissima key che consente di far passare un homebrew per codice ufficiale
34 Commenti alla Notizia PlayStation 3, ora è sicura?
Ordina
  • "Quindi fammi il santo piacere di smetterla che qui non sei su fessbuk dove puoi sparar fud e darlo a bere."
    Che provocazione da quattro soldi... cmq non sono neanche iscritto a fb tanto per la cronaca.

    "Rispondi a questa semplice domanda: chi e' che ha venduto una console con una ben precisa funzionalita' (poterci installare linux) e poi l'ha rimossa irreversibilmente senza preavviso, alla faccia dei clienti onesti?"
    Sony ha rimosso linux solo dopo che geohot ha fatto il primo hello world.
    Vedo che questo non lo ricorda nessuno.

    Comunque per me potete anche sostenere che questi hacker facciano tutto a fin di bene, siano onesti, siano degli eroi, questo e l'altro... però da qui a dire che Sony ha voluto giocare sporco con gli hacker... vuol dire porprio stravolgere il senso di tutto.
    non+autenticato
  • Ops, ho sbagliato sezione scusate. Non c'entra nulla qui.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cenuat
    > Ops, ho sbagliato sezione scusate. Non c'entra
    > nulla
    > qui.

    Ma il link "quota" che c'e' qui in basso, tra "rispondi" e "chiudi" non lo hai mai provato?
  • Ma lo sai che errare è umano, o mia divinità?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cenuat
    > Ma lo sai che errare è umano, o mia divinità?

    Si, ma perseverare che cos'era?
  • non si diceva che con le chiavi scoperte da geohot sarebbe stato impossibile bloccare la pirateria? non si diceva che era necessaria una modifica hardware? ma non si diceva che facendo una modifica hardware le vecchie console poi non avrebbero più letto i nuovi giochi?
    Ma insomma non si diceva che sony era fottuta? boo
    non+autenticato
  • Appunto, ma Sony è riuscita a fare questo "epic save" (parola dello stesso kakarotoks).
    Dimostrazione che a Sony non ci lavorano dei babbuini, come sostengono alcuni troll 13enni .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cenuat
    > Appunto, ma Sony è riuscita a fare questo "epic
    > save" (parola dello stesso
    > kakarotoks).
    > Dimostrazione che a Sony non ci lavorano dei
    > babbuini, come sostengono alcuni troll 13enni
    > .

    I bebbuini stanno nella dirigenza.
    Il personale tecnico e' sempre bravo, perfino in sony (in M$ non ne hanno).

    Sono i dirigenti, i commerciali, i markettari quelli che determinano i fallimenti, le catastrofi o gli intrallazzi di stampo mafioso.
  • News dell'ultimo tweet: hanno jailbreakato anche il 3.60.
  • Rido di nuovo ( mentre attendo che vengano a chiedermi perché ho visto il video di GeoHot )
    Le mie speranze di vedere Sony in ginocchio non si affievoliscono! Sorride
  • Sì ma da cosa vi nasce questo odio non riesco a capire?
    Cioè vi ha forse fatto qualcosa personalmente? Non potete giocare in santa pace e fregarvene di quello che in realtà non vi dovrebbe toccare minimamente?
    La odiate solo perchè sta cercando di parare il c*lo alla sua console dalla pirateria?
    non+autenticato
  • no, rileggiti i post sull'argomento diciamo degli ultimi 2 anni e fattene un'idea.
  • - Scritto da: deactive
    > no, rileggiti i post sull'argomento diciamo degli
    > ultimi 2 anni e fattene
    > un'idea.

    Anche piu' di due: la storia del rootkit risale al 2005.
    E' veramente sconcertante vedere tanta gente ingenua credere ancora alla favoletta della povera multinazionale buona e dell'hacker cattivo, quando la rete contiene tutta la storia!

    La sony e' un cancro!
  • - Scritto da: panda rossa
    > ingenua credere ancora alla favoletta della
    > povera multinazionale buona e dell'hacker
    > cattivo

    perchè credere alla favoletta dell'hacker buono e della multinazionale cattiva contro i suoi clienti cos'è? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: non so
    > - Scritto da: panda rossa
    > > ingenua credere ancora alla favoletta della
    > > povera multinazionale buona e dell'hacker
    > > cattivo
    >
    > perchè credere alla favoletta dell'hacker buono e
    > della multinazionale cattiva contro i suoi
    > clienti cos'è?
    > Rotola dal ridere

    Fino ad oggi tu sei stato messo a pecora e abusato piu' spesso da multinazionali di software o da hackers?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: non so
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > ingenua credere ancora alla favoletta
    > > > della povera multinazionale buona e
    > > > dell'hacker cattivo

    > > perchè credere alla favoletta dell'hacker
    > > buono e della multinazionale cattiva
    > > contro i suoi clienti cos'è?
    > > Rotola dal ridere

    > Fino ad oggi tu sei stato messo a pecora e
    > abusato piu' spesso da multinazionali di
    > software o da hackers?

    Magari da entrambi Anonimo botnet russa docet...
    krane
    22544
  • Sicura? Ma cosa c'entra la sicurezza?

    Un sistema è sicuro per l'utente quando non ha vulnerabilità che permettano ad utenti non autorizzati e non proprietari del sistema di modificarlo o di accedere a risorse alle quali non hanno accesso, non quando il proprietario del sistema stesso non può accedervi.

    Ma un minimo di serietà porco cane, un minimo di serietà!
    non+autenticato
  • infatti, prima era cosi' poco sicura che potevi farci girare alcune distro di linux ;D
    sony ormai si atteggia da nazista
  • Sony ha voluto giocare sporco contro gli hacker per vie legali, è normale che nessun hacker adesso voglia aiutarla (anche se credo che qualcuno a un giusto prezzo accetterà comunque)
  • io accetterei in modo da farmi letteralmente spiegare come funziona... devono darmi della documentazione per mettermi in condizione di sapere se il firmware o l'hardware hanno dei buchi!
    non ti pare una mossa ancora più studida quella di sony???
    non+autenticato
  • - Scritto da: Germano
    > io accetterei in modo da farmi letteralmente
    > spiegare come funziona... devono darmi della
    > documentazione per mettermi in condizione di
    > sapere se il firmware o l'hardware hanno dei
    > buchi!
    > non ti pare una mossa ancora più studida quella
    > di
    > sony???

    beh in questo caso firmi quintali di nda e legalmente ti scorticano
  • - Scritto da: Sherpya
    > - Scritto da: Germano
    > > io accetterei in modo da farmi letteralmente
    > > spiegare come funziona... devono darmi della
    > > documentazione per mettermi in condizione di
    > > sapere se il firmware o l'hardware hanno dei
    > > buchi!
    > > non ti pare una mossa ancora più studida quella
    > > di
    > > sony???
    >
    > beh in questo caso firmi quintali di nda e
    > legalmente ti
    > scorticano

    Scappi all'estero (coi soldi che ti fai dare in anticipo in cambio del firmare le NDA) e poi posti tutto su Wikileaks.
  • "Sony ha voluto giocare sporco contro gli hacker per vie legali"
    adesso difendere la propria console ( e i propri acquirenti onesti) è diventato giocare sporco... chi è riuscito a ficcarti in testa una teoria tanto insulsa? Forse quei simpatici hacker che si spacciano per portatori di libertà?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cenuat
    > "Sony ha voluto giocare sporco contro gli hacker
    > per vie
    > legali"
    > adesso difendere la propria console ( e i propri
    > acquirenti onesti) è diventato giocare sporco...

    Gli acquirenti onesti sono le vittime di questa storia, e non certo vittime degli hackers.

    Rispondi a questa semplice domanda: chi e' che ha venduto una console con una ben precisa funzionalita' (poterci installare linux) e poi l'ha rimossa irreversibilmente senza preavviso, alla faccia dei clienti onesti?

    > chi è riuscito a ficcarti in testa una teoria
    > tanto insulsa?

    La stessa sony.

    > Forse quei simpatici hacker che si
    > spacciano per portatori di
    > libertà?

    Quei simpatici hacker hanno semplicemente cercato di restituire al cliente onesto il diritto di fruire dell'oggetto riattivando una funzionalita' rimossa dalla sony.

    Quindi fammi il santo piacere di smetterla che qui non sei su fessbuk dove puoi sparar fud e darlo a bere.
  • "Quindi fammi il santo piacere di smetterla che qui non sei su fessbuk dove puoi sparar fud e darlo a bere."
    Che provocazione da quattro soldi... cmq non sono neanche iscritto a fb tanto per la cronaca.

    "Rispondi a questa semplice domanda: chi e' che ha venduto una console con una ben precisa funzionalita' (poterci installare linux) e poi l'ha rimossa irreversibilmente senza preavviso, alla faccia dei clienti onesti?"
    Sony ha rimosso linux solo dopo che geohot ha fatto il primo hello world.
    Vedo che questo non lo ricorda nessuno.

    Comunque per me potete anche sostenere che questi hacker facciano tutto a fin di bene, siano onesti, siano degli eroi, questo e l'altro... però da qui a dire che Sony ha voluto giocare sporco con gli hacker... vuol dire porprio stravolgere il senso di tutto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cenuat
    > "Quindi fammi il santo piacere di smetterla che
    > qui non sei su fessbuk dove puoi sparar fud e
    > darlo a
    > bere."
    > Che provocazione da quattro soldi... cmq non sono
    > neanche iscritto a fb tanto per la
    > cronaca.

    Meglio per te che non sei iscritto a fb.
    Questo non toglie che fare l'avvocato d'ufficio della sony non e' un atteggiamento che riscuote consensi qui dentro.


    > "Rispondi a questa semplice domanda: chi e' che
    > ha venduto una console con una ben precisa
    > funzionalita' (poterci installare linux) e poi
    > l'ha rimossa irreversibilmente senza preavviso,
    > alla faccia dei clienti
    > onesti?"
    > Sony ha rimosso linux solo dopo che geohot ha
    > fatto il primo hello
    > world.
    > Vedo che questo non lo ricorda nessuno.

    Sony ha rimosso linux, dopo che tanta gente ha acquistato la play per metterci linux.
    Il quando e il perche' non cambiano la sostanza, e il come e' una cosa che dovrebbe far inorridire chiunque.

    > Comunque per me potete anche sostenere che questi
    > hacker facciano tutto a fin di bene, siano
    > onesti, siano degli eroi, questo e l'altro...
    > però da qui a dire che Sony ha voluto giocare
    > sporco con gli hacker... vuol dire porprio
    > stravolgere il senso di
    > tutto.

    La sony ha voluto giocare sporco col mondo, a cominciare dai suoi clienti.
    Ed e' sempre piu' recidiva in questo comportamento indegno.
  • Non sei riuscito a dare una risposta sensata... neanche una delle tre.
    Saluti
    non+autenticato
  • Aggiungo..
    soprattutto nella seconda hai detto una vaccata assurda, senza tenere conto di quello che avevo scritto.

    All'avvocato d'ufficio della massa.
    Con affetto.
    non+autenticato
  • Guarda che qua il problema è su un altro livello.

    Io non sono d'accordo col piratare tutto a tutti i costi, ho la mia bella PS3 e compro solo giochi originali, ho la mia bella 360 e compro solo giochi originali.

    Francamente me ne infischio di installare linux su una PS3 ma se fosse stata in buona fede, quando Geohot ha fatto il suo bell'hello world Sony doveva sistemare le cose LASCIANDO tutte le funzionalità pubblicizzate. Se non sono capaci sono CAVOLI loro (e DUBITO che non ne sarebbero stati capaci).

    Ma al di là di questo, la lotta tra hacker e Sony non è sulla possibilità o meno di copiare dei giochi (sai cosa gliene frega a Sony, la pirateria ha fatto la fortuna della PS2), è sulla possibilità o meno di poter avere un controllo totale del consumatore. Anche se la compri, la PS3 non sarà mai un tuo oggetto. Non mi sembra una sfida da poco, e capisco tutta l'acredine della comunità hacker verso Sony.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 18 marzo 2011 14.09
    -----------------------------------------------------------