Cristina Sciannamblo

Francia, colpevole chi vandalizza Wikipedia

I giudici di Parigi hanno condannato un'azienda di micropagamenti a sborsare 25mila euro di multa per aver rimosso indebitamente il nome di un competitor da Wikipedia

Roma - 25mila euro: è quanto dovrà pagare l'azienda francese Hi-Media per risarcire i danni e gli interessi causati dall'aver rimosso la menzione del suo competitor Rentabiliwebdalla lista dei venditori inserita nella voce francese di Wikipedia dedicata al micropagamento.

Sebbene la rimozione sia avvenuta per mano di un anonimo, l'indirizzo IP dal quale è partita la revisione riportava direttamente a un dispositivo in uso presso Hi-Media. I giudici hanno così potuto disporre di prove concrete sulle quali basare il proprio giudizio.

Hi-Media ha provato a difendersi affermando che Rentabiliweb abbia usato dei mezzi illeciti per risalire all'autore della correzione, sostenendo che "la legge non preclude la ricerca dell'IP nella misura in cui tale procedura non fornisca informazioni riguardanti la persona che usa il computer in questione". La corte parigina ha rigettato tale obiezione e ha formulato la sentenza dichiarando che se i computer erano installati all'interno degli edifici appartente di Hi-Media, "Rentabiliweb ha offerto prove sufficienti ad accertare che c'è stata una persona che, su autorizzazione di Hi-Media, ha compiuto la cancellazione".
Inizialmente, la parte lesa aveva richiesto un risarcimento pari a 150mila euro, cifra che la Corte ha ridotto fino a 25mila euro dal momento che l'importo richiesto non era giustificato e perché "Wikipedia non sembra essere un sito dove un utente di Internet ricerca abitualmente fornitori di servizi".

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
4 Commenti alla Notizia Francia, colpevole chi vandalizza Wikipedia
Ordina