Il DNS compie 20 anni

Jon Postel e Paul Mockapretis venti anni or sono effettuarono il primo collaudo di un sistema di indirizzamento che ha rivoluzionato il computing e posto le basi del web

Roma - Gli scienziati dell'Information Sciences Institute americano hanno tenuto ieri un piccolo party presso il Postel Center in cui si è festeggiata un'importante ricorrenza. Venti anni fa, infatti, due degli scienziati di punta dell'ISI hanno dato vita al DNS, una tecnologia che ha cambiato il computing e il networking e che ha costituito un mattone fondamentale per lo sviluppo di internet.

A ideare il sistema che consente ad un computer di individuare in una rete un altro computer per ricevere e trasmettere dati sono stati Paul Mockapetris e il compianto Jon Postel, il cui lavoro per lo sviluppo di internet non si fermò con l'invenzione del DNS.

Paul MockapetrisVenti anni fa, raccontano le cronache, i due ricercatori effettuarono per la prima volta con successo un test del loro DNS che toglieva di mezzo la necessità di un intervento umano nell'individuazione di un computer per l'avvio di una comunicazione dati.
Secondo Mockapetris, il DNS di oggi è quasi del tutto uguale a quello di venti anni fa e dovrebbe essere in grado di continuare ad espandersi ancora per diverso tempo seguendo l'evoluzione di internet. La sfida per chi si occupa di questa tecnologia, ha spiegato Mockapetris, è rendere il DNS più sicuro.
TAG: mondo
4 Commenti alla Notizia Il DNS compie 20 anni
Ordina