Claudio Tamburrino

USA, più e-reader che tablet

I nuovi dispositivi sono ancora lontani da cellulari, computer e lettori mp3, ma stanno guadagnando fette di mercato. Soprattutto i lettori di libri elettronici

Roma - Una nuova ricerca del Pew Internet Project sul mercato statunitense degli e-reader e dei tablet conferma il trend di crescita del settore e in particolare il successo dei lettori di libri elettronici.

I dati sono stati raccolti da Pew tra aprile e maggio su un campione di 2.277 adulti maggiori di 18 anni: pur essendo indietro rispetto agli altri dispositivi tecnologici, e soprattutto rispetto a quelli che occupano le prime posizioni per diffusione, i cellulari (con un indice di penetrazione dell'83 per cento) e i computer desktop e portatili (rispettivamente al 57 e al 56 per cento), il trend di crescita in particolare degli e-reader è molto positivo.

La percentuale di adulti che negli Stati Uniti possiede un dispositivo con tecnologia epaper è raddoppiata dal 6 per cento di novembre 2010 al 12 per ce3nto di maggio 2011.
Per quanto riguarda i tablet non vi è ancora questo livello di crescita: gli 8 adulti su 100 che detengono un tablet negli Stati Uniti rappresentano sostanzialmente la stessa percentuale di gennaio 2011 e appena un 3 per cento in più rispetto a novembre 2010.
Nell'analizzare la maggiore diffusione degli e-reader, naturalmente, non può essere dimenticata la scelta dei produttori di abbassare i prezzi avvicinandosi alla soglia dell'acquisto di impulso dei cento dollari.

I due dispositivi, in proporzione, hanno anche una buona percentuale di sovrapposizione, dal momento che nel 3 per cento dei casi un utente possiede sia un tablet che un e-reader: tale confusione tra i due prodotti conferma peraltro la tendenza del mercato evidenziata da prodotti come Nook Color o come le App di lettura ebook a disposizione su device come iPad e Motorola Xoom.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • BusinessiPad è un e-readerCosì la pensano i lettori statunitensi. Ma se i puristi storceranno a ragione il naso, acquisisce maggiore consistenza la scelta di Nook di trasformarsi in un tablet a colori
  • BusinessKindle, regali in anticipoDopo i prestiti, Amazon invita anche al regalo di ebook. In tempo per le festività natalizie
59 Commenti alla Notizia USA, più e-reader che tablet
Ordina
  • ... allora non erano i netbook ad essere un fuoco di paglia, ma i tablet?
    No! questo non lo credo, quello che penso è che i tablet attuali abbiano ancora dei SO inadeguati, quando il loro SO sarà a livello di un SO da PC e il loro prezzo sarà più realistico, allora si che si vedrà una ottima espansione della categoria!
  • Nel frattempo potrebbero tutti darsi una calmata invece di dare già per scontato un futuro fatto solo di tablet e cloud computing.
    non+autenticato
  • non credo che ci sia nessuno che arrivi a tanto, sicuramente i tablet non sosituiranno i desktop o i notebook (i netbook invece credo di si') e nemmeno gli smartphone, cosi' come il cloud non sostituira' hard disk locali, chiavette usb e schede di memoria
    entrambi troveranno il loro spazio d'uso, purtroppo e' la gente ad esssere pigra, la tecnologia ha cambiato il mondo e lo sta continuamente cambiando a velocita' non piu' allineate a quelle sopportabili dall'essere umano medio, a volte penso ad un paio di anni fa quando avevo un cellulare normale (che non usavo mai dato che odio telefonare), ora non saprei piu' come fare senza smartphone (sembra grossa ma provate voi la comodita' di avere sempre con se' google maps in una citta' come londra, o google calendar al posto dell'agenda, evernote, dropbox, ho eliminato il lettore mp3, ecc. ecc.)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Certo certo
    > Nel frattempo potrebbero tutti darsi una calmata
    > invece di dare già per scontato un futuro fatto
    > solo di tablet e cloud
    > computing.

    sono due cose un po' diverse
    non+autenticato
  • - Scritto da: Certo certo
    > Nel frattempo potrebbero tutti darsi una calmata
    > invece di dare già per scontato un futuro fatto
    > solo di tablet e cloud
    > computing.

    Il tablet è scontato che avrà un largo impiego sia come personal computer casalingo che come strumento professionale.

    Il cloud computing, a parte la versione proposta da Apple che funziona a rovescio, gli altri sono una fregatura che non prenderà piede, se non all'inizio, prima che arrivino i primi disastri.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo

    > Il cloud computing, a parte la versione proposta
    > da Apple che funziona a rovescio, gli altri sono
    > una fregatura che non prenderà piede, se non
    > all'inizio, prima che arrivino i primi
    > disastri.

    La leccata al lato B di jobs non poteva mancare in un tuo post.
    <<<<<<<<<<<<<<<< sei vergognoso >>>>>>>>>>>>>>>
    non+autenticato
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > ... allora non erano i netbook ad essere un fuoco
    > di paglia, ma i
    > tablet?

    Perché, i netbook sono ancora in auge?

    > No! questo non lo credo, quello che penso è che i
    > tablet attuali abbiano ancora dei SO inadeguati,
    > quando il loro SO sarà a livello di un SO da PC e
    > il loro prezzo sarà più realistico, allora si che
    > si vedrà una ottima espansione della
    > categoria!

    Guarda, il prezzo di iPad è molto realistico, devi proprio estrarre 5 reali banconote da 100 euro dal portafogli.
    Quanto al sistema operativo, quello di iPad è più che adeguato, e le applicazioni di produttività ci sono tutte.

    Il resto è fuffa, depliant spessi.
    ruppolo
    33147
  • Non c'è paragone tra un ebook reader e un table per leggere un ebook.

    L'inchiostro elettronico degli ebook reader è infinitamente superiore per la lettura rispetto agli schermi lcd dei tablet. Senza contare che gli ebook reder consumano solo quando si cambia pagina, quindi le batterie durano una vita.

    Non ha senso rovinarsi gli occhi per leggere su un tablet.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ebook
    > Non c'è paragone tra un ebook reader e un table
    > per leggere un
    > ebook.
    >
    > L'inchiostro elettronico degli ebook
    > reader è infinitamente superiore per la lettura
    > rispetto agli schermi lcd dei tablet. Senza
    > contare che gli ebook reder consumano solo quando
    > si cambia pagina, quindi le batterie durano una
    > vita.
    >
    > Non ha senso rovinarsi gli occhi per leggere su
    > un
    > tablet.

    Parli per esperienza?
    ruppolo
    33147
  • Io sì, e gli do pienamente ragione.

    A me l'ebook reader sembra un'ottima invenzione. Oltre a quanto già detto, se il libro in versione cartacea è un po' "grassottello" puoi gestirlo infinitamente meglio con un ebook, che è sempre sottile e leggero uguale (il mio cybook gen3 pesa 174 g compresa la batteria), indipendentemente dal libro che stai leggendo, e non devi fare strani contorsionismi per tenere le pagine aperte =) E poi, puoi zoomare il testo alla grandezza che vuoi: alcune edizioni economiche hanno font microscopici (almeno per me, che non ho la vista di un falco) e sono stampate su carta d'infima qualità (d'altra parte, sono economicheCon la lingua fuori)

    Risposta di un tablet-fan: "ma col tablet ci navigo anche in internet"

    Risposta mia: a me non interessa minimamente navigare in internet mentre sto leggendo: se leggo non navigo e viceversa. Anzi, troverei veramente inutile un lettore ebook che mi permettesse di navigare in internet: i libri li carico dal pc e poi non resta da fare altro che leggerli.

    Riassumendo: il lettore di ebook serve per leggere libri, non per consultare manuali o farci qualunque cosa richieda una capacità computazionale non infima. Se ti piace leggere e usi il lettore per quello che è, non ti deluderà. Se invece sei in cerca di un nuovo "gadget tecnologico" con cui fare il figo con gli amici, cerca altrove.
    Se vorresti di coniugare la comodità (inteso proprio di "te ne stai seduto in poltrona") della lettura del libro con la possibilità di navigare in internet, in effetti un tablet può avere senso. Ma ricordiamo che il tablet ha pur sempre uno schermo che emette luce: sotto il sole non si legge, e a me quel tipo di schermi da fastidio fissarli a lungo. =)
    Quindi, limitatamente al campo "lettura di libri", io consiglio il lettore apposito e non qualche altro strumento adattato all'uso. =)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Tzi
    > Io sì,

    A me sembra di no, tu non hai un tablet.
    ruppolo
    33147
  • > Parli per esperienza?

    Ovviamente, e non solo mia.

    L'inchiostro elettronico lo hanno inventato proprio per migliorare la lettura. Altrimenti avrebbero usato gli LCD che sono molto più economici.
    non+autenticato
  • beh, ipad e transformer hanno un pannello IPS che e' moooolto meglio dell'LCD, e l'inchiostro elettronico di cui parli e' una tecnologia davvero molto vecchia ormai, da anni parlano di quella nuova ma credo che commercialmnete parlando mancano ancora molti anni, l'ebook reader e' davvero ottimo solo per leggere libri con la sola scrittura e se la lettura dura molte ore, altrimenti il tablet (uno serio, pero') e' attualmente molto piu' utile e versatile
    non+autenticato
  • > l'ebook reader e' davvero ottimo solo per leggere libri

    Appunto!

    Se io voglio leggere un ebook uso un ebook reader e non un tablet
    non+autenticato
  • e sono d'accordo, quello che io dico sempre e' che sono due dispositivi diversi per differenti finalita', eppure sempre li' a volerli confrontare... che senso ha? e comunque il confronto gia' si rompe per libri con figure, grafici, formule, o dove il colore e' importante. in questi casi, mi spiace, ma l'ebook reader fa davvero schifo
    non+autenticato
  • > libri con figure, grafici, formule

    Per figure grafici o formule non c'è alcun problema, esattamente come non ci sono problemi per i caratteri.
    non+autenticato
  • davvero, credo tu non abbia mai usato ipad o transformer o xoom ... non ho altro da dire...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ebook
    > > Parli per esperienza?
    >
    > Ovviamente, e non solo mia.

    Quindi hai sia un tablet che un ebook reader?
    ruppolo
    33147
  • I conti tornano perfettamente.
    Il solito 5% di clienti Apple che si è comprato l'ipad, piu' qualche tecnofilo che ha comprato le alternative.

    Tutti gli altri, saggiamente, aspettano di capire cosa mai potranno farsene di un tablet.
    non+autenticato
  • chiedere a ruppolo, lui dice per farselo mettere nel popò da Stiv...
    non+autenticato
  • a me non pare proprio che il 12 e l'8 siano cifre cosi' basse per dispositivi entrati sul mercato un anno o due fa. ti aspetti forse un tasso di penetrazione assurdo come quello dei cellulari in italia?
    non+autenticato
  • Assolutamente no, ma mentre quello degli ebook reader è in crescita costante, quello dei tablet stagna nonappena raggiunta la quota endemica dei fanatici di tecnologia.
    non+autenticato
  • mi ricordo gli idioti che dicevano lo stesso dei cellulari a fine anni '80 e ora gli stessi idioti hanno un tasso di penetrazione nel loro paese che e' piu' che ridicolo...
    gli ebook reader sono un prodotto ormai sufficientemete maturo ed economico, livello raggiunto giusto l'anno scorso con la batosta sul prezzo del kindle seguito a ruota da tutti gli altri per non chiudere bottega. ovvio aspettarsi una crescita abbastanza elevata
    i dati del tablet si riferiscono ad un periodo di attesa della nuova versione ipad e l'entrata sul mercato dei veri android, sarebbe stato proprio stupido comprarsi un tablet fra gennaio ed aprile, gia' vecchio all'acquisto. i dati piu' coerenti saranno quelli relativi al mese di settembre una volta che i nuovi tablet avranno conquistato il mercato, se fossero veri i dati "ufficiali" delle varie case costruttrici, in pochi mesi i tablet avrebbero venduto qualche milione di pezzi, non mi sembra proprio un acquisto solo da geek per simili prezzi
    non+autenticato
  • >non mi sembra proprio un acquisto solo da geek
    >per simili prezzi

    a me si
    non+autenticato
  • scusa, quindi secondo te il termine "geek" si riferirebbe ad una quota cosi' ampia di popolazione?
    no, credo invece che tu sia il classico snob da quattro soldi il cui unico interesse e' quello di fare polemica sterile
    vedi, io ho in casa una persona (la mia partnerSorride ) che me ne ha dette di tutti i colori quando ho comprato l'asus (e non perche' non ho comprato l'ipad), stessi tuoi ragionamenti bla bla bla... ora il piu' delle volte mi tocca cercarlo in giro per casa xe' lo usa lei, e molte cose che prima io facevo con il desktop o il notebook (per non parlare dei netbook!) ora le faccio piu' volentieri con il tablet, e' piu' comodo e naturale, l'unico problema e' che ora a volte mi viene da toccare il monitor del desktop quando lavoroTriste
    non+autenticato
  • E' normale che, piu' o meno inconsciamente, si tenda a giustificare il proprio acquisto. Conosco un bel po' di gente che non lo ammetterebbe mai, ma ha comprato un tablet e dopo un mese di entusiasmo, lo ha abbandonato a prendere la polvere.
    Non essere triste, anch'io ho comprato un sacco di cazzate in vita in mia. Lo facciamo tutti.
    non+autenticato
  • non sono per niente triste, anzi!
    e non reputo il tablet una spesa inutile, anzi!
    e ancora meno ho bisogno di giustificarne l'acquisto, ho aspettato per anni qualcosa di meglio del kindle per leggere libri tecnici senza dover aspettare minuti (!!!) per un (brutto) rendering della pagina (e non venite a raccontare la balla che non e' vero), e alla fine e' arrivato un prodotto che uso per molto molto altro, chi si lamenta? oltre tutto, unendo il tablet con la tecnologia cloud l'utilita' non e' solo in ambito ludico, ma per questo occorre che la ggente sappia vedere un po' piu' in la' del proprio naso

    PS: probabilmente quelli che conosci hanno comprato la prigione ipad...
    non+autenticato
  • - Scritto da: mr_caos
    > E' normale che, piu' o meno inconsciamente, si
    > tenda a giustificare il proprio acquisto. Conosco
    > un bel po' di gente che non lo ammetterebbe mai,
    > ma ha comprato un tablet e dopo un mese di
    > entusiasmo, lo ha abbandonato a prendere la
    > polvere.

    chiedigli se me (ce) lo regalanoCon la lingua fuori
    Funz
    12995
  • - Scritto da: mr_caos
    > E' normale che, piu' o meno inconsciamente, si
    > tenda a giustificare il proprio acquisto. Conosco
    > un bel po' di gente che non lo ammetterebbe mai,
    > ma ha comprato un tablet e dopo un mese di
    > entusiasmo, lo ha abbandonato a prendere la
    > polvere.

    Di certo non è un iPad:
    http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=...
    ruppolo
    33147
  • Sembrerebbe proprio di si:

    La percentuale di adulti che negli Stati Uniti possiede un dispositivo con tecnologia epaper è raddoppiata dal 6 per cento di novembre 2010 al 12 per ce3nto di maggio 2011.
    Per quanto riguarda i tablet non vi è ancora questo livello di crescita: gli 8 adulti su 100 che detengono un tablet negli Stati Uniti rappresentano sostanzialmente la stessa percentuale di gennaio 2011 e appena un 3 per cento in più rispetto a novembre 2010.

    Ricapitolando, da Novembre a Maggio, in 6 mesi, l'epaper reader passa dal 6 a 12%, ovvero 1% al mese di incremento.

    I tablet passano invece, da Novembre a Gennaio, in 2 mesi, dal 8 al 11%, ovvero 1,5% al mese.

    Quindi secondo Tamburrino 1,5 è minore di 1.
    ruppolo
    33147
  • Ma quando dice "gli 8 adulti su 100 che detengono un tablet negli Stati Uniti rappresentano sostanzialmente la stessa percentuale di gennaio 2011" non intende dire che da gennaio a maggio, in 4 mesi, non c'è stata crescita?
    Almeno, io l'ho intesa così...
    non+autenticato
  • ma davvero ti metti a rispondere a ruppolo seriamente?
    non+autenticato
  • Dove razzo sono finiti gli articoli di Gaia Bottà?
    Lei sì che mi piaceva
    non+autenticato
  • - Scritto da: Spock
    > Ma quando dice "gli 8 adulti su 100 che detengono
    > un tablet negli Stati Uniti rappresentano
    > sostanzialmente la stessa percentuale di gennaio
    > 2011
    " non intende dire che da gennaio a
    > maggio, in 4 mesi, non c'è stata
    > crescita?
    > Almeno, io l'ho intesa così...

    E poi in 2 mesi cresce di colpo del 3%?
    ruppolo
    33147
  • Rosikino rosikone,
    l'ipad non va proprio benone
    e per leggere i libroni
    la gente s'è rotta li....
    non+autenticato
  • Ricapitolando:                   
                                            tablet                     ereader

    Novembre 2010               5% (8 meno 3)             6%

    Gennaio 2011                 circa 7%                     circa 9%

    Maggio 2011                     8 %                           12%

    Dove ho sbagliato? Mi sembrano cresciuti più gli ereader, soprattutto nel periodo che non ha in mezzo i regali di Natale...
  • - Scritto da: Claudio Tamburrino
    > Ricapitolando:                   
    >                                         tablet   
    >                
    > ereader
    >
    > Novembre 2010               5% (8 meno 3)        
    >    
    > 6%
    >
    > Gennaio 2011                 circa 7%           
    >         circa
    > 9%
    >
    > Maggio 2011                     8 %            
    >            
    > 12%
    >
    > Dove ho sbagliato? Mi sembrano cresciuti più gli
    > ereader, soprattutto nel periodo che non ha in
    > mezzo i regali di
    > Natale...

    Ho seguito il link all'articolo originale e lì è più chiaro, grazie al grafico.
    ruppolo
    33147