L'audio 3D conquista anche Linux

Si chiama OpenAL ed è un progetto che applica in campo audio gli stessi principi sviluppati da SGI nella grafica con le OpenGL

Web - OpenAL è un progetto open source che "regalerà" a Linux l'audio tridimensionale, per intenderci una sorta di EAX introdotto da Creative con la linea di schede sonore Sound Blaster Live! o di A3D introdotto da Aureal nella linea Vortex.

OpenAL sarà costituito da una serie di Api che renderanno la vita molto più facile agli sviluppatori di giochi sotto Linux. Ma OpenAL non intende divenire uno standard aperto solo su Linux ma anche sotto Windows, dove in futuro potremmo vederne un'implementazione sottoforma di DLL (openal32.dll?).

Michael Vance, uno dei capi progetto, ha affermato che quello dell'OpenAL non è un progetto recente ma esisteva già da tempo: dopo un lungo tempo di stasi un nuovo gruppo di sviluppatori ha deciso di riprendere i lavori da dove si erano bloccati e andare avanti il più celermente possibile.
Le OpenAL saranno librerie multipiattaforma e, oltre che su Linux e Windows, saranno presto portate anche su Mac.