Pioggia di spam sui newsgroup italiani

Se ne rende autore uno studio legale che ha appena varato il proprio sito e che ritiene di poter offrire consulenza agli utenti Internet. Ma qualche dubbio è lecito, visto che la prima mossa è una tonnellata di criticatissimo spam

Roma - "Ci permettiamo di inserirci nel vostro NG per comunicarvi un nuovo servizio di grande utilità". Comincia così un messaggio inviato nelle scorse ore da uno studio legale online appena approdato sulla Rete. Un messaggio apparentemente innocuo che ha però invaso numerosissimi newsgroup della gerarchia it., ovvero quella porzione di Usenet più ampiamente frequentata dagli utenti italiani.

E proprio agli utenti italiani questo studio intende rivolgersi affermando, nel suo messaggio, che "In occasione del proprio varo sulla rete, ha predisposto una grande offerta: da oggi e fino al 15 aprile 2001 le consulenze sono completamente gratuite, e in sole 24 ore! Inoltre una vasta gamma di servizi interessanti, per la maggior parte a costo zero, e per sempre!"

Un invito a nozze, dunque, per gli utenti Internet che però, da come molti hanno reagito vedendo i gruppi "siglati" dall'email spammatoria, potrebbero non essere disposti a farsi consigliare proprio dagli autori di un massiccio spam, come sulla gerarchia it. non se ne vedeva da tempo.
Alcuni utenti del newsgroup it.news.net-abuse pare si stiano organizzando per segnalare l'abuso del suo cliente a DADA, il provider che ospita il sito che appare come l'autore di questa operazione di spamming. Ieri pomeriggio, per motivi apparentemente solo "tecnici", il sito pubblicizzato così maldestramente risultava peraltro non raggiungibile.
TAG: italia
10 Commenti alla Notizia Pioggia di spam sui newsgroup italiani
Ordina
  • Questo l'indirizzo a cui segnalare. Si tratta di un avvocato di Roma.

    Fulvio
    non+autenticato
  • Non solo avvocati, ma pure spammatori: quando la natura è matrigna....
    non+autenticato
  • nel N-G che frequento io (it.discussioni.agricoltura)
    qualcuno si è pure permesso di difendere gli 'azzeccagarbugli on-line'.
    L' Italia è allo sfascio, e la colpa siamo noi italiani.


    Lorenzo
    non+autenticato
  • L' "Uffico Marketing & Promotion" commette il il grossolano errore di inviare il messaggio su molti NG della gerarchia .it, così dimostrando di non capire assolutamente NIENTE di "marketing" nè di "promotion" o almeno di non avere alcuna confidenza con il vero mondo della rete e di Usenet su cui pretende di proporsi.

    L'altro aspetto da rilevare è che, come forse non noto ai non "addetti ai lavori", le consulenze gratuite (anche online) da parte di professionisti iscritti agli albi, sono vietate dal codice deontologico forense e sanzionate dal competente consiglio dell'ordine degli avvocati (almeno per ora).

    La collega romana che risulta essere la responsabile del sito credo che a breve riceverà (oltre alle proteste del "popolo della Rete" ed alle segnalazione sul net-abuse) un contatto dall'Ordine capitolino.

    Trovo poi poco "elegante" la formula da boutique di terz'ordine "...fino al 15 aprile le consulenze sono assolutamente gratuite" e, ancor peggio, il non indicare i NOMI dei professionisti che presteranno la consulenza.

    Ma tant'è.....ormai non ci stupiamo più di niente, vero ?
    O no ?
    Saluti.



    non+autenticato
  • Il codice deontologico dell'Ordine degli Avvocati non prevede forme di pubblicità e nemmeno la possibilità di offrire consulenze gratuite, in quanto queste ultime si configurano come un procacciamento di clienti.
    Spero che l'Ordine si muova in senso giusto e con celerità e che questo "avvocato circense" venga quantomeno multato in proporzione allo spam effettuato.
    Siamo italiani.... e si vede.....
    non+autenticato


  • - Scritto da: SMDALMB
    > Il codice deontologico dell'Ordine degli
    > Avvocati non prevede forme di pubblicità e
    > nemmeno la possibilità di offrire consulenze
    > gratuite, in quanto queste ultime si
    > configurano come un procacciamento di
    > clienti.
    > Spero che l'Ordine si muova in senso giusto
    > e con celerità e che questo "avvocato
    > circense" venga quantomeno multato in
    > proporzione allo spam effettuato.
    > Siamo italiani.... e si vede.....

    E nel codice deontologico non c'è una clausola che vieta di spennare i clienti?
    Bene protestare contro lo spam, ma protestare perchè offre consulenze gratuite........
    non+autenticato


  • > E nel codice deontologico non c'è una
    > clausola che vieta di spennare i clienti?
    > Bene protestare contro lo spam, ma
    > protestare perchè offre consulenze
    > gratuite........



    premeto che non sono un avvocato, ma francamente su questioni legali preferisco pagare e affidarmi ad un professionista che farmi fare la consulenza aggratis online dal primo pischiello arrivato.
    Anche perchè se fosse un professionista serio e avesse un minimo di competenza sul "on-line" non farebbe spamming.
    A occhio e croce la settimana prossima i tizi in questione saranno sbattuti fuori dall'ordine a calcioni sul sedere, e non tanto per la consulenza gratis (quanti siti riguardanti il panotrama legale ci sono) ma per come si sono pubblicizzati (avete mai visto un manifesto di una topona in bikini che dice "vieni al mio studio legale che ti trattiamo come solo noi sappiamo fare..")
    non+autenticato

  • >
    > E nel codice deontologico non c'è una
    > clausola che vieta di spennare i clienti?
    > Bene protestare contro lo spam, ma
    > protestare perchè offre consulenze
    > gratuite........

    scusa, ma scrivi senza sapere ciò che dici, non per colpa tua, ma perchè forse non sei del settore.

    Gli ordini servono proprio a salvaguardare gli iscritti. (...tutti in ordine, altrimenti non sei dei nostri....)

    Ti ricorda niente la FNSI?

    ciao
    non+autenticato
  • - Scritto da: prof albano

    > scusa, ma scrivi senza sapere ciò che dici,
    > non per colpa tua, ma perchè forse non sei
    > del settore.
    >
    > Gli ordini servono proprio a salvaguardare
    > gli iscritti. (...tutti in ordine,
    > altrimenti non sei dei nostri....)

    Come l'ordine dei giornalisti che ha "segato" feltri?

    Comunque in questo caso l'ordine salvaguarderebbe la faccia di tutti gli avvocati che non sono cosi' idioti da spammare per pubblicizzarsi.

    non+autenticato


  • - Scritto da: SMDALMB
    > Il codice deontologico dell'Ordine degli
    > Avvocati non prevede forme di pubblicità e
    > nemmeno la possibilità di offrire consulenze
    > gratuite, in quanto queste ultime si
    > configurano come un procacciamento di
    > clienti.
    > Spero che l'Ordine si muova in senso giusto
    > e con celerità e che questo "avvocato
    > circense" venga quantomeno multato in
    > proporzione allo spam effettuato.

    Perchè non prepari un format di fax da inviare all'Ordine? Credo che a seguito del simpatico spam di questi genialoidi molta gente spenderebbe 200 lire per mandare un bel fax a chi di dovere. Sorride
    non+autenticato