Wi-Fi, Telecom indagata dall'Antitrust

La criticata acquisizione di Megabeam Italia ha dato all'incumbent italiano un vantaggio destinato a rendere la vita davvero difficile agli altri operatori. L'Antitrust lo sospetta e avvia un'indagine. Resa dei conti tra 45 giorni

Roma - Qualcuno aveva parlato di un piccolo ben pianificato golpe, qualcun altro aveva lamentato i soliti metodi dei soliti colossi, di certo in pochi hanno difeso la repentina e recente acquisizione di Megabeam Italia da parte di Telecom Italia. E ora l'Antitrust ha deciso di volerci veder chiaro.

L'Autorità garante del mercato ha infatti deciso di aprire una indagine ufficiale che entro i prossimi 45 giorni dovrà chiarire se vi sia del marcio nell'operazione con cui la maggiore tra le imprese nostrane coinvolte nel promettente business del wi-fi è stata messa in mano a mamma Telecom.

L'atto dell'Antitrust appare dovuto. Quello del wi-fi, nonostante il criticabile decreto del ministero delle Comunicazioni che ne dimezza le possibilità, rimane un ambito della connettività per il quale si prevede enorme sviluppo e che appare destinato a rivoluzionare l'uso stesso della rete per milioni di utenti.
In una nota diffusa in questi giorni, l'Antitrust ha spiegato di aver deciso di studiarsi la questione perché considera Megabeam Italia, "uno dei maggiori operatori nazionali attivi nella fornitura delle infrastrutture R-LAN (reti locali via radio) e dei relativi servizi wi-fi". Il suo acquisto, dunque, "potrebbe determinare il rafforzamento, in capo a Telecom Italia, di una posizione dominante nel mercato dell'offerta di connettività e accesso locale a banda larga".

Il timore dell'Antitrust è anche che in "aree qualificate", come gli aeroporti, l'acquisizione di Megabeam si traduca in una posizione dominante di Telecom anche nel wi-fi, una situazione che si dichiara di temere.

Più in generale, spiega il dispositivo che avvia l'indagine, l'operazione di Telecom potrebbe garantirle il rafforzamento della posizione dominante sui mercati nazionali per tutto quello che va dall'accesso ad internet alla connettività a banda larga. "Telecom Italia - spiega infatti l'Authority - acquisirebbe infatti il principale operatore nella fornitura di accesso ai sistemi R-LAN, titolare di alcuni contratti relativi ad importanti siti presenti sul territorio nazionale. In presenza di esclusive contrattuali per la realizzazione o uso di R-LAN in importanti hot spot e di limiti tecnologici al numero di soggetti operanti in una medesima area, l'acquisizione di Megabeam è suscettibile di determinare in capo a Telecom Italia una posizione di rilievo nella realizzazione e fornitura di accesso e connettività tramite infrastrutture R-LAN e dei relativi servizi wi-fi all'utenza finale".
9 Commenti alla Notizia Wi-Fi, Telecom indagata dall'Antitrust
Ordina
  • Meglio....
    Almeno con un contratto solo mi collego ovunque.
    Perche x ora mi sembra che si stia ricreando la situazione di un po' di anni fa, quando x collegarti da 4 città dovevi fare 4 contratti con 4 minuscoli providers.
    Pensate se in una citta ci fossero 10 società che danno connettività wi-fi, una al bar, una nei self-service, una in banca, una in centro, una in periferia...
    Sarebbe un delirio di contratti e questa tecnologia rivoluzionaria farebbe la fine di tante altre...

    Solo chi puo' SPENDERE e coprire il territorio puo' realmente ambire a fornire un servizio serio e utile.

    Dico questo ODIANDO fermamente Telecoma.
    Ma wind mi insegna che se non si spende RENDENDO LA PROPRIA RETE valida non si puo' assolutamente dare agli utenti un servizio degno dei soldi che si spendono...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Meglio....
    > Almeno con un contratto solo mi collego
    > ovunque.
    > Perche x ora mi sembra che si stia ricreando
    > la situazione di un po' di anni fa, quando x
    > collegarti da 4 città dovevi fare 4
    > contratti con 4 minuscoli providers.
    > Pensate se in una citta ci fossero 10
    > società che danno connettività wi-fi, una al
    > bar, una nei self-service, una in banca, una
    > in centro, una in periferia...
    > Sarebbe un delirio di contratti e questa
    > tecnologia rivoluzionaria farebbe la fine di
    > tante altre...
    >
    > Solo chi puo' SPENDERE e coprire il
    > territorio puo' realmente ambire a fornire
    > un servizio serio e utile.
    >
    > Dico questo ODIANDO fermamente Telecoma.
    > Ma wind mi insegna che se non si spende
    > RENDENDO LA PROPRIA RETE valida non si puo'
    > assolutamente dare agli utenti un servizio
    > degno dei soldi che si spendono...
    Infatti.... fastweb lo fa e io ho un'adsl che vola! Sempre a oltre 200 k in download e 55 in upload... mai una volta che abbia fatto di meno!
    non+autenticato
  • Suggerisco di espungere il termine "incumbent" e sostituirlo con un più efficace e veritiero "Operatore Monopolista" anche perchè il mercato e la concorrenza non la vede nessuno.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Suggerisco di espungere il termine
    > "incumbent" e sostituirlo con un più
    > efficace e veritiero "Operatore Monopolista"
    > anche perchè il mercato e la concorrenza non
    > la vede nessuno.

    Secondo me invece la concorrenza c'e' eccome. Wind per esempio
    non+autenticato

  • -> Secondo me invece la concorrenza c'e'
    > eccome. Wind per esempio

    Da quello che so io, Wind e' quasi alla canna del gas.
    Perdono l'ira di dio e ho sentito voci di mobilita'.
    Spero proprio di sbagliarmi e che queste voci siano solo chiacchiere estive. Lo spero soprattutto per i dipendenti e per la concorrenza che tu dici esistere (e che io non vedo affatto)
    Hai idea vero di quanto sono aumentate le tariffe WIND per chi chiama con il cello dall'estero verso l'italia. Ti sei accorto che le ricariche WIND ora si pagano tutte (unica sopravvissuta quella, mi pare, da 40 euro) E i profili senza scatto alla risposta?
    God save Wind.
    non+autenticato

  • > Secondo me invece la concorrenza c'e'
    > eccome. Wind per esempio

    secondo te forse
    ma non secondo la legge italiana che fino a pochi anni fa
    PER LEGGE ha sancito che Telecom Italia (ex SIP) fosse l'UNICO operatore telefonico nazionale.
    Quindi Telecom e' un MONOPOLIO, perche' come tale e' nato.
    La concorrenza non esiste perche' TUTTI hanno bisogno delle strutture che SOLO telecom possiede
    Grazie alle privatizzazioni regalo degli ultimi 20 anni
    Privatizzare Telecom, ha solo significato regalare ai privati l'intera rete telefonica nazionale, che invece sarebbe dovuta rimanere pubblica e a disposizione di tutti almeno finche' il mercato non si fosse regolarizzato.

    ciao
    non+autenticato
  • Telecom è riuscita a fare un bel colpo, ma la sequenza degli eventi è ancora più preoccupante.
    Megabeam ha operato nell'illegalità per più di un anno, senza che nessuno se ne preoccupasse. Poi il Ministro delle Comunicazioni gli concede la licenza per la sperimentazione. Dopo il "condono tombale" arriva Telecom e se la compra.
    Vediamo che succede, per me finirà come al solito in pane e acqua.
    non+autenticato
  • ..a quanto pare anche fastweb è finita (o sta per finire?) in mano di Telecom Italia. Infatti, visto la disastrosa situazione economica di Fastweb e che, guarda caso, la 'Telecom' vanta dei crediti notevoli su questa... il gioco è fatto! Alla faccia del mercato libero. Il leone che sbrana le gazelle.
    MrProject
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ..a quanto pare anche fastweb è finita (o
    > sta per finire?) in mano di Telecom Italia.
    > Infatti, visto la disastrosa situazione
    > economica di Fastweb e che, guarda caso, la
    > 'Telecom' vanta dei crediti notevoli su
    > questa... il gioco è fatto! Alla faccia del
    > mercato libero. Il leone che sbrana le
    > gazelle.
    > MrProject
    A noi uno di fastweb in un incontro all'università ha detto che il bilancio 2002 di fastweb è in attivo... quindi credo più a lui che non alle tue affermazioni (anche perchè ho fastweb e sono contentissimo di non dover dare più un centesimo alla telecozz)
    non+autenticato