Alfonso Maruccia

Windows Phone, update per molti ma non per tutti

La patch di sicurezza recentemente rilasciata da Microsoft per WP7 non supporta gli smartphone aggiornati con mezzi "non ufficiali". Nel mentre Redmond pensa alle conversioni da iOS

Roma - Microsoft ha distribuito la build "7392" di Windows Phone 7, un nuovo aggiornamento di sicurezza pensato per invalidare i certificati SSL fasulli diffusisi nei mesi scorsi. L'update porta con sé una controindicazione per chi avesse già aggiornato lo smartphone WP7 con metodi "non ufficiali": la nuova patch di sicurezza non potrà essere installata, ed è probabile che così sarà anche per gli update successivi.

Microsoft spiega che "il processo di update ufficiale richiede che anche il pacchetto sul telefono sia ufficiale per auto-aggiornarsi. I telefoni aggiornati con metodi non supportati non contengono un'immagine ufficiale e non possono più ricevere nuovi aggiornamenti".

Redmond ammette che non si tratta di "una situazione ideale", nondimeno dicono di avere "priorità" focalizzate sul miglioramento del processo di upgrade ufficiale in vista dell'arrivo di Mango, il prossimo upgrade "di sistema" per Windows Phone 7. Chi ha creato un updater non ufficiale, continua Microsoft, non avrà a ogni modo problemi a risolvere l'incompatibilità e l'azienda si mostra disposta ad aiutarlo.
Problemi di sicurezza e update a parte, a Redmond sono alacremente al lavoro per aumentare l'attrattiva di Windows Phone 7 verso gli sviluppatori - magari fornendo loro tool di conversione specifici per "portare" le app per iOS (iPad/iPhone/iPod) con tanto di help automatizzato alla ricerca delle API e le funzioni equivalenti sul sistema a "piastrelle".

In attesa dei sempre latitanti numeri ufficiali sulle performance commerciali di Windows Phone 7, infine, la speculazione corre rampante e c'è chi come l'analista russo Eldar Murtazin quantifica a 674mila il numero di smartphone WP7 venduti agli utenti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • SicurezzaSSL fasulli, outing iranianoLa proliferazione dei falsi certificati di autenticazione verificatasi nei giorni scorsi sarebbe opera di un singolo cybercriminale, che si addossa la colpa e la butta in politica. I dettagli dell'attacco sono credibili, dicono gli esperti
  • TecnologiaWindows Phone 7 e l'update complicatoAncora problemi per la distribuzione del primo aggiornamento per il sistema operativo mobile di Microsoft. E ancora č Samsung a presentare il nuovo scoglio per il rilascio del codice aggiornato
27 Commenti alla Notizia Windows Phone, update per molti ma non per tutti
Ordina
  • ma chi é o chi sono quei pazzi che si comprano un fone col window?
    come minimo rischi , prima di prendere un virus o un troian russo-cinese che ti trapana l'SO ciofeca di zio billy che hai sul pc di casa... poi te lo passi sul fonino tanto x smaronarti pure quello... Occhiolino

    incredibile che esistano certi masochisti...
  • http://yro.slashdot.org/story/11/05/06/0551249/Ora...

    la posto qui perchè si tratta di un thread su un os mobile

    comunque sia pare che il giudice abbia tagliato le gambe alle pretese di oracle

    bene bene sembra che dopotutto google non sia l'idiota viola-brevetti che alcuni speravano che fosse

    la prossima chi sarà? mpeg-la? Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • p.s. ne avete parlato a fondo articolo, bisogna indagare, dobbiamo sapere, giusto per non perdere tempo a sviluppare app che poi nessuno comprerà
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > p.s. ne avete parlato a fondo articolo, bisogna
    > indagare, dobbiamo sapere, giusto per non perdere
    > tempo a sviluppare app che poi nessuno
    > comprerà

    Ma che ti frega? Le tue non le comprerebbe nessuno, comunque.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: collione
    > > p.s. ne avete parlato a fondo articolo, bisogna
    > > indagare, dobbiamo sapere, giusto per non
    > perdere
    > > tempo a sviluppare app che poi nessuno
    > > comprerà
    >
    > Ma che ti frega? Le tue non le comprerebbe
    > nessuno,
    > comunque.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • Windows Phone è per il momento una piattaforma irrilevante, pertanto ci possono interessare notizie su un eventuale futuro successo o abbandono, ma delle notizie inerenti la routine di tutti i giorni (aggiornamenti, malfunzionamenti eccetera) non ce ne può fregare di meno.
    ruppolo
    33147
  • Allora la domanda nasce spontanea: come ma le leggi?
  • - Scritto da: ruppolo
    > Windows Phone è per il momento una piattaforma
    > irrilevante, pertanto ci possono interessare
    > notizie su un eventuale futuro successo o
    > abbandono, ma delle notizie inerenti la routine
    > di tutti i giorni (aggiornamenti,
    > malfunzionamenti eccetera) non ce ne può fregare
    > di
    > meno.

    Windows phone 7 è dato al 2,5% del mercato quindi è irrilevante alla stessa maniera di macoshit 10.6 nel mercato dei sistemi operativi. Ci aspettiamo lo stesso intervento da parte tua alla prossima affilatura di unghie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > - Scritto da: ruppolo
    > > Windows Phone è per il momento una piattaforma
    > > irrilevante, pertanto ci possono interessare
    > > notizie su un eventuale futuro successo o
    > > abbandono, ma delle notizie inerenti la routine
    > > di tutti i giorni (aggiornamenti,
    > > malfunzionamenti eccetera) non ce ne può fregare
    > > di
    > > meno.
    >
    > Windows phone 7 è dato al 2,5% del mercato quindi
    > è irrilevante alla stessa maniera di macoshit
    > 10.6 nel mercato dei sistemi operativi

    Mi credo se tu creda davvero alle bestialità che hai appena scritto... o se vivi su un altro pianeta. Secondo te MacOS ha la stessa percentuale di utilizzo negli OS di quella che Windows ha negli Smart Phone? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Il numero di smartphone venduti è pari al numero di attivazioni di Android in due giorni: complimenti a MS per il clamoroso successo!
    non+autenticato
  • direi di smetterla con i luoghi comuni no? In primo luogo non sono numeri ufficiali (e Murtazin non è certo una delle fonti più accreditate, anzi...) e bisognerebbe finirla con la barzelletta delle "attivazioni" Android. Ho avuto Android fino a 3 mesi fa e senza esagerazione per qualche mese cambiavo almeno 3-4 rom al giorno, ognuna delle quali corrisponde ad una "attivazione".
    E sinceramente non credo fossi il solo, anzi...
    non+autenticato
  • Io ho wp7 e conosco altre 5 persone che lo hanno. E non frequento molte persone. Il SO piace e soddisfa , pecca di pubblicità pomposa come fa Apple.
    non+autenticato
  • - Scritto da: fra
    >
    > Il SO piace e soddisfa,

    anche il sw di gestione Zune piace e soddisfa?
    perchè conosco un tizio che ha iPad e LG Optimus, con iPad tutto liscio, con l'Optimus a volte ha dovuto bestemmiare, specie per via del sw Zune.
    usa sia iTunes che Zune su windows.

    > pecca di pubblicità pomposa come fa Apple.

    guarda che Apple fa spot esattamente come tutti gli altri.

    solo che siccome i prodotti piacciono e vendono, la gente e i giornali le fanno una ulteriore pubblicità gratuita. Solo che una pubblicità del genere te la devi prima guadagnare, non si può comprare
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > anche il sw di gestione Zune piace e soddisfa?
    ti dirò: io posseggo sia un iPhone 3GS (che gestisco con iTunes installato sul mio MacBook) sia uno Zune player (il modello 8, per la precisione), che sincronizzo con il software Zune. E se faccio confronti... Zune tutta la vita: la "esperienza iTunes" al confronto è *terribile*
    non+autenticato
  • perchè è terribile? zune è stato un flop, ipod, itunes e company sono campioni di vendite

    la tua affermazione è molto molto strana

    espandi pleaseA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pecos
    >
    > ti dirò: io posseggo sia un iPhone 3GS (che
    > gestisco con iTunes installato sul mio MacBook)
    > sia uno Zune player (il modello 8, per la
    > precisione), che sincronizzo con il software
    > Zune. E se faccio confronti... Zune tutta la
    > vita: la "esperienza iTunes" al confronto è
    > *terribile*

    tipo?

    io parlo per sentito dire perchè purtroppo la "esperienza zune" non l'ho potuta provare, anche perchè non c'è nemmeno per Mac, però tra installazioni problematiche e crash non è che mi sia sembrata gran che..

    è anche vero che a quanto pare anche iTunes per Windows non è che sia proprio sto capolavoro
    non+autenticato
  • - Scritto da: pecos
    > - Scritto da: bertuccia
    > > anche il sw di gestione Zune piace e soddisfa?
    > ti dirò: io posseggo sia un iPhone 3GS (che
    > gestisco con iTunes installato sul mio MacBook)
    > sia uno Zune player (il modello 8, per la
    > precisione), che sincronizzo con il software
    > Zune. E se faccio confronti... Zune tutta la
    > vita: la "esperienza iTunes" al confronto è
    > *terribile*

    Ognuno sceglie contro chi bestemmiare Rotola dal ridere

    Per completezza diciamo pure che c'è chi ha un android e (volendo) non ha avuto bisogno di installare nulla sul PC:
    - attivazione fatta dal terminale
    - mail, contatti, calendario, bookmarks, ecc. sincronizzati subito e in automatico via wifi o 3g
    - app e update di sistema installati direttamente dal terminale o da pc via android.google.com che te li spara direttamente sul cellulare selezionato
    - file audio e video copiati/sincronizzati dal PC via usb, microsd, smb, ftp, http, rsync, bluetooth o altri mille modi, in formato originale e senza perdite di qualità

    apple e m$ phail Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • "mail, contatti, calendario, bookmarks, ecc. sincronizzati subito e in automatico via wifi o 3g"

    ..questo vale per qualsiasi sistema operativo e programma (posta, browser, calendario)???

    Se sì, allora Android è veramente avanti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lucatortuga
    > ..questo vale per qualsiasi sistema operativo e
    > programma (posta, browser, calendario)???

    I servizi web di google puoi usarli con qualsiasi os, il "programma" è il browser. Nel cloud ci sono anche i servizi per gestire e condividere documenti (pdf, office, openoffice, ecc.), gestione di blog, CRM e altre decine.

    Se vuoi essere più comodo i client di posta e calendario sono praticamente tutti compatibili, su tutti gli os, visto che sono supportati tutti i protocolli standard (pop3, imap, caldav/webdav, exchange, ecc.).
    Io uso su win o linux con thunderbird (imap con caching locale) e l'estensione lightning per il calendario.

    Ovviamente devi avere un account su google oppure usare google for domains per utilizzare tutti i servizi direttamente con il tuo dominio (come ho fatto io, è tutto gratuito ed è 1000 volte superiore a qualsiasi servizio simile anche a pagamento)
    non+autenticato
  • - Scritto da: the_m
    > - Scritto da: Lucatortuga
    > > ..questo vale per qualsiasi sistema operativo e
    > > programma (posta, browser, calendario)???
    >
    > I servizi web di google puoi usarli con qualsiasi
    > os, il "programma" è il browser. Nel cloud ci
    > sono anche i servizi per gestire e condividere
    > documenti (pdf, office, openoffice, ecc.),
    > gestione di blog, CRM e altre
    > decine.

    Forse non ci siamo capiti.
    Sto parlando di sincronizzare posta, contatti, preferiti e calendari che uso normalmente.
    Se tu hai avuto la fortuna di essere un utente cloud di Google, buon per te.
    Ma l'utente che usa Outlook, o quello che usa Mail e iCal, possono anche loro sincronizzarsi al volo con un terminale Android (senza dover migrare ai servizi web di Google)?
    non+autenticato