Roberto Pulito

Intel, novità da Pechino

All'IDF spuntano altri chip dedicati a tablet, netbook e PC desktop entry-level. Confermata la compatibilità tra Ivy Bridge (in uscita a fine anno) e le schede madri attuali

Roma - L'Intel Developer Forum (IDF) di Pechino svela i prossimi piani dell'azienda di Santa Clara. Emergono nuove informazioni su Cedar Trail, la nuova piattaforma Intel per netbook e PC desktop entry-level, sull'architettura Ivy Bridge a 22 nanometri e sul successore di Oak Trail, da utilizzare con i tablet.

Cloverview, la prossima soluzione del chipmaker americano espressamente progettata per le tavolette, prenderà il posto dell´attuale Atom Z670 a 45nm, sarà realizzato con processo produttivo a 32nm e garantirà una maggiore autonomia operativa.


Oltre al SoC Cloverview arriveranno altri due piattaforme da 32m basate su Atom: un chip noto come Medfield, rivolto prevalentemente agli smartphone, e Cedar Trail destinato ai netbook. Anche Cedar Trail, in fase di campionatura presso tutti i principali partner Intel, porrà l'accento su risparmio energetico, per consentire la realizzazione di computer senza ventola di raffreddamento.
Ivy Bridge, il successore di Sandy Bridge atteso per i primi mesi del 2012, sarà invece realizzato a 22nm, integrerà una GPU in grado di supportare le DirectX 11, memory controller per DDR3 fino a 1600MHz, tecnologia Turbo Boost 2.0 e supporto nativo USB 3.0. Il nuovo sistema verrà sempre proposto con diversi processori, per differenti TDP, e sarà comunque compatibile con le piattaforme socket 1155 LGA attuali, salvo aggiornamento del BIOS della scheda madre.

Altre slide della presentazione ci dicono che Panther Point, il chipset che andrà ad affiancare proprio i nuovi processori Intel, supporterà ufficialmente lo standard USB 3.0, sarà compatibile con Sandy Bridge e Ivy Bridge, e permetterà di controllare tre display. Il debutto del chipset di fascia alta Z68 Express, che consentirà l'overclock dei Sandy Bridge, è invece previsto per il prossimo 8 maggio.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaIntel, un Atom da tabletSanta Clara sfodera un nuovo SoC dedicato alle tavolette, pronto a supportare qualunque OS mobile. Per contrastare l'avanzata di Arm e Tegra, serve Oak Trail
  • TecnologiaIntel, 4G e CPU per smartphoneSanta Clara presenta i nuovi prodotti per le comunicazioni mobile di nuova generazione (3G e 4G) accanto al nuovo sistema integrato (SoC) per smartphone. Nel primo caso la scommessa è già vinta, nel secondo è piena di incognite
  • TecnologiaIntel tra bug e nuove CPUSanta Clara annuncia novità per quanto riguarda i suoi chipset "buggati", mentre emergono le prime indiscrezioni sulla prossima generazione di microarchitettura x86. Che sarà più veloce, efficiente e possibilmente esente da difetti