Dinox PC

PI Hardware/ GTX 560, con l'overclock nel cuore

Nascono giÓ overcloccate e con sistemi di dissipazione personalizzati capaci di rendere pi¨ o meno confortevole l'esperienza dell'utente. Questa la carta di identitÓ delle 4 proposte MSI, ASUS, Palit e Zotac

Il lancio della GPU GeForce GTX 560 Ti da parte di NVIDIA ha segnato un punto di svolta nel mondo degli acceleratori grafici di fascia medio-alta. Riprendendo i fasti della veloce e poco costosa GeForce GTX 460, la GeForce GTX 560 Ti si propone come il best-buy del momento, in grado di fornire prestazioni elevate, abbinate ad un prezzo interessante e ad una buona efficienza dal punto di vista dei consumi.

Le schede GeForce GTX 560 Ti hanno anche rappresentato un problema per AMD costretta a deprezzare il modello più economico della serie Cayman, la Radeon HD 6950, e creare una soluzione leggermente meno ambiziosa dotata di un gigabyte di memoria video GDDR5 (invece di 2GB) per poter combattere ad armi pari con la proposta della rivale capace di fornire gli stessi numeri con qualche decina di euro in meno.

Partendo dal motore grafico della GeForce GTX 560 Ti, qualche settimana fa l'azienda di Santa Clara ha deciso di eliminare il suffisso "Ti" per creare un nuovo prodotto che rispondesse al nome di GeForce GTX 560 posizionato a metà strada fra la vecchia GeForce GTX 460 e, appunto, la GeForce GTX 560 Ti. Con le GeForce GTX 560 NVIDIA ha lasciato ampia libertà ai propri partners AIB per quel che concerne frequenze di funzionamento, sistema di raffreddamento e configurazione di memoria, tanto da non aver nemmeno creato la solita "reference board".
Il risultato è che oggi l'utente che vuole scegliere una GTX 560 si trova di fronte ad un elevato numero di versioni caratterizzate si dalla stessa GPU, ma con parametri di funzionamento totalmente differenti. Addirittura, quelle più "spinte" riescono a fornire risultati simili al fratellone maggiore dal quale derivano: ma è ancora troppo presto per dare giudizi sulle performance.


Quattro VGA GeForce GTX 560 ai nastri di partenza

La selezione odierna include quattro proposte tra le più accattivanti e le mette al banco di prova per individuare la migliore: le denominazioni ufficiali sono Palit GTX 560 Sonic, Zotac GTX 560 AMP!, MSI N560GTX TwinFrozr II e Asus GTX560 DirectCU II Top, caratterizzate dalla stessa dotazione di memoria video e differenti per sistemi di raffreddamento, frequenze di funzionamento di chip grafico e memorie e dimensionamento della sezione di alimentazione.


Dimensioni e sistema di raffreddamento: faites vos jeux!
5 Commenti alla Notizia PI Hardware/ GTX 560, con l'overclock nel cuore
Ordina
  • 12 pagine di lavoro e neanche un commento. Immagino non ci sia niente da trollare.

    Scherzi a parte, l'articolo era interessante, ma se può interessare il feedback, mi sarebbe piaciuto che nei grafici ci fosse anche una 560 non OC, per vedere meglio gli effetti pratici di questi OC, e confrontandoli con una scheda "normale", non solo fra loro.
    non+autenticato
  • Volevamo mettere a paragone solo le quattro soluzioni citate, anche se tutto sommato un modello "zero OC" ci sarebbe stato bene.
  • - Scritto da: Incubo Notturno
    > 12 pagine di lavoro e neanche un commento.
    > Immagino non ci sia niente da
    > trollare.

    Forse il mito del clock è finito 10 anni fa?

    Un commento comunque lo faccio io: 300 Watt per una scheda video sono un insulto all'ecologia e alle risorse energetiche del nostro pianeta. Almeno servissero per qualcosa di utile... ma per giocare! Puah!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Incubo Notturno
    > > 12 pagine di lavoro e neanche un commento.
    > > Immagino non ci sia niente da
    > > trollare.
    >
    > Forse il mito del clock è finito 10 anni fa?
    >
    > Un commento comunque lo faccio io: 300 Watt per
    > una scheda video sono un insulto all'ecologia e
    > alle risorse energetiche del nostro pianeta.
    > Almeno servissero per qualcosa di utile... ma per
    > giocare!
    > Puah!

    come al solito non hai capito nulla, e parli di cose che non capisci.
    i 300 watt sono dell'intero sistema, non della scheda grafica.
    E giocare è sicuramente più utile che trollare in P.I.. di solito di viene meglio, però.

    riguardo all'articolo: ottimo, soprattutto ora che è uscita la patch dx11 per Crysis2.. quasi quasi mando in pensione la mia modesta GTX260Sorride
    non+autenticato
  • Si vero, solo che quando è uscita avevamo già finito i test. I prossimi li faremo sicuramente con la patch DX11