Roberto Pulito

Firefox corre troppo?

Le release con cadenza ravvicinata non aiuterebbero le aziende che scelgono questo browser. Ma Mozilla minimizza, perché il focus resta sull'utente comune

Roma - Il team Mozilla ha effettivamente messo il turbo. Firefox 5 è stato rilasciato tre mesi dopo l'arrivo del 4. La sesta versione del browser è attesa per l'inizio di agosto, tra meno di sei settimane. Secondo Mike Kaply, boss di una società che personalizza Firefox per le aziende, questi aggiornamenti ravvicinati creano un problema tecnico piuttosto che facilitare la vita dell'IT.

Ogni volta che viene rilasciata una nuova versione di Firefox, bisogna infatti ripartire da capo con i test sulla compatibilità per gli add-on e le applicazioni web aziendali. Oltretutto, ancora prima che il test sia finito, spunterebbe un nuovo aggiornamento del browser che rischia di vanificare il lavoro svolto fino a quel momento.

Sulle pagine del proprio blog, Kaply tira in ballo i 500.000 utenti aziendali che tiene sotto la sua ala, ma la risposta di Mozilla sfrutta proprio quei numeri per minimizzare la polemica. La mamma di Firefox precisa infatti che il settore enterprise non è mai stato l'obiettivo principale. Del resto, cosa sono 500.000 clienti IT rispetto ai 2 milioni di download al giorno effettuati da utenti comuni?
Approfittando di queste lotte intestine Microsoft mette il dito nella piaga e sottolinea che, invece, Internet Explorer ama il settore business. Ad esempio, il colosso di Redmond si è impegnato a fornire supporto per i browser IE 8 e 9, anche sull'edizione Enterprise di Windows 7, almeno fino al gennaio del 2020.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaFirefox 5, presenteMozilla rispetta il calendario e lancia la nuova edizione di Firefox. Poche le novità rispetto alla precedente versione. Si è puntato sul miglioramenteo delle componenti precedentemente introdotte. C'è anche la versione per Android
  • AttualitàFirefox 4 al traguardo dei 100 milioniIl browser Mozilla supera in scioltezza il traguardo a un mese esatto dal lancio. E la corsa al download non sembra arrestarsi: prossimamente su altri schermi
61 Commenti alla Notizia Firefox corre troppo?
Ordina
  • Per esperienza ultradecennale personale consiglierei a chiunque (dal privato alle prime armi fino alle aziende più grandi) di non usare prodotti MS. Oltre al costo ENORME rispetto al rapporto qualità/prezzo, per non parlare delle licenze annuali e per ogni pc sul quale si usano..., una soluzione linux (es. ubuntu).
    Anche facendo un calcolo sui soli costi di acquisto e licenze, un'azienda con 10 dipendenti risparmierebbe annualmente MINIMO 1000 €! Basti pensare alle multinazionali...
    Per esperienza personale riguardo ai browser senza dubbio firefox ti permette una navigazione personalizzata "come vuoi tu" su quasi ogni aspetto, al contrario di altri browser. E' velocissimo, sai esattamente e sempre cosa sta facendo (non come IE che carica all'infinito facendoti credere che sta caricando i dati!), dispone di infiniti componenti aggiuntivi, è molto più sicuro degli altri browser, ecc. Non dimentichiamo che il tutto è GRATIS!
    In sostanza, secondo me, chi sceglie un'alternativa al software proprietario vuole utilizzare programmi VERAMENTE pensati per l'utente dato che non sono a scopo di lucro! Gli altri invece, come quelli di MS sono pesanti anche per il codice che ci mettono per evitare che vengano copiati... come se il mondo opensource prenderebbe loro come spunto! (per fortuna è il contrario!).
    Ps:
    ho acquistato l'anno scorso un Pc con WIN7. L'ho installato, ho inserito un dvd vergine NUOVO di marca, ho avviato la scrittura di un SINGOLO FILE .TXT creato a mano sul desktop contenente "prova" e si è bloccato tutto per ORE! Addirittura il processo che doveva chiudere l'applicazione che scriveva su dvd (era inclusa nell'installazione di base del sistema operativo) si è bloccato costringendomi a spegnere il pc a mano tenendo premuto il pulsante di accensione -_-
    Questa è una cosa estremamente vergognosa!
    In 1 oretta ho riavviato, inserito il dvd GRATIS di ubuntu, formattato e installato ubuntu 9. Ora tutto va alla perfezione, non si è MAI bloccato nonostante utilizzo 10 processi pesanti insieme (masterizzo, modifico file iso di oltre 5GigaByte, ascolto musica, navigo su internet, edito testi, scrivo su openoffice, ecc).

    Un ultimo esempio che ho finito il tempo:
    Non ho mai visto su linux/ubuntu la schermata blu che dice "tastiera non rilevata, premere un tasto per continuare!"...

    BUON OPENSOURCE!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Detronizzare Explorer.

    Ora può andare in pensione, grazie per l'aiuto.
    ruppolo
    33071
  • Veramente molti lo usano anche al posto del tuo amato Safari...
    non+autenticato
  • ssshhhh non glielo dire sennò avrò un travaso di bileA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > Detronizzare Explorer.
    Veramente lo ha detronizzato Safari, ovvero l'unico browser ad essere bucato in meno tempo di Internet Exploder.

    > Ora può andare in pensione, grazie per l'aiuto.
    Infatti.
    Ormai c'è Safari che ha preso l'eredità di IE.
    Darwin
    5090
  • Una vera vergogna è che la Google Toolbar non funziona su FireFox 5, a meno di non ricorrere a qualche piccolo "smanettamento"... eppure di giorni ne sono passati!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino
    > Una vera vergogna è che la Google Toolbar non
    > funziona su FireFox 5, a meno di non ricorrere a
    > qualche piccolo "smanettamento"... eppure di
    > giorni ne sono
    > passati!

    Quella non è incompatibilità, è una featureCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • Solo Apple ha le Features !
    Be&O
    1113
  • - Scritto da: Be&O
    > Solo Apple ha le Features !

    Mozilla copia!
    non+autenticato
  • nessun problema con la toolbar, e poi è google che se ne deve occupare...
    non+autenticato
  • Dico io, anziché fare l'articolINO e perdersi a disquisire se sia consono il salto di numero di versione, mi sarei aspettato un articolONE corposo sulle vere novità del browser (e dopo, semmai, passiamo a parlare del salto di versione). Da una testata di informatica ci starebbe una bella "prova su strada" del nuovo FF5.
    Vi faccio poi notare che è anche uscito Opera 11.50 stabile e quindi l'articolONE con un confronto sarebbe venuto su ancora più ghiotto.
  • - Scritto da: topolinik
    > Dico io, anziché fare l'articolINO e perdersi a
    > disquisire se sia consono il salto di numero di
    > versione, mi sarei aspettato un articolONE
    > corposo sulle vere novità del browser (e dopo,
    > semmai, passiamo a parlare del salto di
    > versione). Da una testata di informatica ci
    > starebbe una bella "prova su strada" del nuovo
    > FF5.
    > Vi faccio poi notare che è anche uscito Opera
    > 11.50 stabile e quindi l'articolONE con un
    > confronto sarebbe venuto su ancora più
    > ghiotto.

    Ehhh, ma sai, non è mica IE8 che viaggia come un missile...
    non+autenticato
  • Da utente Firefox, concordo che il recente cambio di direzione riguardo alle release e il palese "chissene" lanciato da Mozilla nei confronti dell'utenza enterprise siano strategie deleterie e sbagliate che se non corrette per tempo finiranno per danneggiare il browser del panda rosso e far riguadagnare quote al carrozzone di Mammona (si, lui, non certo il giocattolino spione di Mountain View).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cbuttius
    > Da utente Firefox, concordo che il recente cambio
    > di direzione riguardo alle release e il palese
    > "chissene" lanciato da Mozilla nei confronti
    > dell'utenza enterprise siano strategie deleterie
    > e sbagliate che se non corrette per tempo
    > finiranno per danneggiare il browser del panda
    > rosso e far riguadagnare quote al carrozzone di
    > Mammona (si, lui, non certo il giocattolino
    > spione di Mountain
    > View).

    Da una parte fanno casino con le versioni per marketing, dall'altra il reparto marketing fa acqua con questi annunci zeloti
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)