Claudio Tamburrino

Exchange Online, la nuvola col singhiozzo

Problemi in America del Nord fino a ieri per il servizio email in hosting di Microsoft. Lamentele da parte dei clienti, da Redmond si giustificano. Inciampi anche per la concorrenza

Roma - La città di San Francisco ha fatto giusto in tempo a scegliere Microsoft al posto di Google, che Redmond si trova a dover rassicurare sull'affidabilità dei suoi servizio di hosting email.

Exchange Online, la versione hosted del sistema email Microsoft, ha avuto una serie di problemi tecnici e ritardi che l'hanno costretta negli ultimi giorni ad andare offline in diverse occasioni, la prima la settimana scorsa, l'ultima nella giornata di ieri.

Gli ultimi intoppi testimoniati hanno riguardato gli utenti del Nord America e sono durati tra le 6 e le 9 ore, scatenando le proteste degli amministratori IT. Qualcuno se l'è presa anche con la sicurezza dei servizi cloud, di cui erano stati primi promotori presso i propri clienti.
Problemi sul fronte cloud, d'altronde, vi sono stati anche per Apple: gli utenti di MobileMe hanno prima registrato disservizi con le email, e poi non hanno avuto accesso alla maggior parte delle applicazioni web via me.com, anche se erano ancora accessibili Find My iPhone e Account digitando manualmente me.com/find o me-com/account. Ora sembrerebbe tutto risolto.

Tornando a Redmond, un portavoce di Microsoft si è limitato a dichiarare che stanno "investigando la questione legata ai problemi con le email e alle interferenze riscontrate con Exchange Online". E con le scuse ha ribadito che avrebbero potuto avvertire con più tempestività gli utenti, ma che si è fatto il possibile per risolvere la questione.

Ora sembra che la situazione stia tornando alla normalità e Microsoft dice che la coda si sta esaurendo e che di conseguenza i rallentamenti stanno diminuendo fino a sparire.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessNuvole su San Francisco, Google non sa perdereLa città californiana sceglie i servizi telematici di Microsoft per la gestione unificata delle email istituzionali. Google si lamenta: il processo di scelta non è stato "equo"
  • AttualitàUE, consigli per la nuvolaAnnunciato l'avvio di una nuova fase di consultazione pubblica, che inviterà cittadini ed imprese a dire la propria sulle possibili strategie comunitarie in materia di cloud computing. In vista di un piano effettivo nel 2012
4 Commenti alla Notizia Exchange Online, la nuvola col singhiozzo
Ordina