Claudio Tamburrino

Google, Picasa e Blogger per pių integrazione

Nuovi marchi per i servizi che vengono in questo modo addizionati al nuovo contenitore social di Google, sempre pių centrale nella strategia di Mountain View

Roma - Google+ è destinato a diventare il cappello universale per tutti i servizi offerti da Mountain View: dopo il lancio della sua nuova idea di social network e il restyling del suo motore di ricerca e di Gmail, è tempo di cambiamenti per Picasa e Blogger.

Il servizio per la condivisione delle immagini cambierà nome da Picasa a Google Photos e sarà strettamente integrato con il nuovo servizio di caricamento diretto di foto scattate con il proprio smartphone e i circuiti Circle di Google+.

Al nuovo social network targato BigG sarà inoltre legato il nuovo Blogger, ribattezzato Google Blogs e integrato anche, nel prossimo futuro, con Google Docs e Google Apps.
Il cambiamento dovrebbe concretizzarsi entro un mese e mezzo, in coincidenza dunque con il probabile esordio pubblico di Google+.
Questo dovrebbe infatti avvenire il 31 luglio, data che sembra inoltre coincidere con quella di scadenza dei profili Google privati: pur offrendo vari strumenti per limitare l'invio e la condivisione di messaggi attraverso i suoi servizi a particolari cerchie di amici, Mountain View intende garantire la presenza di uno specchietto di dati pubblico, un profilo dell'utente.

Nel frattempo continua ad esservi "un'incredibile domanda" e a crescere il traffico legato al nuovo servizio social di Mountain View: curiosamente sembra per il momento essere frequentato solo da uomini.

La possibilità di accesso al servizio, poi, è limitata dal fatto che ancora non è a disposizione degli utenti l'applicazione corrispettiva per iOS, rallentata dalle procedure di approvazione di App Store: gli utenti dei dispositivi mobile con la Mela possono accedervi attraverso la web app disponibile via Safari.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia Google, Picasa e Blogger per pių integrazione
Ordina