Beccato un altro della truffa nigeriana

In Canada un 61enne era riuscito a guadagnare forse 15 milioni di dollari inviando email fasulle a investitori troppo creduloni, promettendo loro fortune nigeriane

Roma - Questa volta arriva dalla città canadese di Hamilton la notizia dell'arresto e della condanna di un altro sfruttatore della notissima truffa nigeriana, la più nota tra gli schemi truffaldini che corrono su internet.

L'arrestato è il 61enne Henry Statz, che secondo gli investigatori è riuscito a convincere una ventina di investitori che effettivamente vi fosse la possibilità di ottenere una grande quantità di denaro bloccato su conti nigeriani. Denaro da "sbloccare" con l'intervento degli investitori ai quali Statz avrebbe sottratto almeno 6 milioni di dollari americani, una somma che deve però ancora essere definita con esattezza e che potrebbe rivelarsi ben superiore: si parla addirittura 15 milioni di dollari.

Secondo il quotidiano locale The Globe and Mail, Statz aveva promesso alle sue vittime la possibilità di mettere le mani su diamanti, oro e proprietà immobiliari.
Gli investigatori ritengono che Statz sia stato per tutta la vita un vero artista della truffa, riuscendo a introitare grandi quantità di denaro, e che la truffa nigeriana sia solo l'ultima della serie. Per quanto ha fatto Statz, oltre a restituire il maltolto, dovrà passare 18 mesi in libertà vigilata.

Di recente, anche altri truffatori che hanno sfruttato lo "schema nigeriano" sono stati condannati in Olanda, segno probabile che lo spazio per questi raggiri, per quanto lentamente, vada riducendosi...
TAG: mondo
19 Commenti alla Notizia Beccato un altro della truffa nigeriana
Ordina
  • non vedo l'ora che me ne arrivi un'altra..

    la prima e-mail del genere mi arrivò nel 97, ma questi due articoli su tali truffe mi hanno talmente incuriosito che la prossima volta risponderò, per vedere dove vadano a parare.

    magari organizziamo un bel gruppetto e ci facciamo una sana vacanza in Nigeria armàti di qualche machete..

    chi è d'accordo metta il dito qui sotto

  • - Scritto da: napodano
    > non vedo l'ora che me ne arrivi un'altra..

    sei fortunato a me ne arrivano almeno un paio al giorno...

    >
    > la prima e-mail del genere mi arrivò nel 97,
    > ma questi due articoli su tali truffe mi
    > hanno talmente incuriosito che la prossima
    > volta risponderò, per vedere dove vadano a
    > parare.
    >

    mah credo che piu' d'uno si sia divertito cosi'
    e abbia poi riportato tutta la corrispondenza,
    e' abbastanza spassosa... non mi ricordo il link ma se googli un po'
    dovresti trovarlo...

    a me piacerebbe trovare il resoconto invece di qualcuno che c'e'
    cascato...

    > magari organizziamo un bel gruppetto e ci
    > facciamo una sana vacanza in Nigeria armàti
    > di qualche machete..
    >
    > chi è d'accordo metta il dito qui sotto

    Sorride




  • - Scritto da: paulatz
    > ho torvato questo, simpatico...

    "torvato"... mi sa che Linux stia diventando un po' più invadente di Windows...Sorride
  • wow, mitico! questo è vero giornalismo d'inchiesta, quello che i media italiani non sanno nè vogliono fare.......................................e poi è pure divertente


    tonyclifton
    non+autenticato
  • sono dei santi... ridurre sul lastrico un deficiente che sperpera il suo denaro affidandolo ad illustri sconosciuti nigeriani non e' truffa, e' giusta selezione naturale.
    non+autenticato
  • concordo!
    non+autenticato
  • approvo!
    non+autenticato
  • essere imbecilli non è una colpa, essere bastardi invece sì.

    si può dire quel che si vuole sull'idiozia umana.. addirittura ho letto di gente che dopo varie menate da parte dei soliti ignoti nigeriani, si sono convinti ad andare in nigeria!, per riscuotere finalmente i tanto attesi denari..

    (sotto minaccie armate, han loro sottratto ulteriore pecunia.)



    questi qui, sono bastardi. sono spammer. E sovente sono anche criminali, o finanziano la criminalità. Sono contento che vengano arrestati.


    (certo, non sarebbe giusto che i proprietari tornino ad avere tutto il loro denaro... in fondo è vero, selezione naturale.. direi che sarebbe il caso di trattenere una percentuale, da mettere nel fondocassa degli investigatori)


    avvelenato che compatisce gli idioti, ma odia i balordi

  • - Scritto da: avvelenato
    > essere imbecilli non è una colpa, essere
    > bastardi invece sì.
    >
    > si può dire quel che si vuole sull'idiozia
    > umana.. addirittura ho letto di gente che
    > dopo varie menate da parte dei soliti ignoti
    > nigeriani, si sono convinti ad andare in
    > nigeria!, per riscuotere finalmente i
    > tanto attesi denari..
    >
    > (sotto minaccie armate, han loro sottratto
    > ulteriore pecunia.)
    >
    >
    >
    > questi qui, sono bastardi. sono spammer. E
    > sovente sono anche criminali, o finanziano
    > la criminalità. Sono contento che vengano
    > arrestati.
    >
    >
    > (certo, non sarebbe giusto che i proprietari
    > tornino ad avere tutto il loro denaro... in
    > fondo è vero, selezione naturale.. direi che
    > sarebbe il caso di trattenere una
    > percentuale, da mettere nel fondocassa degli
    > investigatori)
    >
    >
    > avvelenato che compatisce gli idioti, ma
    > odia i balordi
    Rileggi il post... hai fatto uno svarione enorme in italiano!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Deluso
    Certo che le minaccieSorride fanno proprio male...Con la lingua fuoriCon la lingua fuoriCon la lingua fuori
    Cla , che vorrebbe un'Italia più coltaTriste
    non+autenticato

  • - Scritto da: munehiro
    > sono dei santi... ridurre sul lastrico un
    > deficiente che sperpera il suo denaro
    > affidandolo ad illustri sconosciuti
    > nigeriani non e' truffa, e' giusta selezione
    > naturale.

    se poi, per farlo, usavano un dialer, era il massimo della perfezione.

  • - Scritto da: munehiro
    > sono dei santi... ridurre sul lastrico un
    > deficiente che sperpera il suo denaro
    > affidandolo ad illustri sconosciuti
    > nigeriani non e' truffa, e' giusta selezione
    > naturale.

    Anche investire il vecchietto che ci mette troppo ad attraversare la strada è selezione naturale?
    O dare una botta in testa a uno e rubargli il portafogli?
    O qualsiasi altro tipo di truffa o violenza, è selezione naturale?
    ...
    La legge deve proteggere i più deboli.
    E attenti a fare certe affermazioni...
    Si rischia sempre di incontrare uno un po' più forte o più furbo... non so se, dopo, avrete ancora tanta voglia di esaltare la "Selezione Naturale"...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: munehiro
    > > sono dei santi... ridurre sul lastrico un
    > > deficiente che sperpera il suo denaro
    > > affidandolo ad illustri sconosciuti
    > > nigeriani non e' truffa, e' giusta
    > selezione
    > > naturale.
    >
    > Anche investire il vecchietto che ci mette
    > troppo ad attraversare la strada è selezione
    > naturale?
    > O dare una botta in testa a uno e rubargli
    > il portafogli?
    > O qualsiasi altro tipo di truffa o violenza,
    > è selezione naturale?
    > ...
    > La legge deve proteggere i più deboli.
    > E attenti a fare certe affermazioni...
    > Si rischia sempre di incontrare uno un po'
    > più forte o più furbo... non so se, dopo,
    > avrete ancora tanta voglia di esaltare la
    > "Selezione Naturale"...

    Concordo...
    spino
    1093

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anche investire il vecchietto che ci mette
    > troppo ad attraversare la strada è selezione
    > naturale?
    > O dare una botta in testa a uno e rubargli
    > il portafogli?
    > O qualsiasi altro tipo di truffa o violenza,
    > è selezione naturale?

    si ma scusa. C'e' una bella differenza tra il vecchietto che attraversa la strada e uno lo mette sotto per disgrazia e il vecchietto che attraversa la strada davanti ad un tizio fermo davanti alle strisce pedonali con la faccia sfregiata, sbronzo, con le pupille dilatate che dice con voce suadente "prego prego passi che voglio divertirmi" mentre preme sull'acceleratore mandando il motore a 5000 giri e con la scritta "born to kill" sul cofano.

    > La legge deve proteggere i più deboli.

    certo

    > E attenti a fare certe affermazioni...
    > Si rischia sempre di incontrare uno un po'
    > più forte o più furbo... non so se, dopo,
    > avrete ancora tanta voglia di esaltare la
    > "Selezione Naturale"...

    la legge deve proteggere i piu' deboli, ma se i piu' deboli sono cosi' pirla da lasciarsi infinocchiare in una cosa che puzza di truffa lontano 30 km, allora vuol proprio dire che se la vanno a cercare.

    non+autenticato
  • >
    > la legge deve proteggere i piu' deboli, ma
    > se i piu' deboli sono cosi' pirla da
    > lasciarsi infinocchiare in una cosa che
    > puzza di truffa lontano 30 km, allora vuol
    > proprio dire che se la vanno a cercare.
    >

    Non sono d'accordo.
    Per quanto uno sia deficiente, ha diritto di essere protetto dalla legge.
    Altrimenti qualunque crimine può essere giustificato: "Non sono io che l'ho truffato, è lui che è deficiente....
    Non sono io che gli ho dato un pugno, è lui che ha sbattuto la faccia sulla mia mano..."
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Non sono d'accordo.
    > Per quanto uno sia deficiente, ha diritto di
    > essere protetto dalla legge.
    > Altrimenti qualunque crimine può essere
    > giustificato: "Non sono io che l'ho
    > truffato, è lui che è deficiente....
    > Non sono io che gli ho dato un pugno, è lui
    > che ha sbattuto la faccia sulla mia mano..."

    non ci siamo capiti... non voglio dire che chi truffa e' da scagionare... semplicemente questi simpatici polli spendaccioni non sono affatto vittime, ma semplicemente polli.
    non+autenticato