Alfonso Maruccia

Windows 7 a quota 350 milioni

Il sistema operativo conquista un nuovo traguardo commerciale, totalizzando numeri importanti per un market share in crescita e dimostrando performance superiori anche a XP. Anche se il vecchio Windows 5 resta il più usato

Roma - Chrome OS e i server tra le nuvole incerte del cloud computing saranno anche il futuro, Linux potrà anche sostenere di aver detronizzato Microsoft, ma il presente del computing personale e aziendale appare ancorato saldamente nella tradizione e nello standard di fatto della piattaforma Windows. Lo dicono i numeri del successo senza precedenti di Windows 7, superiore persino a XP.

Microsoft comunica che il suo ultimo OS di classe NT ha venduto 350 milioni di licenze in 18 mesi, confermando un trend già manifestato in precedenza con la commercializzazione di 240 milioni di licenze nei primi 12 mesi di disponibilità sul mercato.

Windows 7 ha costruito il proprio successo sulle novità tecnologiche e le fondamenta rinnovate di Windows Vista, ma al contrario di quest ultimo ha avuto una risposta assolutamente positiva sia da parte degli utenti consumer che da quelli aziendali: le stime citate da Microsoft parlano di un livello di migrazione verso Seven tra le aziende pari al 90 per cento.
L'ottimo lavoro fatto da Microsoft con Windows 7 è dimostrato anche dal confronto delle performance di mercato con i precedenti OS a finestre: nei primi 18 mesi di vendita Windows XP rappresentava il 54 per cento delle licenze dei PC commercializzati, Windows Vista il 44 e Seven il 67 per cento.

Windows 7 è il sistema operativo per PC più venduto di sempre, dice Microsoft - e i numeri lo confermano - ma per quanto riguarda il market share globale XP rappresenta ancora l'OS più utilizzato (54 per cento). Seven dovrebbe dunque conquistare il trono e rappresentare il campione da battere giusto in tempo per la commercializzazione del già ampiamente annunciato Windows 8.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
214 Commenti alla Notizia Windows 7 a quota 350 milioni
Ordina
  • ma sono l'unico che ancora usa os2/warp ?????
    non+autenticato
  • - Scritto da: MAGNOTTA
    > ma sono l'unico che ancora usa os2/warp ?????

    ma la lavatrice?
  • MS-DOS 6.22 (oppure il 7 o l'8 se ti serve l'inutile file system FAT32), imbattibile Con la lingua fuori
  • Il 6.22 è il migliore. Lo sto ancora usando per un'applicazione scritta nel 1992.
    I successivi gestiscono la memoria in modo meno ottimale.
    non+autenticato
  • Dimenticavo, dato che virus a 16 bit non ce ne sono più in giro, è anche sicuro!
    non+autenticato
  • Beh si, sempre che tu non usi software vecchio e magari infetto Con la lingua fuori
  • Il motivo per cui non installo Windows 7 o non ci penso neanche ad acquistare nuove postazioni con Win7 installato è molto semplice.
    Possiedo una buona stampante HP che stampa su A3, che per motivi di lunghezza del cavetto USB è stata collegata ad un PC con Windows Xp.
    I driver di questa stampante funzionano benone con Xp, e hanno permesso da sempre la stampa in rete da altri pc con su installato l'XP.

    Ora un bel giorno si è pensato bene in ufficio di acquistare una nuova postazione con su Windows 7 installato.
    Benissimo, provo a far riconoscere la stampante HP in rete e mi chiede di installare i drivers per Windows 7.
    Metto il cd di installazione e niente, HP e Microsoft vogliono che li scarichi da Windows Update. Ok, provo ad installarli da lì MA NIENTE DA FARE, la periferica installata su un altro computer della rete non viene riconosciuta.
    Morale: se hai una stampante in rete fisicamente collegata ad una postazione con XP sei fottuto, perché non riuscirai a stampare da un computer in rete che ha Windows 7.

    La cosa mi ha fatto imbestialire non poco, morale: abbiamo lasciato gran parte delle postazioni con windows xp e non abbiamo comprato più altri pc con windows 7, che per incompatibilità con i driver di Xp non possono stampare da rete.
    non+autenticato
  • Avete provato a chiamare un sistemista esperto?
    O semplicemente uno con un'esperienza diversa rispetto a quella che avete "in casa"? A volte ci si perde in sciocchezze...
    Avevo un cliente (studio di architetti) che aveva comprato un plotter da 10mila euro, imbestialito dal fatto che chi gliel'aveva venduto fosse 4-5 mesi che cercava di installarlo senza successo. Ha chiamato me e in 10 minuti ho installato il plotter e configurato il driver sulle "postazioni autocad". Ma non mi ritengo più bravo degli altri tecnici che mi hanno preceduto, credo solo di aver avuto modo di fare esperienze diverse e che mi permettono di arrivare prima di altri a specifiche soluzioni, perchè prima di altri ho avuto modo di riscontrare e risolvere determinate problematiche.
  • - Scritto da: maxloi
    > Avete provato a chiamare un sistemista esperto?


    Assolutamente si, è lo stesso tecnico che ha decretato che dalla postazione di rete a cui è collegata fisicamente la stampante non è possibile stampare da Windows 7.
    E' un problema di mancanza di driver di HP, e anche che Windows 7 vuole i suoi drivers non accontentandosi dei driver di rete installati su una postazione XP.

    La soluzione è soltanto una: spostare la stampante verso la postazione Windows 7. Stesso consiglio che puoi leggere sul sito della HP riguardo a questo particolare tipo di problema (se ho tempo ti mando il link)
    non+autenticato
  • Ed acquistare un print server da mettere in rete invece che tenere acceso un pc?

    Così ogni macchina la usi col proprio driver.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ittiointerp rete
    > Ed acquistare un print server da mettere in rete
    > invece che tenere acceso un
    > pc?
    >
    > Così ogni macchina la usi col proprio driver.

    Sì in effetti non riesco a capire. Se manca il driver, questo mancherebbe anche se si attaccasse la stampante direttamente alla postazione Win7 con cavo USB... Se il driver c'è, mi viene difficile pensare che non sia possibile utilizzarlo attraverso una share di rete o un printserver...
  • - Scritto da: maxloi
    > - Scritto da: Ittiointerp rete
    > > Ed acquistare un print server da mettere in rete
    > > invece che tenere acceso un
    > > pc?
    > >
    > > Così ogni macchina la usi col proprio driver.
    >
    > Sì in effetti non riesco a capire. Se manca il
    > driver, questo mancherebbe anche se si attaccasse
    > la stampante direttamente alla postazione Win7
    > con cavo USB... Se il driver c'è, mi viene
    > difficile pensare che non sia possibile
    > utilizzarlo attraverso una share di rete o un
    > printserver...

    Due precisazioni.
    Quella del print server wireless è un'idea praticabile, ma c'è un'evidente problema di spazio nell'ufficio che rende impossibile l'installazione (ricordo che la stampante in questione è abbastanza grande).
    La seconda precisazione è che ci sono driver per XP e driver per Win7.
    Quelli di XP non vanno bene in rete se vuoi stampare da sistemi operativi più recenti di XP, come appunto sono Vista o Win7.
    E' questa la cazzata più grande, a cui HP non vuole porre rimedio consigliando agli stessi utenti di spostare la stampante collegandola fisicamente alla postazione di Win7. In fondo cosa gliene frega a HP di rilasciare un driver che su XP possa fungere anche per le stampe da rete di Win7. I driver di rete di XP lo permetterebbero, il business di queste aziende no.
    non+autenticato
  • Beh, ma un printserver wireless o cablato, è decisamente piccolo... non ruba così tanto spazio... L'unico problema sarebbe rappresentato dal driver scritto per stampare solo passando da porta USB e non da rete...

    Cmq usare una postazione XP come printserver non è, secondo me, una scelta corretta: sarebbe meglio usare un 2003 o 2008 server, che nascono anche per poter dare servizi di questo tipo, cosa che invece non è intrinseca ad XP, se non come "soluzione di tipo home".
  • - Scritto da: maxloi
    > Beh, ma un printserver wireless o cablato, è
    > decisamente piccolo... non ruba così tanto
    > spazio... L'unico problema sarebbe rappresentato
    > dal driver scritto per stampare solo passando da
    > porta USB e non da rete...
    >
    >
    > Cmq usare una postazione XP come printserver non
    > è, secondo me, una scelta corretta: sarebbe
    > meglio usare un 2003 o 2008 server, che nascono
    > anche per poter dare servizi di questo tipo, cosa
    > che invece non è intrinseca ad XP, se non come
    > "soluzione di tipo
    > home".

    E meicojoni, per stampare su una HP 1280 dovrei metter su una postazione printer server spendendo tanto denaro per quattro stampate su A3?
    Un pò come sparare a una mosca col bazooka.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > E meicojoni, per stampare su una HP 1280 dovrei
    > metter su una postazione printer server spendendo
    > tanto denaro per quattro stampate su
    > A3?
    > Un pò come sparare a una mosca col bazooka.

    Giusto, infatti davo per scontato che non fosse l'unica stampante in'azienda e che ci fosse almeno un server (fargli fare anche da printserver, nel caso, non sarebbe una spesa nè economica nè di tempo) Sorride
  • > Quella del print server wireless è un'idea
    > praticabile, ma c'è un'evidente problema di
    > spazio nell'ufficio che rende impossibile
    > l'installazione (ricordo che la stampante in
    > questione è abbastanza
    > grande).

    Un printserver è grande quanto un libro, non comprendo il problema di spazio.


    > La seconda precisazione è che ci sono driver per
    > XP e driver per
    > Win7.
    > Quelli di XP non vanno bene in rete se vuoi
    > stampare da sistemi operativi più recenti di XP,
    > come appunto sono Vista o
    > Win7.

    Devi aggiungere una stampante LOCALE su ogni singolo PC, poi selezioni
    "crea una nuova porta" selezioni "Standard TCP/IP port" e gli dai un nome e l'indirizzo di rete condiviso dal printserver. Poi su ciascuno ci installi il driver specifico.

    Non servono "driver di rete" o forse non devi solo stampare ma magari fare acquisizione di documenti e altro?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ittiointerp rete


    > Un printserver è grande quanto un libro, non
    > comprendo il problema di
    > spazio.

    Ottimo consiglio, magari sai indicarmi qualche modello?

    > Devi aggiungere una stampante LOCALE su ogni
    > singolo PC, poi
    > selezioni
    > "crea una nuova porta" selezioni "Standard TCP/IP
    > port" e gli dai un nome e l'indirizzo di rete
    > condiviso dal printserver. Poi su ciascuno ci
    > installi il driver
    > specifico.
    >
    > Non servono "driver di rete" o forse non devi
    > solo stampare ma magari fare acquisizione di
    > documenti e
    > altro?

    La stampante però non ha un ingresso per la porta ethernet.
    Questo printserver wireless andrebbe quindi collegarsi alla usb della stampante.
    Perdona la domanda ignobile, ma in questo modo verrebbe riconosciuta da tutte le postazioni XP e Win7?
    non+autenticato
  • che senso ha questa continua diatriba tra sitemi operativi tipo tifo calcistico al bar sport?

    windows ha la sua clientela, i più informatizzati preferiranno scelte di nicchia , perchè questa esigenza di prevalere
  • - Scritto da: ZombyWoof
    > windows ha la sua clientela, i più informatizzati
    > preferiranno scelte di nicchia , perchè questa
    > esigenza di prevalere

    Non credo ci sia l'esigenza di prevalere, almeno non da parte mia...
    A me piace il confronto, anche cercando di capire punti di vista diversi dai miei, ma se non sono convinto esprimo le mie perplessità in proposito...
  • - Scritto da: ZombyWoof
    > che senso ha questa continua diatriba tra sitemi
    > operativi tipo tifo calcistico al bar
    > sport?
    >
    > windows ha la sua clientela,

    Certo: HP, Dell, Acer...
    ruppolo
    33147
  • appunto, c'è una quota consistente di mercato che compra HP o Dell e Acer con windows sopra, e i suddetti marchi vendono e anche alla grande.

    tutto un complotto?
  • però quando provano a mettere un'altro sistema, chi sa come mai queste iniziative finiscono in sordina...
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: ZombyWoof
    > appunto, c'è una quota consistente di mercato che
    > compra HP o Dell e Acer con windows sopra, e i
    > suddetti marchi vendono e anche alla grande.

    > tutto un complotto?

    http://www.theregister.co.uk/2002/02/22/checkout_t.../

    http://www.theregister.co.uk/2003/07/08/ms_penalti.../
    krane
    22544
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: ZombyWoof
    > > che senso ha questa continua diatriba tra sitemi
    > > operativi tipo tifo calcistico al bar
    > > sport?
    > >
    > > windows ha la sua clientela,
    >
    > Certo: HP, Dell, Acer...

    Beh, i sistemi operativi microsoft funzionano, sono semplici e gli utenti gia conoscono la logica di quei sistemi, linux è ancora acerbo per essere presentato agli utonti in colletti bianchi presenti nelle aziende, OSX? Funziona su 5 modelli di computer e anche in quel caso è pieno di bug oltre a costare un'enormità per dell'hardware da pezzenti.
    non+autenticato
  • e apple i macachi appecorinati, coem te e qualche altro amico tuo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ZombyWoof
    > che senso ha questa continua diatriba tra sitemi
    > operativi tipo tifo calcistico al bar sport?

    Che senso ha il tifo calcistico al bar sport ?
    krane
    22544
  • Appena 350 milioni di licenze in 18 mesi, quando praticamente chiunque abbia acquistato un pc è stato costretto a prenderselo.
    Firefox: 100 milioni in 30 giorni, e si tratta di persone che hanno volontariamente deciso di farlo.
    EPIC FAIL
    non+autenticato
  • - Scritto da: informo
    > Appena 350 milioni di licenze in 18 mesi, quando
    > praticamente chiunque abbia acquistato un pc è
    > stato costretto a
    > prenderselo.
    > Firefox: 100 milioni in 30 giorni, e si tratta di
    > persone che hanno volontariamente deciso di
    > farlo.
    > EPIC FAIL

    Ma chi ha mai costretto nessuno ad acquistare Windows assieme al nuovo PC??? Semplicemente, forse, la gente trova più comodo acquistare il PC al supermercato invece che in un negozio di informatica, dove può comprare un PC assemblato con il SO che vuole... Oppure vietiamo anche gli accordi commerciali che le società possono fare per stabilire determinate strategie di marketing? Ad HP, Acer, Sony, Samsung, etc. fa comodo rivendere dei PC con un SO preinstallato, a Microsoft fa comodo vendere il proprio SO Desktop assieme ai nuovi PC. Chi vieta ad HP, Acer, etc. di preinstallare linux sui propri PC? Credo nessuno... Ma se non lo fanno (anche se venderebbero i loro PC a prezzi decisamente più competitivi), ci sarà pure un motivo, o no? A loro interessano i soldi, non privileggiare altre aziende... Alcuni hanno addirittura dei "modelli venduti con linux preinstallato", ma non hanno certo lo stesso successo commerciale...
  • - Scritto da: maxloi
    > - Scritto da: informo
    > > Appena 350 milioni di licenze in 18 mesi, quando
    > > praticamente chiunque abbia acquistato un pc è
    > > stato costretto a
    > > prenderselo.
    > > Firefox: 100 milioni in 30 giorni, e si tratta
    > di
    > > persone che hanno volontariamente deciso di
    > > farlo.
    > > EPIC FAIL
    >
    > Ma chi ha mai costretto nessuno ad acquistare
    > Windows assieme al nuovo PC??? Semplicemente,
    > forse, la gente trova più comodo acquistare il PC
    > al supermercato invece che in un negozio di
    > informatica, dove può comprare un PC assemblato
    > con il SO che vuole... Oppure vietiamo anche gli
    > accordi commerciali che le società possono fare
    > per stabilire determinate strategie di marketing?
    > Ad HP, Acer, Sony, Samsung, etc. fa comodo
    > rivendere dei PC con un SO preinstallato, a
    > Microsoft fa comodo vendere il proprio SO Desktop
    > assieme ai nuovi PC. Chi vieta ad HP, Acer, etc.
    > di preinstallare linux sui propri PC? Credo
    > nessuno... Ma se non lo fanno (anche se
    > venderebbero i loro PC a prezzi decisamente più
    > competitivi), ci sarà pure un motivo, o no? A
    > loro interessano i soldi, non privileggiare altre
    > aziende... Alcuni hanno addirittura dei "modelli
    > venduti con linux preinstallato", ma non hanno
    > certo lo stesso successo commerciale...

    E le class action si fanno a caso secondo te ? Toghe rosse ???

    http://windows.digital.it/parte-dallitalia-una-cla...
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > E le class action si fanno a caso secondo te ?
    > Toghe rosse
    > ???
    >
    > http://windows.digital.it/parte-dallitalia-una-cla

    Ma hai idea di quante iniziative di questo tipo ci sono e ci sono state negli anni? Alcune hanno prodotto qualche risultato, ma la maggior parte sono state solamente delle enormi bolle di sapone che hanno solamente prodotto maggiore pubblicità e maggiori proseliti per MS. Sei sicuro che sia propedeutico?
  • - Scritto da: maxloi
    > - Scritto da: krane

    > > E le class action si fanno a caso secondo te ?
    > > Toghe rosse ???

    > http://windows.digital.it/parte-dallitalia-una-cla

    > Ma hai idea di quante iniziative di questo tipo
    > ci sono e ci sono state negli anni? Alcune hanno
    > prodotto qualche risultato, ma la maggior parte
    > sono state solamente delle enormi bolle di sapone
    > che hanno solamente prodotto maggiore pubblicità
    > e maggiori proseliti per MS. Sei sicuro che sia
    > propedeutico?

    Veramente la maggior parte hanno vinto: gia' dimenticato l'ultima sentenze in francia ?

    E com'e' che agli altri queste cose non succedono ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > Veramente la maggior parte hanno vinto: gia'
    > dimenticato l'ultima sentenze in francia ?
    >
    > E com'e' che agli altri queste cose non succedono ?

    Beh... non mi sembra che la maggior parte abbiano vinto, diversamente non ce ne sarebbero di nuove che chiedono più o meno le stesse cose, ma magari sbaglio... Avere poi una sentenza "negativa" su un determinato punto in un paese notoriamente "chiuso per mentalità" (questo però è un mio giudizio gratuito non condivisibile), secondo me ha un'importanza abbastanza marginale, rapportato ad un'azienda che opera in più di 140 stati.

    In ogni caso, MS fa porcate e cose buone, sotto ogni punto di vista, come le più grosse aziende mondiali, nè più nè meno. Ma, secondo me, Windows 7 non è tra le porcate (come Vista ed ME, per esempio, o CRM, o la cerchia di prodotti SBE, etc.).
  • - Scritto da: maxloi
    > - Scritto da: krane
    > > Veramente la maggior parte hanno vinto: gia'
    > > dimenticato l'ultima sentenze in francia ?

    > > E com'e' che agli altri queste cose non
    > > succedono ?

    > Beh... non mi sembra che la maggior parte abbiano
    > vinto, diversamente non ce ne sarebbero di nuove
    > che chiedono più o meno le stesse cose, ma magari
    > sbaglio..

    Se hanno gia' vinto e le multe sono state pagate non se ne fa una nuova se non forse dopo moooolti anni.
    Tra l'altro anche in italia ne e' in corso una.

    Ti ricordo che microsoft ha perso anche una causa perche' mandava davanti a wall mart delle persone ad insultare ed offendere chi comprava pc senza windows preinstalato, anche in quel caso si e' presa il torto ed ha pagato multe.

    > . Avere poi una sentenza "negativa" su
    > un determinato punto in un paese notoriamente
    > "chiuso per mentalità" (questo però è un mio
    > giudizio gratuito non condivisibile), secondo me
    > ha un'importanza abbastanza marginale, rapportato
    > ad un'azienda che opera in più di 140 stati.

    Ti ricordo che in gran parte di quei 140 stati e' stata accusata di abusi ed ha pagato multe in quanto colpevole.

    > In ogni caso, MS fa porcate e cose buone, sotto
    > ogni punto di vista, come le più grosse aziende
    > mondiali, nè più nè meno. Ma, secondo me, Windows
    > 7 non è tra le porcate (come Vista ed ME, per
    > esempio, o CRM, o la cerchia di prodotti SBE,
    > etc.).
    krane
    22544
  • Quindi nonostante multe e leggi che dovrebbero costringerla a comportarsi in maniera diversa riesce sempre e comunque a fare quello che gli pare?
    Boh... sarà... E' un mondo fatto al contrario, quello in cui viviamo, posso anche crederci.
    Ma in ambito "scelta", personalmente continuo ad essere convinto del fatto che siano state le persone a scegliere windows, non "il contrario".
  • i fatti storici dicono il contrario.
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > i fatti storici dicono il contrario.

    argomenta...
  • - Scritto da: maxloi
    > Quindi nonostante multe e leggi che dovrebbero
    > costringerla a comportarsi in maniera diversa
    > riesce sempre e comunque a fare quello che gli
    > pare?

    > Boh... sarà... E' un mondo fatto al contrario,
    > quello in cui viviamo, posso anche crederci.

    Leggi le sentenze, leggi le multe, confontale con i bilanci, sono tutti dati pubblici e verificabili.
    Puoi partire da qua:
    http://www.groklaw.net/staticpages/index.php?page=...

    > Ma in ambito "scelta", personalmente continuo ad
    > essere convinto del fatto che siano state le
    > persone a scegliere windows, non "il contrario".

    Quali persone ? Quelle che neanche sanno cos'e' un "sistema operativo" e quali sistemi operativi esistono ?
    krane
    22544
  • Scusate...ma ho sentito tanto decantare Windows 7, come gran sistema operativo, ripetto a Vista che non era buono...Ho avuto Vista per 3 anni, e da una settimana ho Windows 7 (computer nuovo) e non ho trovato differenze. Per me praticamente è uguale. A parte la barra in fondo, è identico anche nella grafica.
    Come mai allora Vista è stato tanto criticato e questo Windows 7 osannato?
    non+autenticato
  • Se non ricordo male, la Microsoft stessa aveva dichiarato: "Windows 7 è come Vista, ma funziona".
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Se non ricordo male, la Microsoft stessa aveva
    > dichiarato: "Windows 7 è come Vista, ma
    > funziona".

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • A me funzionava anche Vista, ripeto, non trovo nessunissima differenza, ma Windows 7 ora ha l`appoggio del pubblico...
    non+autenticato
  • Non a caso, se Vista e' 6.0, 7 e' 6.1: in pratica un service pack al prezzo di una major release !!!

    Il sospetto e' che il fallimentare Vista sia servito unicamente come strategia di marketing per pompare le vendite di 7...
    non+autenticato
  • Vista a mio parere è stato come Me (Millenium edition): un peggioramento del sistema operativo precedente senza nuove vere funzionalità, atto a fare incassare $$$ per poi sviluppare un SO decente (all'epoca era XP, oggi è 7).

    7 comunque va molto bene ed è a livello prestazionale costante nel tempo, a differenza di Vista che "dopo un tot" incomincia a dare problemi (tipo: legge sul disco all'avvio per secoli ecc. ecc.)
    non+autenticato
  • I cambiamenti che hanno portato al successo di 7 sono essenzialmente 2:
    Il primo è "sotto il cofano" dell'OS e riguarda un non marginale alleggerimento del carico sul sistema, specialmente della memoria virtuale e degli accessi al disco fisso, risultato ottenuto intervenendo princupalmente sul kernel e secondariamente sulle librerie.
    Il secondo, per assurdo, è proprio il fatto di avere un'interfaccia pressochè identica a vista, evitando così l'effetto novità che ha decretato l'insuccesso di quest'ultimo. E con questo intendo sia la mentalità degli utenti, sia il problema dei driver inizialmente non disponibili per vista, lo sdoganamento dei 64 bit eccetera.

    Secondo me avrebbero potuto uscire con windows 7 identico a vista tranne per il nome e il successo non sarebbe cambiato, come d'altronde Microsoft aveva dimostrato in un test preliminare in cui chiedeva ad un campione di persone cosa ne pensasse del "nuovo" sistema operativo che altri non era che Vista con nome diverso: i giudizi furono ottimi, risultato che secondo me è stato determinante per impostare la strategia di 7.
    non+autenticato
  • i miglioramenti ci sono e poi win vista era molto piu' pesante richiedeva un pc molto più potente
    non+autenticato
  • E` questo che volevo dire...a me sembra uguale anche in questo senso...
    non+autenticato
  • Assolutamente, sono simili in apparenza, a livello desktop, ma non uguali.
    Il kernel è molto diverso, tant'è vero che Seven è infinitamente più performante di Vista, è molto più stabile e mantiene una "retrocompatibilità" decisamente superiore con vecchi programmi win32 ed è in grado di girare bene (molto bene) anche su hardware obsoleto (ripeto, è più veloce di XP), cosa che certo non si può dire di Vista.
    Oltretutto, anche la parte relativa al "Family Safety" è decisamente superiore su Seven, e per una famiglia con figli anche questo aspetto oggi diventa alquanto importante.
    Vista non è stato apprezzato dal pubblico perchè i famosi "bluescreen" erano decisamente troppi (se in 3 anni a te non è mai capitato, sei fortunato o usi il PC in maniera "non spinta") ed era necessario comprare un nuovo PC perchè sul vecchio Vista girava in maniera estremamente lenta, giusto per fare 2 esempi veloci.
  • 7 richiede gli stessi requisiti di vista, ma la differenza è che 7 è stato maggiormente ottimizzato.
    Sgabbio
    26178
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)