Alfonso Maruccia

Baidu si fa il suo sistema operativo

Il motore di ricerca cinese sarebbe pronto a lanciare il proprio sistema operativo mobile. Un prodotto all'insegna dell'autarchia

Roma - Baidu, il motore di ricerca cinese sotto accusa per il suo presunto collaborazionismo con lPechino, sarebbe quasi pronto a lanciare un sistema operativo mobile fatto in casa, basato su Android ma tutto votato alle specifiche esigenze della sterminata utenza telematica che popola il continente asiatico.

Per ora si tratta solo di voci, indiscrezioni che Baidu tiene a dismettere come semplici speculazioni prive di fondamento. Stando alle succitate speculazioni, a ogni modo, l'OS mobile di Baidu si chiamerebbe Qiushi, dovrebbe essere pronto per la fine dell'anno e sarebbe progettato per servire in esclusiva gli internauti locali con servizi specifici.

Baidu ammette l'esistenza del progetto Qiushi, ma dice che si tratta solo di un prodotto per l'advertising su piattaforme mobile e non un OS completo. "La Internet mobile è un componente importante delle nostre strategie future", ha dichiarato il vicepresidente di Baidu Ren Xuyang.
In questo mercato strategico il motore di ricerca intende "giocare un ruolo chiave" ma vuole farlo stringendo "partnership con gli operatori, i produttori di contenuti, i vendor mobile e gli sviluppatori software", dice ancora Xuyang in una smentita che suona molto come una mezza conferma.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, faccio causa a BaiduOtto cittadini newyorchesi di origine cinese hanno trascinato in tribunale Baidu, sostenendo che sia il "braccio armato" della censura di Pechino. Secondo gli esperti, l'accusa ha poche speranze