Cristina Sciannamblo

File sharing, all'asta su eBay

Dan Bull, rapper anti-copyright, ha messo all'asta la propria arte. Con l'offerta di un rap personalizzato e di libera diffusione

Roma - La sua performance più famosa è stato sicuramente il rap indirizzato a Lily Allen, sbeffeggiata in merito alla crociata nei confronti del file sharing. Ma non sono meno sconosciute le lettere a suon di rime dedicate a Peter Mandelson, autore del discusso Digital Economy Act ovvero la cura britannica al downloading selvaggio. Ora Dan Bull, rapper d'Oltremanica che non ha mai abbassato la propria voce in materia di copyright e in difesa della libera circolazione delle opere artistiche, ha deciso di mettere all'asta il proprio talento su eBay offrendo di creare una canzone a chi offrirà più sterline.

Trattasi di un'iniziativa dall'intento provocatorio e, perché no, ludico. Il testo dell'annuncio recita: "Ciao, il mio nome è Daniel e produco canzoni. Puoi sentire le mie creazioni digitando Dan Bull su YouTube. Ho deciso di scoprire quanto vale davvero la mia musica e, quindi, sto affiggendo me stesso sulla bacheca di eBay".

Nelle intenzioni di Bull, c'è, come sempre, la volontà di portare la musica al pubblico attraverso nuovi canali: "Dal momento che credo che la musica dovrebbe essere copiata gratuitamente da chiunque, stavo cercando di pensare a nuove forme grazie alle quali gli artisti riescano a coinvolgere i fan", spiega l'artista anti-copyright a TorrentFreak.
Un'idea, secondo Dan Bull, per riportare la musica alla funzione che aveva prima che l'industria prendesse piede, ossia l'offerta di un servizio anziché di un prodotto.

E i fan sembrano rispondere all'appello lanciato su eBay: partita da un penny, l'asta si è chiusa il 14 maggio a 3037 sterline. Il fortunato sui è portato a casa un rap personalizzato e, ovviamente, scaricabile e da condividere senza alcuni tipo di limite.

E per un musicista che si spende a favore della libera circolazione delle opere dell'ingegno, altri si scagliano contro: gliAC/DC hanno dichiarato che non autorizzeranno in nessun modo la vendita online della propria musica. Una sicura perdita di guadagno secondo qualcuno, dal momento che Back In Black rimane il secondo album più venduto della storia della musica.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • AttualitàGene Simmons: nessun Kiss ai piratiLo storico leader dei Kiss torna a condannare il download illegale di file musicali. Questa volta, nel mirino di Mr. Simmons, ci sono le etichette discografiche, incapaci di dichiarare guerra ai condivisori
  • AttualitàACTA, via libera europeoPrimo voto al Parlamento. La differenza tra favorevoli e contrari è minima, ma ha prevalso il fronte del sì
  • AttualitàFile sharing, primo round tra i LordsApprovato il contestato Digital Economy Bill. Ora si procederà alle riletture della House of Commons. Mentre il governo del Regno Unito ha fretta di concludere, un provider resiste nella lotta, a suon di musica
29 Commenti alla Notizia File sharing, all'asta su eBay
Ordina
  • Scusate, ma siamo tutti contenti perchè questo ha venduto una canzone... Ma è la stessa cosa che succedeva prima...
    Cantante vende canzone a discografico->discografico lucra su canzone
    Cantante vende canzone a privato -> privato ci lucra sopra
    privato = discografico
    Non credo che si paghi qualcosa allo scopo di condividerla gratis...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Max
    > Scusate, ma siamo tutti contenti perchè questo ha
    > venduto una canzone... Ma è la stessa cosa che
    > succedeva prima...
    > Cantante vende canzone a
    > discografico->discografico lucra su
    > canzone
    > Cantante vende canzone a privato -> privato ci
    > lucra sopra
    > privato = discografico
    > Non credo che si paghi qualcosa allo scopo di
    > condividerla gratis...

    Il privato ci sta guadagnando ? Come ?
    krane
    22544
  • non ho detto che ci guadagna, ma che immagino che 3000 sterline vengano spese per poi guadagnare di più... Poi per carità, potrebbe essere un filantropo che lo compra e lo mette online per tutti.
    Quello che dico è che le case discografiche comprano anche loro dal cantante e venderlo alla casa discografica o ad un privato è esattamente la stessa cosa.
    Differente discorso si avrebbe avuto se invece di mettere la canzone in vendita avesse deciso di utilizzare le offerte. Io metto questa canzone online poi se piace e se volete potete contribuire alla mia arte facendo un'offerta libera. In quel caso si avrebbe davvero un'annullamento del ponte "privato".
    non+autenticato
  • da wikipedia:
    On 5 July 1983 Jarre auctioned the only existing vinyl print of his newest album, Musique pour Supermarché, created for a planned performance at the "Supermarché" art exhibition. Jarre allowed Radio Luxembourg to broadcast the album, uninterrupted, in its entirety, before selling it at auction, at the Hôtel Drouot in Paris. The sale raised about 70,000 francs, and Jarre promised to burn the original tapes in the presence of a bailiff.
    non+autenticato
  • Quando lo faranno in 5000 un brano varrà 10 euro e 10 giorni per realizzarlo. I cantanti /musicisti, ridotti alla fame, tornarono al vecchio modello di business.
    non+autenticato
  • - Scritto da: rtfdfff
    > Quando lo faranno in 5000 un brano varrà 10 euro
    > e 10 giorni per realizzarlo.

    Così deve essere. Per il cantante è meglio incassare 10 euro o 99 centesimi?

    > I cantanti
    > /musicisti, ridotti alla fame, tornarono al
    > vecchio modello di
    > business.

    E allora faranno la fame ancora di più, perchè riusciranno comunque a vendere un solo brano, che sarà diffuso subito sul p2p.
    non+autenticato
  • Intanto si è cuccato 3037 sterline...se ogni pezzo fosse così basterebbe 1 canzone/mese per campare alla grande. Facile essere pro liberta di condivisione così...
    non+autenticato
  • - Scritto da: abacab
    > Intanto si è cuccato 3037 sterline...se ogni
    > pezzo fosse così basterebbe 1 canzone/mese per
    > campare alla grande. Facile essere pro liberta di
    > condivisione
    > così...

    Intanto per la prima volta qualcuno ha acquistato un brano, che adesso e' suo ed e' libero di farci quello che vuole.

    Non c'e' una rendita eterna, ma un lavoro svolto, il cui frutto viene venduto una volta.

    Il cantante, se vuole campare deve cantare.
  • Aggiungerei dalle 8 alle 10 ore al giorno! ecchecaxxo !!
    non+autenticato
  • figo, quindi basterà spendere 3000£ per una nuova canzone?

    FFFFFFFFFFFFFFUUUUUUUUUUUU
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > figo, quindi basterà spendere 3000£ per una nuova
    > canzone?
    >
    > FFFFFFFFFFFFFFUUUUUUUUUUUU
    No, lui aspetta che quello che l'ha pagata la condivida agratisseA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: MeX
    > > figo, quindi basterà spendere 3000£ per una
    > nuova
    > > canzone?
    > >
    > > FFFFFFFFFFFFFFUUUUUUUUUUUU
    > No, lui aspetta che quello che l'ha pagata la
    > condivida agratisse
    >A bocca aperta

    Intanto abbiamo fissato il prezzo di mercato di un brano musicale.
    Saranno pochi quelli a valere 10 volte tanto, e pochissimi quelli a valere 1000 volte tanto.

    Abbiamo fissato anche il concetto che dopo 3000 download da iTunes, l'autore e' ripagato.

    E soprattutto abbiamo appurato che gli intermediari non sono piu' necessari, quindi cari discografici, promoter, bottegai e noleggiatori, siete pregati di chiudere baracca e burattini, prendere il primo volo per lampedusa, e imbarcarvi per l'africa con la prossima zattera che arriva.

    Buon viaggio e a mai piu' rivederci.
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: MeX
    > > figo, quindi basterà spendere 3000£ per una
    > nuova
    > > canzone?
    > >
    > > FFFFFFFFFFFFFFUUUUUUUUUUUU
    > No, lui aspetta che quello che l'ha pagata la
    > condivida agratisse
    >A bocca aperta

    eh beh certo così, non solo ha intascato 3000 sterline dal tonto di turno, ma troverà anche chi, altrettanto tonto, magari gli farà pubblicità gratis. Tanto di cappello ad un tipo così.
    non+autenticato
  • > eh beh certo così, non solo ha intascato 3000
    > sterline dal tonto di turno, ma troverà anche
    > chi, altrettanto tonto, magari gli farà
    > pubblicità gratis. Tanto di cappello ad un tipo
    > così.

    Invece, chi ha speso la stessa cifra in licenze di migliaia di canzoni, non può nemmeno condividerle. E l'autore può continuare a trovare altri tonti che pagano una canzone già pagata.
    non+autenticato
  • E perchè no? Dopo tutto, siete voi, quelli a cui piace pagare, e che considerati spilorci quelli come me che invece scaricano gratis.

    Ora, potrete davvero pagare per bene. E noi continueremo a scaricare gratis.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > E perchè no? Dopo tutto, siete voi, quelli a cui
    > piace pagare, e che considerati spilorci quelli
    > come me che invece scaricano
    > gratis.
    >
    > Ora, potrete davvero pagare per bene. E noi
    > continueremo a scaricare
    > gratis.
    Scaricare cosa?
    Se un brano costa 3000 sterline col razzo che lo trovi in p2pA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > E perchè no? Dopo tutto, siete voi, quelli a cui
    > > piace pagare, e che considerati spilorci quelli
    > > come me che invece scaricano
    > > gratis.
    > >
    > > Ora, potrete davvero pagare per bene. E noi
    > > continueremo a scaricare
    > > gratis.
    > Scaricare cosa?
    > Se un brano costa 3000 sterline col razzo che lo
    > trovi in p2p
    >A bocca aperta

    Si trovano anche programmi che costano molto di più.
    non+autenticato
  • per me non arriva a 100 sterlineOcchiolino
    non+autenticato
  • Ma perché sembra così brutto leggere gli articoli fino in fondo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: 3037 sterline
    > Ma perché sembra così brutto leggere gli articoli
    > fino in fondo?

    Qua ???? Solo attiraflame !!!
    krane
    22544
  • - Scritto da: 3037 sterline
    > Ma perché sembra così brutto leggere gli articoli
    > fino in
    > fondo?
    Imbarazzato
    La parola rap mi annebbia la vista...
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippO
    > per me non arriva a 100 sterlineOcchiolino

    Ho una notizia per te:
    l'hai persa...hai perso anche un'ottima occasione per tacere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anonimo
    > - Scritto da: pippO
    > > per me non arriva a 100 sterlineOcchiolino
    >
    > Ho una notizia per te:
    > l'hai persa...hai perso anche un'ottima
    > occasione per
    > tacere.

    non potevi stare zitto tu ed accettare la scommessa? qualcosa avresti guadagnato Sorride