Cristina Sciannamblo

Google, previsioni social

Mountain View comunica i propri progetti in merito agli investimenti da portare avanti sul fronte social. Abbiamo appena cominciato, dicono da Mountain View. Mentre una partnership con Facebook appare improbabile

Roma - Google non sembra avere perplessità sulla strategia da adottare sul versante social. La ricetta è quella di rafforzare gli strumenti già presenti e crearne di nuovi per connettere tra loro gli utenti.

Dal palco della conferenza Social-Loco organizzata a San Francisco, Marissa Mayer ha informato la platea circa la crescente volontà di investire sulle piattaforme sociali. Ciò che agli astanti non è sfuggito del discorso del vicepresindente dei servizi di localizzazione di Mountain View è stato un passaggio particolare: Google avrebbe intrapreso appena ora gli investimenti nel settore social nonostante abbia già lanciato alcuni prodotti, come Google +1, che permettono agli utenti di esprimere le proprie preferenze e condividere dati e risultati con i propri amici.

La notizia più succulenta riguarda il nuovo progetto che BigG si prepara a lanciare. Si chiama Search Globe, una piattaforma che permetterà di visualizzare le ricerche condotte dagli utenti su scala globale. La piattaforma è stata sviluppata dal Google Data Arts Team a mezzo WebGL. In sostanza, i netizen potranno navigare, mediante Google Chrome, sull'immagine del globo e ottenere le informazioni sulle ricerche compiute in ogni angolo del Pianeta. Si potrà accedere ad altre funzioni come la visualizzazione dei dati secondo latitudine e longitudine, disporre del gradiente cromatico che segnala la quantità e la tipologia delle ricerche e della rotellina del mouse per lo zoom.
Marissa Mayer ha anche spiegato la posizione di Google in merito ai rapporti con Facebook, confessando scetticismo in merito a un'eventuale partnership tra le due aziende. A chi domandava se BigG abbia intenzione di utilizzare i dati provenienti dal social network in blu, Mayer ha risposto che un accordo del genere sarebbe "davvero interessante" ma anche critico, dal momento che le relazioni tra le parti hanno subito un urto inaspettato lo scorso anno.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate