Claudio Tamburrino

Brevetti, Samsung rinuncia ad un'accusa

Inizia la pace con Apple o si tratta solo di una riorganizzazione strategica in vista della nuova controffensiva?

Roma - Samsung sta ritirando una delle denunce mosse contro Apple nella guerra brevettuale (finora) senza esclusione di colpi che si protrae da aprile.

A cadere è una quelle depositate in California.

Secondo quanto si legge in un comunicato della azienda sud coreana, la decisione rientra "nell'ottica della ricerca dell'efficienza nella linea di azioni legali intraprese" e "senza intaccare le altre azioni pendenti nei confronti di Apple".
Non si tratterebbe, insomma, di un segno di pace nell'ottica di un accordo stragiudiziale con Cupertino, ma di una riorganizzazione strategica delle sue cause per permettere al team dei legali di concentrarsi meglio su alcune di quelle ritenute più promettenti.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate