Alfonso Maruccia

LHC, il bosone della discordia

La cosiddetta "particella di Dio" fa capolino in un memorandum a uso interno per gli scienziati del CERN. Il memo finisce in Rete e scoppia la bomba mediatica. Priva di fondamento, avvisano da Ginevra

Roma - Il team di ricerca che lavora sui dati del Large Hadron Collider di Ginevra sarebbe molto vicino a una scoperta scientifica sensazionale, di quelle in grado di cambiare radicalmente le fondamenta della fisica e ridisegnare la visione dell'uomo sull'universo, la natura e tutto quanto. Forse ma anche no, perché i rumor che hanno scatenato le speculazioni sono da prendere con le molle.

Le speculazioni sulla presunta scoperta del bosone di Higgs al CERN nascono da un memoriale a uso interno, sgattaiolato fuori dalla cerchia ristretta degli scienziati e finito inevitabilmente nel calderone ribollente della Internet pubblica.

In quel memoriale si nota la possibile scoperta di "nuovi emozionanti fenomeni fisici, incluse nuove particelle" in un "futuro molto prossimo". La nota dei redattori - intesa, come il memoriale, per circolare fra i 3mila scienziati partecipanti ai lavori dell'LHC - specula sulle potenzialità delle analisi statistiche degli esperimenti condotti all'interno del gigantesco acceleratore di particelle europeo.
Facile dunque leggere in quel memoriale la possibilità che ben presto il CERN potrebbe annunciare al mondo di aver finalmente scovato il bosone di Higgs, la particella che da sola darebbe un senso al Modello Standard spiegando la natura della massa e riempiendo un vuoto fondamentale all'interno del puzzle complicatissimo della fisica subatomica.

Facile e assolutamente sbagliato, avverte il portavoce dell'LHC James Gillies: "╚ davvero troppo presto per dire se c'è qualcosa di concreto o meno", dice Gillies, spiegando che "la vasta maggioranza di queste note viene abbattuta prima ancora di venire a galla". "Non si tratta di un risultato ufficiale della collaborazione" aggiunge un ricercatore dell'Università di Sydney, e prima di parlare di bosone di Higgs occorrerà valutare con attenzione i risultati contenuti nella nota incriminata.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaLHC, finale col bottoDopo rinvii e guasti gli scienziati del CERN di Ginevra possono festeggiare il loro primo successo: lo scontro tra fasci di particelle pi¨ potente della storia. Nella speranza che sia il primo di una lunga serie
  • TecnologiaFermiLab e la particella senza nomeScoperta una nuova particella elementare, dalla collisione protoni-antiprotoni nell'acceleratore Tevatron. Ma non si tratterebbe del noto bosone di Higgs, probabilmente di una forza non ancora conosciuta nel mondo della fisica subatomica
27 Commenti alla Notizia LHC, il bosone della discordia
Ordina
  • Milano 15/5/2011

    Complimenti sinceri per la buona volontà della rierca scientifica.
    Prima della scienza a scoprire come e cosa sarà la prticella indivisibile,
    ci arriverà la filosofia.
    Raggiunto il traguado filosofico, potrà partire la sciena, notevolmente avvantaggiata.

    Serenità.

    Gianfranco
    non+autenticato
  • La materia è paragonabile alle scatole cinesi o alle bambole russe, continui ad aprirle con mezzi sempre più potenti, ma alla fine non troverai nulla, perché chi l'ha creata ha messo barriere invalicabili tra il suo mondo e il nostro. Comunque auguri ai ricercatori, se non altro si "guadagnano il pane quotidiano".
    non+autenticato
  • :D

    non vedo l' ora di comprare lo skateboard volante di martin macfly A bocca aperta
    non+autenticato
  • Bah!

    Io sono un grande sostenitore del paradigma di Schr÷dinger e Bohm.

    L'universo è olografico e il rotone sotto super spin "regna" sovrano...

    Tutti gli acceleratori di particelle sono giocattoli costosi per cretinetti materialisti.
    iRoby
    5743
  • Giusto, io sono per l'universo a 1 dimensione XD
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Giusto, io sono per l'universo a 1 dimensione XD

    Questo spiega molte cose dei tuoi articoli quando si parla di fisica.
    non+autenticato
  • e anche molto dell'ironia
  • - Scritto da: Luca Annunziata
    > e anche molto dell'ironia

    parliamone...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Traduttore automatico
    > Questo spiega molte cose dei tuoi articoli quando
    > si parla di
    > fisica.

    Sei patetico, come troll A bocca aperta

    http://www.space.com/11470-universe-birth-1-dimens...
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > - Scritto da: Traduttore automatico
    > > Questo spiega molte cose dei tuoi articoli
    > quando
    > > si parla di
    > > fisica.
    >
    > Sei patetico, come troll A bocca aperta
    >
    > http://www.space.com/11470-universe-birth-1-dimens

    Bhe, io almeno il troll non lo faccio di mestiere...
    non+autenticato
  • Ma state sereni...

    L'atteggiamento positivo, la gratitudine e la felicità sono ciò che nella vita estrae le esperienze positive, dallo sciame quantico di possibilità di sfiga o fortuna.

    L'esperimento delle 2 fenditure http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_dop...

    tradotto in un insegnamento per la quotidianità dice che gli eventi positivi o negativi nella vita sono sovrapposti, ossia coesistono finché l'osservatore non li estrae e li pone in essere. Ossia finché non li viviamo.

    Nel meccanicismo classico siamo solo osservatori, le cose ci capitano e non possiamo sapere se ciò che ci capiterà sarà positivo o negativo.

    Nelle nuove discipline olistiche invece siamo compartecipi degli eventi e li scegliamo inconsapevolmente con gli atteggiamenti e i sentimenti.
    La gioia e la paura hanno delle loro frequenze, vengono emesse dal cervello sotto forma di onde e sono misurabili.

    Come si fa ad attirare la sfiga? Con atteggiamento negativo, critico e con il peggiore dei sentimenti la paura.

    Come si fa ad attirare la fortuna? Con atteggiamento positivo e con la gioia e il sorriso, ma soprattutto con un sentimento particolare la gratitudine.

    Morale della storia... Iniziare la giornata sentendosi fortunati, sorridendo e ringraziando così senza un perché.
    Perché da lì a poco durante la giornata accadrà qualcosa di cui sorridere o di cui essere grati. Estrarremo dallo sciame quantico eventi di cui stiamo già vivendo il sentimento di gratitudine per ciò che di positivo ci è successo.

    Stronzate?
    Cosa costa provare?

    Se l'atteggiamento negativo e l'ipercriticità è però inconscia, inculcata fin da bambini da genitori che erano così, non ci saranno ringraziamenti che tengono dato che prevale sempre la componente inconscia. Lì ci vogliono tecniche differenti per riprogrammare l'inconscio. O l'addentrarsi e far proprie discipline che col tempo aiutano a diventare persone migliori, più felici e più grate.
    iRoby
    5743
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma state sereni...
    >
    > L'atteggiamento positivo, la gratitudine e la
    > felicità sono ciò che nella vita estrae le
    > esperienze positive, dallo sciame quantico di
    > possibilità di sfiga o
    > fortuna.
    >
    > L'esperimento delle 2 fenditure
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Esperimento_della_dop
    >
    > tradotto in un insegnamento per la quotidianità
    > dice che gli eventi positivi o negativi nella
    > vita sono sovrapposti, ossia coesistono finché
    > l'osservatore non li estrae e li pone in essere.
    > Ossia finché non li
    > viviamo.
    >
    > Nel meccanicismo classico siamo solo osservatori,
    > le cose ci capitano e non possiamo sapere se ciò
    > che ci capiterà sarà positivo o
    > negativo.
    >
    > Nelle nuove discipline olistiche invece siamo
    > compartecipi degli eventi e li scegliamo
    > inconsapevolmente con gli atteggiamenti e i
    > sentimenti.
    > La gioia e la paura hanno delle loro frequenze,
    > vengono emesse dal cervello sotto forma di onde e
    > sono
    > misurabili.
    >
    > Come si fa ad attirare la sfiga? Con
    > atteggiamento negativo, critico e con il peggiore
    > dei sentimenti la
    > paura.
    >
    > Come si fa ad attirare la fortuna? Con
    > atteggiamento positivo e con la gioia e il
    > sorriso, ma soprattutto con un sentimento
    > particolare la
    > gratitudine.
    >
    > Morale della storia... Iniziare la giornata
    > sentendosi fortunati, sorridendo e ringraziando
    > così senza un perché.
    >
    > Perché da lì a poco durante la giornata accadrà
    > qualcosa di cui sorridere o di cui essere grati.
    > Estrarremo dallo sciame quantico eventi di cui
    > stiamo già vivendo il sentimento di gratitudine
    > per ciò che di positivo ci è
    > successo.
    >
    > Stronzate?
    > Cosa costa provare?
    >
    > Se l'atteggiamento negativo e l'ipercriticità è
    > però inconscia, inculcata fin da bambini da
    > genitori che erano così, non ci saranno
    > ringraziamenti che tengono dato che prevale
    > sempre la componente inconscia. Lì ci vogliono
    > tecniche differenti per riprogrammare
    > l'inconscio. O l'addentrarsi e far proprie
    > discipline che col tempo aiutano a diventare
    > persone migliori, più felici e più
    > grate.

    e se semplicemente iniziassimo tutti a credere a quelle email dove basta inoltrare il test a tutta la nostra rubrica per avere fortuna fama e successo?
    non+autenticato
  • Perché romperemmo solo le balle al prossimo?
    iRoby
    5743
  • - Scritto da: iRoby
    > Perché romperemmo solo le balle al prossimo?

    vedi tutto sotto una luce di negatività... gli si concede un'opportunità di gioia, successo, fama, fortuna! (risata da mad doctor)Occhiolino
    non+autenticato
  • D: papà, perchè la mela cade per terra?
    R: perchè c'e' una particella piccolissima chiamata gravitone
    D: perchè possiamo vedere le cose solo con la luce?
    R: perchè c'e' una particella piccolissima chiamata fotone
    D: papà perchè ... R: zitto! al cern sono al lavoro per scoprire altre particelle.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)