Mauro Vecchio

Google Music, nuvole soniche all'orizzonte?

BigG sarebbe pronta al lancio imminente di una versione beta - ad inviti - del suo chiacchierato servizio di streaming musicale in the cloud. Inizialmente saranno 20mila i brani caricabili gratuitamente. Ma senza accordi con le major

Roma - Si tratta delle ennesime indiscrezioni riportate dal quotidiano statunitense Wall Street Journal sul chiacchierato servizio di streaming musicale made in Mountain View. L'avvento di Google Music sarebbe ormai imminente, atteso da tutti gli osservatori nel corso dell'incontro di domani con gli sviluppatori dell'universo di BigG.

Alla I/O Developer Conference di San Francisco dovrebbe così essere annunciata una versione sperimentale della piattaforma ad armadietti di Google, che nella sua fase iniziale funzionerà esclusivamente ad inviti e sul solo territorio statunitense. Sarebbero 20mila le canzoni per ora caricabili sui server in the cloud gestiti dal colosso californiano del search.

E questa volta gli stessi responsabili di BigG hanno confermato i rumors, a partire da un mancato accordo con le grandi major del disco. Il servizio musicale in remoto di Google sarebbe dunque molto simile a quello lanciato nello scorso marzo da Amazon, subito finito nel mirino dei signori del copyright per questioni di licensing relative a milioni di brani.
"Lanceremo un servizio in versione beta chiamato Music Beta by Google - ha spiegato alla redazione di CNET l'executive di BigG Zahavah Levine - che permetterà agli utenti di eseguire l'upload dei propri archivi musicali ad un singolo account sui server di Google. Si potrà dunque accedere a queste library in qualunque momento da qualsiasi dispositivo connesso".

Qualsiasi? Non esattamente. Sempre stando alle indiscrezioni, il servizio di streaming musicale di Google non funzionerà con i vari device di Apple, basandosi su Flash. Music Beta by Google sarà poi compatibile con tutti i device basati sulla versione 2.2 - o superiore - di Android.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
11 Commenti alla Notizia Google Music, nuvole soniche all'orizzonte?
Ordina