Alfonso Maruccia

Fermilab, nessuna nuova particella

Analisi terze degli esperimenti condotti nell'acceleratore di particelle americano escludono la possibilitÓ della scoperta di una nuova particella subatomica. Nessuna anomalia statistica nei dati, conferma il gruppo "DZero"

Roma - I ricercatori operanti presso il Fermilab statunitense avevano preannunciato la possibile scoperta di una nuova particella subatomica o addirittura di una nuova forza della natura sin qui sconosciuta, ma a quanto pare il Nobel per la Fisica dovrà ancora attendere prima di entrare nelle stanze del laboratorio situato nello stato dell'Illinois: nessuna nuova particella e men che meno una nuova forza della natura, conferma un gruppo di lavoro terzo.

L'esperimento di "particle smashing" è lo stesso, ma i dati sperimentali sono quelli raccolti dal team di ricerca del gruppo DZero piuttosto che quelli iniziali del gruppo CDF. I primi divergono in maniera sostanziale dai secondi.

L'esperimento DZero non ha infatti notato alcuna "anomalia statistica" estesa nei livelli di energia misurati dai rivelatori installati al Fermilab, le particelle si sono comportate esattamente come previsto e la scoperta annunciata dal primo gruppo di ricercatori può considerarsi come priva di fondamento.
Stando all'opinione espressa da Stefan Soldner-Rembold, professore dell'Università britannica di Manchester e portavoce del gruppo che ha condotto l'esperimento di verifica sul circuito DZero al Fermilab, "è esattamente così che la scienza funziona".

"La verifica indipendente di ogni nuova osservazione è il principio cardine della ricerca scientifica", dice Soldner-Rembold, e in questo caso la verifica indipendente ha fatto scendere a zero le probabilità della scoperta di una "nuova fisica" del mondo subatomico. Almeno per il momento, e in attesa di un nuovo test sperimentale nei più energeticamente capaci condotti del Large Hadron Collider europeo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaFermiLab e la particella senza nomeScoperta una nuova particella elementare, dalla collisione protoni-antiprotoni nell'acceleratore Tevatron. Ma non si tratterebbe del noto bosone di Higgs, probabilmente di una forza non ancora conosciuta nel mondo della fisica subatomica
  • AttualitàLHC, il bosone della discordiaLa cosiddetta "particella di Dio" fa capolino in un memorandum a uso interno per gli scienziati del CERN. Il memo finisce in Rete e scoppia la bomba mediatica. Priva di fondamento, avvisano da Ginevra
22 Commenti alla Notizia Fermilab, nessuna nuova particella
Ordina
  • Cioè ad essere fichi sono fichi. Non lo metto in dubbio. Ma utilizzi pratici?
    Cioè, che ci frega di tutte queste sub-sub-sub particelle dell'atomo? Ci cambia qualcosa?

    Non è meglio investire soldi in centrali a fissione 4G? La fissione HA ricadute utili, è CERTO. Iniziamo a sfruttare bene quelle invece di buttare davvero l'acqua con tutto il bambino come si è fatto da noi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > Cioè ad essere fichi sono fichi. Non lo metto in
    > dubbio. Ma utilizzi
    > pratici?
    > Cioè, che ci frega di tutte queste sub-sub-sub
    > particelle dell'atomo? Ci cambia qualcosa?
    >
    >
    > Non è meglio investire soldi in centrali a
    > fissione 4G? La fissione HA ricadute utili, è
    > CERTO. Iniziamo a sfruttare bene quelle invece di
    > buttare davvero l'acqua con tutto il bambino come
    > si è fatto da
    > noi.


    Se esistono i transistor, piuttosto che le centrali nucleari, è solo perchè hanno fatto ricerca scientifica, come quella che stanno facendo in questi acceleratori.

    Non credere che quando Erwin Schr÷dinger elaborò la teoria qauntistica lo fece già pensando ai transistor e quindi ai computer. Era solo ricerca.
    non+autenticato
  • Peccato, eri troppo evidente come trollA bocca aperta

    Impegno +1
    Nome "trolloso" (ma abbastanza evidente) +1
    Solito discorso sull'ignoranza delle ricadute sulle ricerche "pure" +2

    4/10, non malaccio ma si può fare di meglio. Impegnati!
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > Cioè ad essere fichi sono fichi. Non lo metto in
    > dubbio. Ma utilizzi
    > pratici?
    > Cioè, che ci frega di tutte queste sub-sub-sub
    > particelle dell'atomo? Ci cambia qualcosa?
    >
    >
    > Non è meglio investire soldi in centrali a
    > fissione 4G? La fissione HA ricadute utili, è
    > CERTO. Iniziamo a sfruttare bene quelle invece di
    > buttare davvero l'acqua con tutto il bambino come
    > si è fatto da
    > noi.

    se fisici puri non avessero buttato via soldi e tempo in ricerche "inutili", non avremmo affatto un nucleare 4G da sviluppare. se heisemberg non avesse elaborato il suo "astratto" principio di indeterminazione non avremmo le memorie flash. se non si fosse prima scoperto che le particelle hanno uno spin non parleremmo di spintronica.
    hai presente la PET (tomografia a emissione di positroni)? il tracciante viene prodotto in un ciclotrone, che è un acceleratore di particelle.
    hai presente il WEB? l'hanno inventato al CERN.
    hai idea dell'esperienza tecnologica che si è maturata negli anni di costruzione dell'LHC? ad esempio nello sfruttamento della superconduzione?
    comunque se ti interessa ecco la pagina del CERN dedicata al trasferimento di conoscenze e tecnologie, buona lettura.

    http://technologytransfer.web.cern.ch/TechnologyTr.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: max

    > se fisici puri non avessero buttato via soldi e
    > tempo in ricerche "inutili", non avremmo affatto
    > un nucleare 4G da sviluppare.

    E non li svilupperemo visto che si va verso un abbandono totale del nucleare. Forse la Francia


    > hai presente il WEB? l'hanno inventato al CERN.

    E occorreva il CERN per realizzare un protocollo (tutto sommato elementare) per visualizzare testi e immagini?A bocca aperta
    Non parliamo del fatto che il web non c'entra assolutamente niente con le ricerche (inutili) del carrozzone CERN. Avrebbe potuto essere tranquillamente sviluppato altrove, come tutte le tecnologie erroneamente attribuite alla ricerca spaziale (inutile).

    Ma certo, queste cose ai bambocci non si possono dire. Per loro se abbiamo cellulari e microonde é per lo SPAAAAAAAZIO (gasp)!

    Notiziola per voi: tra cento, cinquecento, mille anni NON ci saranno astronavi, NON ci saranno basi spaziali, NON ci saranno colonie su altri pianeti. E nemmeno il teletrasporto o il signor Spock.Occhiolino

    Ma le persone sveglie vivranno comunque benissimo. Fatevene una ragione, bambocci.

    > hai idea dell'esperienza tecnologica che si è
    > maturata negli anni di costruzione dell'LHC? ad
    > esempio nello sfruttamento della
    > superconduzione?

    Ah si? Vediamo un po', dove sono gli aspetti pratici?

    > comunque se ti interessa ecco la pagina del CERN
    > dedicata al trasferimento di conoscenze e
    > tecnologie, buona
    > lettura.
    >

    Cioé, dovrei leggere della buona propaganda volta a cercare di convincermi che i soldi buttati nel CERN NON sono buttati via?

    Ma va laaa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Feet on the Ground
    > - Scritto da: max
    >
    > > se fisici puri non avessero buttato via soldi e
    > > tempo in ricerche "inutili", non avremmo affatto
    > > un nucleare 4G da sviluppare.
    >
    > E non li svilupperemo visto che si va verso un
    > abbandono totale del nucleare. Forse la Francia
    >
    >
    >
    > > hai presente il WEB? l'hanno inventato al CERN.
    >
    > E occorreva il CERN per realizzare un protocollo
    > (tutto sommato elementare) per visualizzare testi
    > e immagini?
    >A bocca aperta
    > Non parliamo del fatto che il web non c'entra
    > assolutamente niente con le ricerche (inutili)
    > del carrozzone CERN. Avrebbe potuto essere
    > tranquillamente sviluppato altrove, come tutte le
    > tecnologie erroneamente attribuite alla ricerca
    > spaziale
    > (inutile).
    >
    > Ma certo, queste cose ai bambocci non si possono
    > dire. Per loro se abbiamo cellulari e microonde é
    > per lo SPAAAAAAAZIO
    > (gasp)!
    >
    > Notiziola per voi: tra cento, cinquecento, mille
    > anni NON ci saranno astronavi, NON ci saranno
    > basi spaziali, NON ci saranno colonie su altri
    > pianeti. E nemmeno il teletrasporto o il signor
    > Spock.
    >Occhiolino
    >
    > Ma le persone sveglie vivranno comunque
    > benissimo. Fatevene una ragione, bambocci.
    >
    >
    > > hai idea dell'esperienza tecnologica che si è
    > > maturata negli anni di costruzione dell'LHC? ad
    > > esempio nello sfruttamento della
    > > superconduzione?
    >
    > Ah si? Vediamo un po', dove sono gli aspetti
    > pratici?
    >
    > > comunque se ti interessa ecco la pagina del CERN
    > > dedicata al trasferimento di conoscenze e
    > > tecnologie, buona
    > > lettura.
    > >
    >
    > Cioé, dovrei leggere della buona propaganda volta
    > a cercare di convincermi che i soldi buttati nel
    > CERN NON sono buttati
    > via?
    >
    > Ma va laaa.

    Dai, come troll sei pessimo. Oppure non hai capito proprio un tubo della vita. Ma non preoccupartene, non te ne faremo una colpa, è chiaro che non capisci ciò che dici.
  • dunque... e le guerre no, e il cern no, e il nucleare no, e la tav no, e quello è un carrozzone, quell'altro è un carrozzone... allora con i soldi facciamoci un bel sistemone al superenalotto oppure compriamoci i gratta e vinci!


    a scioperare in piazza contro la gelmini sì, poi se spendiamo soldi per il cern non va bene! ah ah ah


    PS:a sviluppare un protocollo per immagini e testo non ci vuole niente, dopo che alcuni scienziati del cern lo hanno sviluppato, proprio per non dover comunicare con i segnali di fumo... questo, socialmente viene chiamato "uovo di colombo".
    non+autenticato
  • > se fisici puri non avessero buttato via soldi e
    > tempo in ricerche "inutili", non avremmo affatto
    > un nucleare 4G da sviluppare. se heisemberg non
    > avesse elaborato il suo "astratto" principio di
    > indeterminazione non avremmo le memorie flash. se
    > non si fosse prima scoperto che le particelle
    > hanno uno spin non parleremmo di
    > spintronica.
    > hai presente la PET (tomografia a emissione di
    > positroni)? il tracciante viene prodotto in un
    > ciclotrone, che è un acceleratore di
    > particelle.
    > hai presente il WEB? l'hanno inventato al CERN.
    > hai idea dell'esperienza tecnologica che si è
    > maturata negli anni di costruzione dell'LHC? ad
    > esempio nello sfruttamento della
    > superconduzione?
    > comunque se ti interessa ecco la pagina del CERN
    > dedicata al trasferimento di conoscenze e
    > tecnologie, buona
    > lettura.
    >
    > http://technologytransfer.web.cern.ch/TechnologyTr

    Giusto.
    La ricerca va fatta e finanziata, è altrettanto vero che da un po' di anni a questa parte, forse proprio dal citato WEB in poi, al CERN sono andati fuori tema e a causa delle intriseche difficoltà tecniche si spendono molti soldi senza alcun ritorno. Anzi solo per dimostrare praticamente quello che le varie teorie ipotizzano... inoltre l'uomo non ha idea (almeno così sembra al momento) in quali utilizzi pratici ricadrebbero le dimostrazioni stesse. Tenete conto che, invece, le reazioni nucleari a catena avevano già il loro utilizzo prima ancora della dimostrazione sperimentale delle teorie.
    non+autenticato
  • - Scritto da: MacGeek
    > Cioè ad essere fichi sono fichi. Non lo metto in
    > dubbio. Ma utilizzi
    > pratici?
    > Cioè, che ci frega di tutte queste sub-sub-sub
    > particelle dell'atomo? Ci cambia qualcosa?
    >
    >
    > Non è meglio investire soldi in centrali a
    > fissione 4G? La fissione HA ricadute utili, è
    > CERTO. Iniziamo a sfruttare bene quelle invece di
    > buttare davvero l'acqua con tutto il bambino come
    > si è fatto da
    > noi.

    Immagino che all'epoca degli esperimenti di Fermi & Company sugli elementi radioattivi, ci fosse stata la Rete, qualcuno avrebbe espresso una opinione analoga che sarebbe ancora rintracciabile (sono sicuro che sui giornali dell'epoca, spulciando, spulciando...)

    E niente reattori nucleari a fissione, ne' ordigni nucleari ...

    Ops.

    Forse hai ragione Occhiolino

    Orfheo.
  • "La verifica indipendente di ogni nuova osservazione è il principio cardine della ricerca scientifica"

    Spero si capisca come mai i due esperimenti hanno dato risultati molto diversi e sia possibile farne altri che portino a una conclusione condivisa.
  • che altro non è se non il metodo scientifico Sorride
    E' chiaro che se io ottengo nel mio lab risultati mirabolanti ma nessuno è in grado di riprodurli altrove serve decisamente a poco...
  • Sì certo, capisco, e mi sembra l'unico metodo possibile ma temo che non arrivando a una conclusione condivisa e senza screditare l'una o l'altra parte (che dovrebbe essere la stessa) si finisca col danneggiare la credibilità della scienza.

    Solo per spiegarmi; come può un ignorante come me essere contento di finanziare ricerche sulla fusione fredda, dopo anni che la comunità scientifica ne ha preso le distanze? Non è polemica, cerco solo di capire.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 giugno 2011 12.15
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 16 giugno 2011 12.16
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: 1xor1
    > Sì certo, capisco, e mi sembra l'unico metodo
    > possibile ma temo che non arrivando a una
    > conclusione condivisa e senza screditare l'una o
    > l'altra parte (che dovrebbe essere la stessa) si
    > finisca col danneggiare la credibilità della
    > scienza.
    >
    > Solo per spiegarmi; come può un ignorante come me
    > essere contento di finanziare ricerche sulla
    > fusione fredda, dopo anni che la comunità
    > scientifica ne ha preso le distanze? Non è
    > polemica, cerco solo di
    > capire.

    Da ignorantone in materia ti dico solo una cosa: bisogna aver fede! Se l'uomo è arrivato sulla luna, allora potrà anche realizzare la fusione fredda, dio permettendo, ovviamenteA bocca aperta
    non+autenticato
  • Scusa, ma forse non sono abbastanza ignorante. Occhiolino
  • > Spero si capisca come mai i due esperimenti hanno
    > dato risultati molto diversi e sia possibile
    > farne altri che portino a una conclusione
    > condivisa.

    probabilmente c'è stato qualche errore nell'acquisizione dei dati in uno dei due esperimenti, molto più probabilmente in quello che aveva mostrato fenomeni anomali. Capita quando lavori in esperimenti al limite come quelli.
  • In questi casi cosa succede?

    Fanno altri esperimenti insieme?
  • - Scritto da: 1xor1
    > In questi casi cosa succede?
    >
    > Fanno altri esperimenti insieme?

    si cercherà di "ripetere" l'esperimento e le misurazioni e si verifica se compaiono gli eventi segnalati. Se purtroppo non succede, quanto avvenuto al fermilab verrà considerato errore sperimentale e non verrà annunciata alcuna nuova scoperta.
    In fisica sperimentale eventi simili ne capitano continuamente.
  • Male, il laboratorio andrebbe chiuso, i sedicenti "scienziati" licenziati e i fondi reindirizzati verso scopi più produttivi.
    Basta sprecare il denaro dei contribuenti. Bisognerebbe anzi rivalersi sulle università che hanno sfornato questi "geni".
    La serietà è fondamentale.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Feet on the Ground
    > Male, il laboratorio andrebbe chiuso, i sedicenti
    > "scienziati" licenziati e i fondi reindirizzati
    > verso scopi più
    > produttivi.
    > Basta sprecare il denaro dei contribuenti.
    > Bisognerebbe anzi rivalersi sulle università che
    > hanno sfornato questi
    > "geni".
    > La serietà è fondamentale.

    Certo, buttare l'acqua con tutto il bambino... lo facevano, gli idioti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Feet on the Ground
    > Male, il laboratorio andrebbe chiuso, i sedicenti
    > "scienziati" licenziati e i fondi reindirizzati
    > verso scopi più
    > produttivi.

    come la ricerca sul signoraggio o le scie chimiche ?

    > Basta sprecare il denaro dei contribuenti.
    > Bisognerebbe anzi rivalersi sulle università che
    > hanno sfornato questi
    > "geni".

    e che problema c'è. D'altronde università con cotali geni avranno uffici legali di pari qualità. Che ci vuole a chiamarli in giudizio ? l'hai già fatto ?

    > La serietà è fondamentale. Troll