Quando gli occhiali spiano

Ma sono numerosissimi gli usi possibili: basta inforcarli

Volete sentirvi un po' come Anna Chapman, l'agente che spifferava i piani segreti del governo USA ai Russi? Bene, allora questo paio di occhiali è giusto per voi. Sono gli Anna Chapman High Definition Spy Glasses, un paio di lenti da indossare che assomigliano ad un qualsiasi occhiale da sole, anche se l'apparenza inganna. Ebbene sì: gli Anna Chapman High Definition Spy Glasses, venduti da Chinavasion al prezzo di 77,98 euro, in realtà celano una videocamera con sensore a colori CMOS da 5MP, capace di registrare tutto ciò che entra nel campo visivo di chi li indossa con una risoluzione da 1280x720 pixel, con un frame rate a 30 fps.

Anna Chapman High Definition Spy Glasses


In soli 27 grammi gli occhiali integrano una memoria da 4GB, utile a conservare le registrazioni in formato AVI, alla quale si aggiunge una batteria agli ioni di litio capace di garantire un'autonomia di recording tra 1 e 2 ore, a fronte di un tempo di ricarica di 3 ore.
Il microfono incastonato nella struttura è capace di captare suoni in un raggio di 2 metri e sempre ben nascosto nella montatura, c'è poi la porta USB 2.0 per collegare il dispositivo a qualsiasi computer Windows.
Gli utilizzi suggeriti sono dei più svariati, come ad esempio la possibilità di filmare le proprie visite in luoghi dove è vietato effettuare riprese o scattare fotografie, conservando così un ricordo rubato.

Tutti coloro che proprio non vedono l'ora di acquistare questo paio di occhiali per immortalare di nascosto quanto compare davanti agli occhi, dovranno attendere un po': il prodotto è terminato, ma Chinavasion ne garantisce il riassortimento.

(via 7Gadgets)
TAG: gadget
5 Commenti alla Notizia Quando gli occhiali spiano
Ordina