Claudio Tamburrino

App Store, bloccata l'Intifada

Accolte le proteste di Israele, l'applicazione è stata rimossa perché in violazione delle linee guida che proibiscono contenuti offensivi

Roma - Apple ha accolto le rimostranze di Israele e rimosso l'app "ThirdIntifada" accusata di istigazione alla violenza contro lo Stato israeliano.

L'app, che svolgeva una funzione di aggregazione di contenuti Web e notizie fortemente critiche nei confronti di Israele, invitava anche gli utenti ad attendere una terza "Intifada", la sollevazione dei popoli arabi contro la presenza dello Stato ebraico in Palestina.

Per questo Apple ha convenuto che violasse le linee guida di App Store che vietano "riferimenti o commenti offensivi o diffamatori nei confronti di gruppi etnici, culturali o religiosi".
Israele aveva già ottenuto il blocco della pagina Facebook con lo stesso titolo.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
2 Commenti alla Notizia App Store, bloccata l'Intifada
Ordina