Roberto Pulito

Intel, Cloverview in vista

Santa Clara spinge a tavoletta sul mobile. Il nuovo chip da tablet arriverà in tempo per l'uscita di Windows 8

Roma - Si torna a parlare dell'architettura Cloverview, il prossimo chipset Intel pensato espressamente per le tavolette. Prenderà il posto dell'attuale Atom Z670 a 45nm, sarà realizzato con processo produttivo a 32nm e garantirà una maggiore autonomia operativa in mobilità.

Il colosso di Santa Clara prevede di rilasciare la piattaforma Cloverview e il suo processore Atom Trail Clover giusto in tempo per l'arrivo di Windows 8, entro la seconda metà del 2012. La nuova soluzione chip-software è progettata per dare il meglio proprio con questo sistema operativo.

Voci non confermate parlano di un Thermal Design Power (TDP) che si aggirerà intorno ai 3W. Lo scorso mese l'azienda ha anche presentato la nuova filosofia tridimensionale dei suoi futuri transistor tri-gate che aumenta la densità e risparmia energia.
Intel getterà il nuovo prodotto in una mischia dominata da ARM Holdings con chip realizzati da fornitori come Qualcomm, Nvidia, Samsung e Texas Instruments. A conti fatti, i Cloverview andranno a scontrarsi anche con i prossimi Tegra 3 che usciranno entro la fine dell'anno. Come noto, il prossimo Windows potrà oltretutto girare anche sui dispositivi ARM.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaIntel, novità da PechinoAll'IDF spuntano altri chip dedicati a tablet, netbook e PC desktop entry-level. Confermata la compatibilità tra Ivy Bridge (in uscita a fine anno) e le schede madri attuali
  • TecnologiaWindows 8 si esibisce sui tabletMicrosoft presenta l'interfaccia Immersive, in stile Metro-UI, dedicata alle tavolette. Ma il nuovo Windows "mobile" sarà un OS, lo stesso che verrà usato anche su laptop e desktop
  • BusinessIntel e sociIl colosso di Santa Clara spiega l'importanza del legame con Apple. Nel frattempo Microsoft avverte: state facendo confusione sulla compatibilità e le esclusive di Windows 8