Roberto Pulito

PlayBook alla ritirata

RIM è costretta a richiamare un migliaio di tablet, afflitti da un insidioso problema software. La lista dei modelli difettosi include soltanto i modelli da 16GB

Roma - L'ambizioso tablet proposto da Research In Motion stenta a decollare. Nelle intenzioni dell'azienda canadese la tecnologica tavoletta da 7 pollici avrebbe dovuto conquistare gli stessi clienti del BlackBerry: il dispositivo dall'animo professionale prende molto seriamente la questione "business" ma non disdegna l'argomento entertainment.

Al momento, però, PlayBook non sta riscuotendo il successo sperato. Oltretutto, RIM deve ora fronteggiare un "difetto di fabbrica" spuntato all'improvviso, che non gioverà alla sua immagine. Un bug software che affligge una partita di circa 1000 tablet, arrivati nei magazzini di un rivenditore britannico.

Stando alle informazioni, la maggior parte di questi dispositivi difettosi non dovrebbe ancora trovarsi nelle mani degli utenti finali. In ogni caso, l'azienda ha pubblicato un elenco ufficiale con tutti i seriali degli esemplari da richiamare.
Con un successivo comunicato RIM ha spiegato che il difetto è limitato alle versioni da 16 Gigabyte del tablet. Il problema riguardante il sistema operativo, basato sulla piattaforma multitasking QNX Neutrino, non è risolvibile con un semplice aggiornamento fai-da-te, perché i 935 PlayBook coinvolti non sono neppure in grado di caricare correttamente il setup iniziale.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • BusinessRIM: non sta andando così maleResearch In Motion taglia le previsione finanziare per il primo trimestre, ma liquida quelle degli analisti giudicate troppo negative. Se c'è una diminuzione dei guadagni, dicono, la colpa è del ritardo nel lancio dei nuovi BlackBerry
  • TecnologiaTablet, il giorno di PlayBook Research In Motion sfida apertamente Apple e Samsung con l'ambizioso tablet BlackBerry. Un dispositivo dall'animo professionale, multi-core, multitasking e multimediale
6 Commenti alla Notizia PlayBook alla ritirata
Ordina
  • Soprattutto i commenti...

    Se non ci fosse "concorrenza" che mondo sarebbe.

    E poi il BB e' veramente l'unico strumento serio per leggere le email aziendali su un telefono!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Non Me
    > Soprattutto i commenti...
    >
    > Se non ci fosse "concorrenza" che mondo sarebbe.
    >
    > E poi il BB e' veramente l'unico strumento serio
    > per leggere le email aziendali su un
    > telefono!

    diciamo che è l'unico che ha stretto accordi con i gestori telefonici per mandarti le mail in ogni angolo del mondo... a patto di farle transitare sui propri server.

    se non ti fai problemi ad andare in roaming puoi usare qualunque telefono

    personalmente l'idea di ricevere mail aziendali in ogni momento della giornata, ogni giorno, anche nel fine-settimana, anche durante le ferie mi terrorizza...

    in ogni caso l'articolo parla di tablet, non del servizio mail di RIM
  • Se si dimenticano i problemi di giovinezza, PlayBook è un'ottima idea. Anziché fare i contorsionisti sullo schermo e sulla tastiera di uno smartphone, o pagare due connessioni dati per un tablet, quando devi lavorare seriamente tiri fuori il PlayBook che è agganciato al tuo BlackBerry che è agganciato alla tua azienda.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kevin
    > Se si dimenticano i problemi di giovinezza,
    > PlayBook è un'ottima idea. Anziché fare i
    > contorsionisti sullo schermo e sulla tastiera di
    > uno smartphone, o pagare due connessioni dati per
    > un tablet, quando devi lavorare seriamente tiri
    > fuori il PlayBook che è agganciato al tuo
    > BlackBerry che è agganciato alla tua
    > azienda.

    cosa che puoi fare con qualunque tablet... col difetto che utilizzando il PalyBook sei obbligato ad avere un BlackBerry, e viceversa.
    Considerando che molti si lamentano della chiusura di Apple, vorrei proprio capire come fanno a giustificare RIM
  • - Scritto da: sadness with you
    > - Scritto da: Kevin
    > > Se si dimenticano i problemi di giovinezza,
    > > PlayBook è un'ottima idea. Anziché fare i
    > > contorsionisti sullo schermo e sulla tastiera di
    > > uno smartphone, o pagare due connessioni dati
    > per
    > > un tablet, quando devi lavorare seriamente tiri
    > > fuori il PlayBook che è agganciato al tuo
    > > BlackBerry che è agganciato alla tua
    > > azienda.
    >
    > cosa che puoi fare con qualunque tablet... col
    > difetto che utilizzando il PalyBook sei obbligato
    > ad avere un BlackBerry, e viceversa.
    >
    > Considerando che molti si lamentano della
    > chiusura di Apple, vorrei proprio capire come
    > fanno a giustificare
    > RIM

    Anche perchè vorrei ricordare che al momento senza BB non si accesso a nessun applicativo mail, calendario e contatti!!
    non+autenticato