Cristina Sciannamblo

ESA, a scuola estiva di open source

L'Agenzia spaziale europea organizza una summer school rivolta a studenti e organizzazioni interessati a sviluppare codice open source per i futuri progetti spaziali

Roma - Un'opportunità per gli studenti di informatica appassionati dello Spazio. L'Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha annunciato l'attivazione di un progetto pilota denominato Summer Of Code In Space (SOCIS), indirizzato agli studenti e alle organizzazioni che intendano sviluppare codice open source relativi ad alcuni progetti aperti dell'ESA.

Il SOCIS si ispira al Summer of Code (GSoC) di Google. La scadenza per l'invio delle candidature è fissata per il 15 di luglio. (C.S.)
Notizie collegate
  • AttualitàESA rilancia il viaggio spazialeL'agenzia europea cerca nuovi esploratori galattici. Per portare a termine i progetti della ISS. E poi magari per un viaggetto sulla Luna o su Marte. A Punto Informatico lo racconta Umberto Guidoni
  • TecnologiaUbuntu, Canonical adotta QtLa distro Linux più trendy nel settore mainstream includerà presto l'ennesima novità: Qt si affiancherà a GTK, finora framework principale di Ubuntu. Più scelta per gli sviluppatori, dice Canonical
  • AttualitàGoogle, la nuova estate del codiceDiramata la lista dei convocati per la nuova edizione del Summer of Code, evento organizzato ogni anno da BigG per chiamare a raccolta la comunità FOSS. Presenti Blender Foundation, Debian Project. Fuori Facebook e Ubuntu