Claudio Tamburrino

Apple, l'addio di Bertrand Serlet

Era il responsabile di Mac OS X. A sostituirlo Craig Federighi, che come lui aveva lavorato con Steve Jobs nell'era NeXT

Roma - Apple ha annunciato che Bertrand Serlet, padre ideale di Mac OS X, ha dato le dimissioni.

A Cupertino dal 1997, che aveva raggiunto dopo aver lavorato presso Xerox e NeXT, ha supervisionato dal 2003 in qualità di vicepresidente anziano addetto al Software Engineering tutte le release di Mac OS X.

La sua partenza arriva inaspettata soprattutto per la tempistica: fra pochi mesi arriverà sugli scaffali Lion, ennesima iterazione di Mac OS X.
Serlet sembra lasciare per seguire opzioni di carriera legate alla ricerca. "Voglio concentrarmi meno sui prodotti e più sulla scienza", ha detto in un comunicato. Le voci meno pacifiche affermano invece che a spingere Serlet alle dimissioni abbia contribuito il cambio di rotta che Lion rappresenterà rispetto a Mac OS X, che sembra spingere i desktop verso iOS.

A Cupertino lo sostituirà Craig Federighi che con lui ha lavorato in questi ultimi anni al sistema operativo Apple. "Ha fatto un grande lavoro nel gestire la squadra addetta a Mac OS in questi ultimi due anni - ha benedetto il suo sostituto Serlet - e Lion è una grande release. La transizione dovrebbe essere senza strappi".

Federighi, com Serlet, aveva lavorato con Steve Jobs presso NeXT.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàApple, Schmidt lascia la board Il consiglio di amministrazione dell'azienda di Cupertino perde uno dei suoi membri. Il CEO di Google abbandona. Un divorzio definito consensuale, ampiamente previsto dagli analisti
  • AttualitàApple, sto solo con teArthur Levinson abbandona Google per rimanere nel solo consiglio d'amministrazione della Mela. Soddisfatta la FTC: applausi a chi ha riconosciuto nella sovrapposizione dei membri un'evidente violazione dell'antitrust
7 Commenti alla Notizia Apple, l'addio di Bertrand Serlet
Ordina