Claudio Tamburrino

Next Issue Media, l'edicola per Android

Esordio per il punto vendita digitale che vuole offrire un'alternativa a iTunes. Grossi nomi alleati lo sostengono. Anche se per il momento è disponibile solo su Galaxy Tab e con solo 7 riviste

Roma - L'edicola digitale delle aziende dell'editoria di Next Issue Media, già soprannominata l'Hulu delle riviste, è attivo.

Next Issue Media è una joint venture tra cinque aziende media, Time, Condé Nast, Hearst Corp, Meredith Corp e News Corp, che rappresenta uno spazio pensato per ospitare le riviste destinate ai tablet e venderne i relativi abbonamenti.

Per il momento l'ambizioso progetto di edicola digitale ospita solo sette riviste, Esquire, Popular Mechanics, Time, Fitness, Parents e The New Yorker, ed è disponibile solo per Galaxy Tab.
Il CEO Morgan Guenther afferma che si tratta di un periodo di prova della piattaforma e dei formati scelti in vista dell'allargamento a oltre 50 titoli e a fino 8 diversi dispositivi entro la fine dell'anno e di oltre 200-300 titoli inclusi i quotidiani per il 2012.

I prezzi delle singole riviste saranno scelti dagli editori, che "come minimo - dice Guenther - otterranno il 70 per cento".

Nel frattempo tre dei cinque sodali, Time, Hearst e Condé Nast, hanno stretto singolarmente accordi con Apple per distribuire le proprie riviste su iPad, che rimane il tablet che di fatto domina ancora incontrastato il settore.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
6 Commenti alla Notizia Next Issue Media, l'edicola per Android
Ordina