Partiti i PC scontati per studenti

Un accordo del Governo con le banche e con la rete di distribuzione consente agli studenti italiani di acquistare un personal computer a tasso zero in 24 rate da 60mila lire. WindowsME il sistema operativo

Roma - Per una catena di distribuzione di computer e accessori italiana si tratta probabilmente del "colpo gobbo" più importante finora realizzato, e per molti studenti potrebbe rivelarsi la via all'acquisto di un personal computer. Da poche ore, infatti, è partito il progetto PC per gli studenti, un progettone che consente agli studenti che nell'anno scolastico 2000-2001 si sono iscritti al primo anno di scuola superiore, di acquistare un personal computer a condizioni agevolate.

Per accedere al progetto, gli studenti devono farsi consegnare dalla scuola il certificato di iscrizione. Con questo certificato e con un proprio genitore, i ragazzi possono recarsi presso uno dei punti vendita dei distributori convenzionati (come Wellcome, Vobis, Computer Discount ed altri). Il negoziante provvede a rilasciare un "buono d'ordine" per il PC con il quale lo studente può recarsi presso uno degli istituti bancari convenzionati. Presentando il buono e il certificato, allo studente viene assegnato il finanziamento a tasso zero, contestualmente al versamento delle prime due delle 60 rate previste. Ottenuto il finanziamento, è sufficiente tornare dal negoziante per chiedere la consegna del computer prescelto.

Il valore complessivo del PC non può superare 1.440.000 lire (Iva inclusa), importo pari a 24 rate da 60mila lire, che rappresenta la somma decisa come una sorta di "prestito d'onore" dal Governo che assieme all'Associazione banche italiane (ABI) ha dato vita al progetto.
Per il momento sono due le configurazioni che Wellcome "consiglia".

La prima si base su processore Celeron 667MHz, 128 MB di SDRAM, motherboard Fsb 100 MHZ chipset Intel 810, 10 GB di hard disk, lettore cd 50x, speaker 120 W, microfono, monitor Hansol 15 pollici, modem-fax 56K e WindowsME.

La seconda sfrutta un Athlon AMD 750 MHz con 64 mega di SDRAM, 20 giga di hard disk, lettore cd 50x, modem-fax 56K, speaker 120 W, microfono, monitor Hansol 15 pollici e Windows ME.

Analoghe configurazioni sono offerte da Vobis, Computer Discount e altri distributori.
TAG: italia
37 Commenti alla Notizia Partiti i PC scontati per studenti
Ordina
  • Quando nel 2000 quando si iniziò a parlare dei PC per gli studenti, si prevedeva che gli stanziamenti del governo dovessero servire per un'acquisto scontato del 60% e le banche avrebbero agevolato gli acquirenti con i prestiti a tasso zero.

    Visto che invece i 180 miliardi di cui si parla al sito del governo www.pcstudenti.it ( * testo integrale a fondo pagina), servono solamente come garanzia alle banche per le eventuali insolvenze (per "alcuni" sembra un gradevole invito), si deve dedurre che come era facile immaginare le banche non hanno nessuna intenzione di rischiare una lira per l'operazione e questo stanziamento pubblico è destinato a soddisfare quelli che il PC lo prenderanno pagando solo un paio di rate, mentre gli altri pagheranno 1.440.000 lire senza interessi un PC che forse neanche li vale.

    Infatti, anche se alla maggioranza degli interessati può sfuggire, ma non a un occhio un tantino più esperto, molti dei PC offerti dalle ditte convenzionate, dato che solo a loro ci si può rivolgere, sono equipaggiati da schede madri "all in one" ossia schede madri con tutti i maggiori componenti integrati e con un prezzo di gran lunga inferiore a quello rappresentato dall'insieme delle schede di un normale PC anche se di fascia non alta. Acceleratore Grafico 8Mb Shared, vuole dire che una scheda video con 8 Mb di memoria in realtà non c'è, ed il chip, integrato nella scheda madre, sottrae gli 8 Mb alla memoria principale, infatti shared significa condivisa. Per cui specialmente nei casi in cui viene dato come sistema operativo Windows ME e 64 Mb di memoria RAM, con tutta probabilità gli ignari e meno esperti acquirenti dovranno in seguito spendere altri soldi per l'acquisto e l'installazione di memoria aggiuntiva, in barba alla disposizione governativa che prevede come minimo 64 Mb di memoria di sistema più 8 di video, ma come si dice la matematica è un'opinione.
    Questo è il prezzo, preso dal listino nel sito di un famoso rivenditore di Roma, di una scheda madre simile:
    MOTHERBOARD PENTIUM 3 ALL IN ONE SOUND+VGA+MODEM+LAN     £ 175.950
    Basta consultare un'analogo listino prezzi e sommare il costo dei vari componenti.
    I rivenditori di computer non hanno in genere molto interesse nel pubblicizzare e vendere questo tipo di prodotto che, se può essere una soluzione economica per chi si accontenta, limita i guadagni, non soddisfa la maggioranza degli utenti anche quelli non particolarmente esigenti ed è sconsigliata da molti tecnici.
    Comunque anche se le offerte non sono tutte uguali, facendo un preventivo completo e dettagliato, con componenti simili in un comune negozio non convenzionato e dai prezzi contenuti, a me è venuto un totale di circa 20.000 lire inferiore. Rimane il vantaggio degli interessi zero.
    Gli stessi acquirenti si accorgeranno anche che nel pacchetto, l'unico software compreso è il sistema operativo, mentre per quel che riguarda tutto il resto si dovrà provvedere separatamente.
                

    * il seguente articolo è tratto da:
    http://www.governo.it/sez_dossier/finanziaria2001/...

    Sì a 55 miliardi per il 2001 per PC a studenti
    55 miliardi per il 2001 e 125 miliardi per il 2002 a copertura dei rischi sui crediti erogati dalle banche e dagli intermediari finanziari per il programma PC per gli studenti, diretto alla diffusione delle tecnologie informatiche tra gli studenti del primo anno della scuola secondaria superiore.
    non+autenticato
  • Ho visitato il sito citato ma non c'è traccia (grazie a Dio) dell'imposizione di usare come sistema operativo Win ME. Mi sono perso qualcosa?
    non+autenticato
  • 1)inquiniamo meno
    2)costa due lire .....
    3)a livello didattico è il massimo
         .puoi smontarlo rimontarlo ......
         ..prendelo a calci finchè non funziona
         ..se scrivi codice ...tendi ad ottimizzarlo
         ..te ne compri due e giochi con il    
                                     networking

    la mossa tende ad ammazzare
                i piccoli assemblatori

    che saranno costretti a vendere pc             pseudoindustriali

    questa musica va avanti da qualche anno
    prima con le leggi CE sull'emisssione elettromagnetica sui computer assemblati
    (grande stronzata ....se comparata a un qualsiasi cellulare le antenne tim&company le radio le tv li mort....)
    adesso questo 60 rate per 60 mesi
    robba che alla fine del pagamento quel PC varrà sì e nò il prezzo di una rata

    il bello è che di questo passo avremo le discariche piene di vecchi PC
    che invece per uso didattico sarebbero
    rimasti in circolo ancora per qualche anno ...
    bleeeeaaaa
    DISGUSTO e FASTIDIO


    non+autenticato


  • Completamente d'accordo infatti mi so presto un
    P100 16MB di ram 2 GB a 150 carte, c'ho messo il
    vecchio monitor che avevo qua e ci ho schiaffato
    linux ora devo vedere ancora che farciSorride

    che devo farci con un Pquattro?? se devo gioca'
    c'ho la play



    - Scritto da: Pino Pallino ...la spina nel sedere
    > 1)inquiniamo meno
    > 2)costa due lire .....
    > 3)a livello didattico è il massimo
    >        .puoi smontarlo rimontarlo ......
    >        ..prendelo a calci finchè non funziona
    >        ..se scrivi codice ...tendi ad
    > ottimizzarlo
    >        ..te ne compri due e giochi con il    
    >                                    networking
    >
    > la mossa tende ad ammazzare
    >             i piccoli assemblatori
    >
    > che saranno costretti a vendere pc        
    >    pseudoindustriali
    >
    > questa musica va avanti da qualche anno
    > prima con le leggi CE sull'emisssione
    > elettromagnetica sui computer assemblati
    > (grande stronzata ....se comparata a un
    > qualsiasi cellulare le antenne tim&company
    > le radio le tv li mort....)
    > adesso questo 60 rate per 60 mesi
    > robba che alla fine del pagamento quel PC
    > varrà sì e nò il prezzo di una rata
    >
    > il bello è che di questo passo avremo le
    > discariche piene di vecchi PC
    > che invece per uso didattico sarebbero
    > rimasti in circolo ancora per qualche anno
    > ...
    > bleeeeaaaa
    > DISGUSTO e FASTIDIO
    >
    >
    non+autenticato
  • Per esempio Olidata da una griglia con una configurazione predefinita dove un "ottimo" pc come un K71000, 128Mb di Ram, 20Gb HDD, 52x cdrom, modem interno, speaker 240Watt, WinME, 3 dico 3 anni di garanzia presso il cliente più assistenza telefonica "gratuita" + un Monitor 17" a solo 2.149.000 (iva inclusa)
    non vorrete mica dire che non conviene
    non+autenticato


  • - Scritto da: Lord Cain
    > Per esempio Olidata da una griglia con una
    > configurazione predefinita dove un "ottimo"
    > pc come un K71000, 128Mb di Ram, 20Gb HDD,
    > 52x cdrom, modem interno, speaker 240Watt,
    > WinME, 3 dico 3 anni di garanzia presso il
    > cliente più assistenza telefonica "gratuita"
    > + un Monitor 17" a solo 2.149.000 (iva
    > inclusa)
    > non vorrete mica dire che non conviene

    ho l'impressione che LAVORI per l'Olidata....
    dovresti fare caso alla stronzata che hai scritto eheheheh con molto di meno prendi qualcosa di + ehehehh tipo 1.440.000 un amd 750duron con 64mb ram e 32mb di memoria video e un monitor 15" pollici .....quanto basta per navigare e fare altro....
    non+autenticato
  • Abbiamo provveduto a correggere l'articolo fornendo indicazioni ulteriori sui distributori che hanno aderito all'iniziativa.
    Grazie a tutti.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)