Claudio Tamburrino

Google, quello che gli utenti amano

Nuovo sito che accorpa tutti i servizi di BigG in un'unica pagina. Come a dire che tutte le ricerche portano a Google

Roma - Google ha esordito senza clamori con una nuova idea di sito, wdyl.com: con esso sembra voler creare "un'interfaccia utente unica per cercare su più canali".

L'home dell'indirizzo www.wdyl.com mostra la frase "Cosa Ami?" (What Do You Love?, wdyl) e la consueta semplicità di design di Mountain View.

Usando il search box e cliccando sul pulsante in blu con un cuore, il servizio cerca dei termini inseriti contemporaneamente la traduzione su Google Translate, i libri sull'argomento presenti su Google Books, i video di YouTube, offerte di acquisti ad essi legati via Product Search e ancora immagini su Image, dati su Google Trends ed eventuali localizzazioni su Google Maps. Inoltre risultati sono disponibili per Moderator, Patent Search, Blog Search e gli altri servizi offerti da Moutain View. Infine, c'è la possibilità di scaricare Earth e vengono forniti i link a Calendar, Gmail, Groups e Alert.
Ad ognuno dei servizi cui è associata la ricerca è riservato un box navigabile e ingrandibile senza lasciare la pagina con i risultati.

Data l'estrema estensione dei campi di ricerca, il migliore effetto del servizio è dato dai termini generici: con "cioccolato", per esempio, vengono proposte immagini allettanti, brevetti legati alla sua lavorazione, l'indicazione di offerte online di cioccolatini et similia, cioccolaterie individuate su Google Maps, la traduzione del termine in varie lingue, nonché libri e video sul dolce argomento.

In generale e soprattutto, però, la pagina rappresenta una sorta di vetrina per i servizi di Mountain View: ogni riquadro mette a disposizione un pulsante per raggiungere l'indirizzo del singolo servizio di Google.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate