Claudio Tamburrino

iBook, chi prima arriva

Denunciata Apple per l'utilizzo del termine associato agli ebook. Qualcuno lo faceva prima di lei. Ma è tanto importante sapere chi ha iniziato a impiegarlo?

Roma - L'editore di New York John T. Colby ha denunciato Apple rivendicando proprietà del termine iBook.

Il marchio "iBook" per il settore dell'editoria è stato da esso legittimamente acquistato da Byron Preiss tra il 2006 e il 2007 insieme ad un migliaio di titoli.
Al contempo Apple può reclamare i diritti sul marchio commerciale iBook nel settore dei computer dal momento che lo ha ampiamente utilizzato tra il 1999 e il 2006.

Se tradizionalmente, dunque, il nome può essere associato ai portatili con la Mela, dal 1999 l'editore newyorchese vende libri digitali sotto il nome iBook e dunque a impensierirlo è stato l'esordio di Cupertino sul mercato degli ebook con lo stesso nome e il lancio, in concomitanza con l'esordio di iPad, di iBook Store nel 2010.
"Il suo impiego per connotare la libreria digitale del tablet e di iPhone rischia - si legge nella denuncia - di compromettere irrimediabilmente i marchi ibook e ipicturebook finora legittimamente utilizzati, rendendoli virtualmente senza valore".

Si tratta di una situazione al limite, che potrebbe non portar nulla all'accusa, ma che trasversalmente potrebbe contribuire a definire la giurisprudenza sempre più nutrita relativa al diritto su nomi e marchi commerciali, che di fatto si sta affermando come nuova frontiera di litigiosità del diritto d'autore.

La stessa Apple sta avendo problemi con la proprietà del termine iCloud, iPad, Pod, e App Store. Così come Google ha messo i suoi avvocati a lavorare sull'utilizzo dei nomi Android e a quelli associati ai portatili legati all'utilizzo di Chrome.

La giurisdizione in materia di marchi commerciali è possibilmente ancora meno univoca di quella relativa ai brevetti, molto spesso affidata all'opinione degli esperti, e a come la materia viene spiegata ai giudici: per quanto riguarda i marchi, per esempio, non conta chi arriva per primo ad utilizzare o a registrare un determinato termine, ma è importante al contrario considerare chi lo ha meglio usato associandolo a se stesso nell'immaginario dei consumatori. Conta la diffusione avuta dal marchio sul mercato e la sua percezione da parte dell'utente che non deve essere indotto a confusione nel momento in cui associa un nome ad un marchio. E il ragionamento può avere conclusioni diverse a seconda del mercato di riferimento che viene preso in considerazione di volta in volta.

Sia l'editore Colby che Cupertino non hanno commentato in merito alla vicenda.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
14 Commenti alla Notizia iBook, chi prima arriva
Ordina
  • mah.. ormai queste cause hanno sempre e solo odore di gran pubblicità per chi si sente 'defraudato' del termine..

    proprio oggi c'è la notizia che Apple coi suo soldi potrebbe comprarsi tutti i produttori di cellulari (eccetto samsung)....

    http://www.melablog.it/post/14219/apple-e-tanto-ri...

    vuoi che le faccia paura un marchietto? 2 avvocati e via.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Risposta alla notizia
    > mah.. ormai queste cause hanno sempre e solo
    > odore di gran pubblicità per chi si sente
    > 'defraudato' del
    > termine..
    >
    > proprio oggi c'è la notizia che Apple coi suo
    > soldi potrebbe comprarsi tutti i produttori di
    > cellulari (eccetto
    > samsung)....
    >
    > http://www.melablog.it/post/14219/apple-e-tanto-ri
    >
    > vuoi che le faccia paura un marchietto? 2
    > avvocati e
    > via.

    potrebbe se gli altri vendessero, altrimenti deve sukare
    non+autenticato
  • - Scritto da: Risposta alla notizia
    > mah.. ormai queste cause hanno sempre e solo
    > odore di gran pubblicità per chi si sente
    > 'defraudato' del
    > termine..
    >
    > proprio oggi c'è la notizia che Apple coi suo
    > soldi potrebbe comprarsi tutti i produttori di
    > cellulari (eccetto
    > samsung)....
    >
    > http://www.melablog.it/post/14219/apple-e-tanto-ri
    >
    > vuoi che le faccia paura un marchietto? 2
    > avvocati e
    > via.

    L'articolo linkato è francamente ridicolo. Chi lo ha scritto probabilmente non ha mai visto un bilancio in vita sua.
    non+autenticato
  • che adesso non si potrà più gridare iDotaA bocca aperta
  • o cambiare nome

    ma tanto si sa come andrà a finire, mazzetta e via, altro iTermine rubato da giobbe che fagocita e fagocita! meno male era micro$oft che faceva così...
    non+autenticato
  • A forza di inventare/fagocitare iNomi, arriveranno a superare la parodia =)
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruttolo
    > o cambiare nome
    >
    > ma tanto si sa come andrà a finire, mazzetta e
    > via, altro iTermine rubato da giobbe che fagocita
    > e fagocita! meno male era micro$oft che faceva
    > così...

    Da chi avrebbe rubato, giobbe, gli iTermini?

    http://www.apple-history.com/?page=gallery&model=i...
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: ruttolo
    > > o cambiare nome
    > >
    > > ma tanto si sa come andrà a finire, mazzetta e
    > > via, altro iTermine rubato da giobbe che
    > fagocita
    > > e fagocita! meno male era micro$oft che faceva
    > > così...
    >
    > Da chi avrebbe rubato, giobbe, gli iTermini?
    >
    > http://www.apple-history.com/?page=gallery&model=i


    iPhone da Cisco, Apple da Apple, iBook da Colby (solo per l'editoria) iCloud da iCloud Communications, iPad da Fujitsu, iAltrochemisfugge da chissachi. Se vuoi possiamo anche parlare di WiFi sync.
  • - Scritto da: trollshiro
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: ruttolo
    > > > o cambiare nome
    > > >
    > > > ma tanto si sa come andrà a finire, mazzetta e
    > > > via, altro iTermine rubato da giobbe che
    > > fagocita
    > > > e fagocita! meno male era micro$oft che faceva
    > > > così...
    > >
    > > Da chi avrebbe rubato, giobbe, gli iTermini?
    > >
    > >
    > http://www.apple-history.com/?page=gallery&model=i
    >
    >
    > iPhone da Cisco, Apple da Apple, iBook da Colby
    > (solo per l'editoria) iCloud da iCloud
    > Communications, iPad da Fujitsu,
    > iAltrochemisfugge da chissachi. Se vuoi possiamo
    > anche parlare di WiFi
    > sync.

    vogliamo continuare con ipad machintosh imac ipod pippin mouse ios e compagnia bella?
    non+autenticato
  • > > iPhone da Cisco, Apple da Apple, iBook da Colby
    > > (solo per l'editoria) iCloud da iCloud
    > > Communications, iPad da Fujitsu,
    > > iAltrochemisfugge da chissachi. Se vuoi possiamo
    > > anche parlare di WiFi
    > > sync.
    >
    > vogliamo continuare con ipad machintosh imac ipod
    > pippin mouse ios e compagnia
    > bella?

    basta cazzate. qualcuno mi dimostri che apple ha 'rubato'. o che quei marchi non hanno fatto apposta ad accaparrarsi per primi i nomi x rompere le balle alla apple.

    ora mi registro tutto il dizionario con la 'i' davanti, qualcosa ne ricaverò...

    alla apple non gliene frega un cavolo di 'rubare' il marchio.
    marcketing e business hanno la precedenza.
    da sempre apple chiama i suoi prodotti con la 'i' davanti. quindi è presumibile dire che chi nomina un prodotto 'i' sticazzi lo faccia apposta per richiamare la terminologia apple, come fattore di qualità del prodotto, e fare soldi.

    quindi ripeto, basta cazzate e dire che apple ha rubato.
    semmai fino ad oggi tutti stanno mangiando più o meno consapevolmente, dall 'iPiatto' di Apple.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Risposta alla notizia
    > > > iPhone da Cisco, Apple da Apple, iBook da
    > Colby
    > > > (solo per l'editoria) iCloud da iCloud
    > > > Communications, iPad da Fujitsu,
    > > > iAltrochemisfugge da chissachi. Se vuoi
    > possiamo
    > > > anche parlare di WiFi
    > > > sync.
    > >
    > > vogliamo continuare con ipad machintosh imac
    > ipod
    > > pippin mouse ios e compagnia
    > > bella?
    >
    > basta cazzate. qualcuno mi dimostri che apple ha
    > 'rubato'. o che quei marchi non hanno fatto
    > apposta ad accaparrarsi per primi i nomi x
    > rompere le balle alla
    > apple.
    >
    > ora mi registro tutto il dizionario con la 'i'
    > davanti, qualcosa ne
    > ricaverò...
    >
    > alla apple non gliene frega un cavolo di 'rubare'
    > il marchio.
    >
    > marcketing e business hanno la precedenza.
    > da sempre apple chiama i suoi prodotti con la 'i'
    > davanti. quindi è presumibile dire che chi nomina
    > un prodotto 'i' sticazzi lo faccia apposta per
    > richiamare la terminologia apple, come fattore di
    > qualità del prodotto, e fare
    > soldi.
    >
    > quindi ripeto, basta cazzate e dire che apple ha
    > rubato.
    >
    > semmai fino ad oggi tutti stanno mangiando più o
    > meno consapevolmente, dall 'iPiatto' di
    > Apple.

    vediamo un po, apple era famosa per i beatles, machintosh era famoso per gli amplificatori, erano quelli del concerto a woodstock per intenderci, ios era il sistema operativo di cisco, iphone era il telefono di ibm, non continuo la lista ma era per farti capire che è stata la apple ad arrivare per ultima nei nomi che iniziano con la "i"
    non+autenticato
  • > vediamo un po, apple era famosa per i beatles,
    > machintosh era famoso per gli amplificatori,
    > erano quelli del concerto a woodstock per
    > intenderci, ios era il sistema operativo di
    > cisco, iphone era il telefono di ibm, non
    > continuo la lista ma era per farti capire che è
    > stata la apple ad arrivare per ultima nei nomi
    > che iniziano con la
    > "i"

    vabbè tu scherzi, questa velata ironia trollosa dimostra la tua completa inutilità nell'argomento. non ti rispondo più, tempo perso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Risposta alla notizia
    > > vediamo un po, apple era famosa per i beatles,
    > > machintosh era famoso per gli amplificatori,
    > > erano quelli del concerto a woodstock per
    > > intenderci, ios era il sistema operativo di
    > > cisco, iphone era il telefono di ibm, non
    > > continuo la lista ma era per farti capire che è
    > > stata la apple ad arrivare per ultima nei nomi
    > > che iniziano con la
    > > "i"
    >
    > vabbè tu scherzi, questa velata ironia trollosa
    > dimostra la tua completa inutilità
    > nell'argomento. non ti rispondo più, tempo
    > perso

    ho dimostrato ch apple ruba i nomi, serviva altro?
    non+autenticato