Claudio Tamburrino

Asta LTE, pubblicato il bando di gara

Sulla Gazzetta Ufficiale, il bando. 30 giorni per presentare le offerte che verranno aperte entro i primi di settembre

Roma - Č stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando di gara per l'assegnazione dei diritti d'uso relativi agli 800, 1800, 2000 e 2600 Mhz, frequenze destinate ad essere impiegate per lo sviluppo della banda larga.

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro trenta giorni da oggi e le aziende che saranno ammesse alla gara avranno ulteriori 30 giorni di tempo per presentare le offerte. Entro i primi giorni di settembre saranno aperte le buste e visionate pubblicamente le offerte sulla base delle quali si svolgerà l'asta che partirà da una base di 3,1 miliardi di euro.

"Con l'attivazione della procedura di gara - ha detto Paolo Romani, ministro dello Sviluppo Economico - l'Italia sarà tra le prime nazioni europee ad assegnare le suddette frequenze all'industria della telefonia mobile, aprendo di fatto la strada all'era del 4G". (C.T.)
Notizie collegate
  • AttualitàAgcom: via all'asta per il dividendo digitalePronte le disposizioni per concedere le frequenze da destinare alla banda larga mobile. Rimane, tra gli ostacoli, l'occupazione delle stesse da parte di alcune emittenti televisive locali: che chiedono pių soldi in cambio
  • AttualitàItalia, frequenze e ostruzioni nella bandaMentre viene divulgata la proposta di regolamento dei servizi di accesso alle reti di nuova generazione, Telecom Italia chiede un intervento governativo sulle frequenze: la questione delle emittenti ostruzioniste va risolta
5 Commenti alla Notizia Asta LTE, pubblicato il bando di gara
Ordina