Display LCD o specchio? Mirror TV!

Farsi la barba mentre si naviga su Internet o si guarda la TV. A renderlo possibile è un nuovo display LCD di Philips che, oltre a funzionare come normale televisore o monitor per PC, può essere appeso alle pareti e usato come specchio

Eindhoven (Olanda) - Se la strega di Biancaneve fosse vissuta nel ventunesimo secolo avrebbe potuto recitare la famosa formula "specchio, specchio delle mie brame..." mentre navigava su Internet o guardava la TV. A renderlo possibile è un nuovo monitor di Philips, chiamato Mirror TV, che consiste in un display LCD integrato in uno specchio.

Mirror TV può essere installato sulle pareti e adotta una tecnologia a specchio polarizzato in grado di filtrare quasi il 100% della luce attraverso la superficie riflettente: in questo modo, spiega Philips, è possibile specchiarsi e, nello stesso tempo, vedere le immagini a video come su di un normale monitor o TV.

Philips sostiene che i consumatori che hanno testato i primi prototipi di Mirror TV "hanno apprezzato soprattutto la possibilità di guardare il telegiornale e le notizie mentre si radono o si lavano i denti".
"Mirror TV rappresenta per Philips e per le tecnologie di consumo un importante passo in avanti," ha dichiarato Gottfried Dutiné, CEO di Philips
Consumer Electronics. "Mirror TV combina in modo intelligente due importanti attività quotidiane e, allo stesso tempo, è un esempio della visione di Philips di un Ambient Intelligence, dove la tecnologia è integrata e facile da utilizzare".

Philips ha intenzione di introdurre Mirror TV, disponibile nei modelli da 17, 23 e 30 pollici, inizialmente negli alberghi e, nei prossimi anni, anche negli ambienti domestici. All'interno degli hotel questi display potrebbero essere utilizzati, secondo Philips, per pagare il conto, per la visione di film pay-per-view o per le applicazioni desktop/workstation.

"I clienti - ha spiegato Philips - potranno collegare i propri laptop o PC a
Mirror TV con un connettore speciale in grado di trasformare lo specchio in un monitor LCD, avendo così a disposizione uno schermo più ampio per le presentazioni o per navigare su Internet".

Per un utilizzo all'interno degli ambienti domestici, Philips sta invece testando versioni del proprio "display a specchio" in grado di connettersi ai dispositivi utilizzati dall'utente senza bisogno di cavi, offrendo informazioni di ogni tipo: dal telegiornale alle notizie sul traffico ai dati sulla propria salute (come la misurazione della pressione o del peso).

"Lo specchio - ha detto Philips - potrebbe anche trasmettere un cartone animato che incoraggi i bambini a lavarsi i denti meglio e più a lungo".

I primi modelli di Mirror TV per gli alberghi dovrebbero essere commercializzati a partire dall'ultimo trimestre di quest'anno, mentre le versioni domestiche dovrebbero arrivare sul mercato entro il 2005.

Mirror TV è il primo prodotto ad essere stato sperimentato nell'HomeLab di Philips, in Olanda: questo è un laboratorio pensato per il testing dei nuovi prodotti hi-tech consumer composto da due appartamenti arredati come una casa in stile moderno, con stampe di Van Gogh alle pareti e una cucina con dispensa. Il colosso olandese ha spiegato che i suoi "residenti" provvisori possono rimanere nella casa per ore o settimane, a secondo del tipo di ricerca in corso.
TAG: hw
17 Commenti alla Notizia Display LCD o specchio? Mirror TV!
Ordina