Mauro Vecchio

Telecomunicazioni, prezzi in discesa

Rilasciati gli indici trimestrali di Istat relativi ai prezzi alla produzione di telecomunicazione, fissa e mobile. Dal 2009 al 2010, l'indice totale č diminuito del 5,4 per cento: fare servizi TLC costa meno

Roma - Nuovi indici trimestrali, diffusi dall'Istituto nazionale di statistica (Istat) in relazione ai prezzi alla produzione dei servizi postali e di telecomunicazione nell'anno 2010. In particolare, l'indice trimestrale dei prezzi alla produzione dei servizi di telecomunicazione rappresenta la sintesi degli indici relativi a "due aggregati separati": i servizi di telecomunicazione fissa e quelli di telecomunicazione mobile.

Quali i risultati? Secondo Istat, l'indice totale dei prezzi delle telecomunicazioni è diminuito in termini congiunturali dell'1,4 per cento, con un calo dell'1,1 per cento per l'indice relativo al fisso e del 2,3 per cento per quello delle telecomunicazioni mobili.

"Nel medesimo periodo - quarto trimestre del 2010 - l'indice complessivo ha registrato una diminuzione tendenziale del 5,4 per cento e le due componenti riduzioni pari, rispettivamente, al 5,5 e al 5,4 per cento".
Se si effettua un confronto tra la media del 2010 e quella del 2009, si riscontrerà una diminuzione del 5,4 per cento nell'indice totale. O del 4,2 per cento per quello delle telecomunicazioni fisse, dell'8,2 per cento per quello relativo al mobile. I servizi TLC, in pratica, costano meno.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
1 Commenti alla Notizia Telecomunicazioni, prezzi in discesa
Ordina