Mauro Vecchio

UE: eBay non giochi col mercato dei falsi

La nota casa d'aste potrebbe essere dichiarata corresponsabile della violazione del trademark da parte dei suoi venditori. La Corte di Giustizia Europea ha sottolineato come basti un ruolo attivo per mettersi nei guai

Roma - Una decisione attesa con ansia, in seguito al ricorso presentato dal gigante dei cosmetici L'Oréal alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea. E la visione della Corte non sarà affatto piaciuta all'altro colosso eBay, già finito nel mirino di L'Oréal - ma anche di Tiffany ed Hermès - per aver ignorato le attività illecite di compravendita dei più svariati prodotti contraffatti.

Profumi, borse, oggetti di lusso. Venduti all'asta dagli utenti di eBay senza il minimo intervento da parte dei gestori della piattaforma, dunque accusati di aver vigilato poco e male sulle attività legate alla violazione del trademark. Ora, secondo la Corte di Giustizia dell'Unione Europea, un marketplace come quello gestito da eBay non avrebbe responsabilità alcuna qualora si limiti ad ospitare le bancarelle virtuali di utenti terzi.

Come un contesto neutro, una semplice piazza del mercato online. Ma una piattaforma come eBay perderebbe questa protezione da intermediario qualora interpreti un "ruolo attivo" nella compravendita di beni contraffatti. Ad esempio ottimizzando la presentazione di particolari offerte illecite, fornendo assistenza agli utenti, controllando e gestendo i dati relativi ai vari prodotti e alle stesse offerte.
Le singole corti nazionali potranno dunque ordinare specifiche ingiunzioni che portino all'interruzione immediata delle attività di vendita illecita. In caso contrario, eBay potrebbe essere dichiarata corresponsabile delle violazioni del marchio aziendale. L'uso di queste ingiunzioni dovrebbe essere però moderato, così come sottolineato dalla stessa Corte di Giustizia dell'Unione Europea: ai signori del lusso sarà infatti vietato creare barriere al mercato virtuale legittimo.

La visione europea è così in linea con quanto stabilito tempo fa da un giudice francese: eBay avrebbe fallito nell'applicare i propri strumenti di controllo, tesi a prevenire il commercio dei falsi online. In tal modo, la nota casa d'aste si sarebbe resa complice dei venditori incriminati. L'Oréal si prende dunque la sua rivincita dopo la decisione della High Court britannica: eBay era stata considerata come un semplice intermediario, una piattaforma che ospita relazioni commerciali fra i suoi utenti.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • Diritto & InternetUE, ancora su eBayeBay è ormai un marchio di fabbrica della giurisprudenza comunitaria: il negozio di aste online è responsabile o meno delle contraffazioni?
  • BusinessContraffazione, eBay non ha colpeLo ha stabilito un tribunale del Regno Unito: la piattaforma non deve risarcire L'Oréal. Ma è invitata a collaborare con più intensità. E le autorità europee sono invitate a chiarire ciò che di oscuro c'è nella legge
  • AttualitàFrancia, eBay non è una bancarellaIl sito di aste è una semplice piattaforma e opera già abbastanza attivamente per scongiurare il traffico di beni contraffatti. L'Oreal non avrà da eBay i 3,5 milioni di euro di risarcimento
95 Commenti alla Notizia UE: eBay non giochi col mercato dei falsi
Ordina
  • Anche i giornali modello "cerca e trova" ed "extra", per non parlare dei supermercati che permettono l'affissione degli annunci, se tra questi capita un oggetto falsificato, bhè... chiudere i battenti!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cavallo Pazzo
    > Anche i giornali modello "cerca e trova" ed
    > "extra", per non parlare dei supermercati che
    > permettono l'affissione degli annunci, se tra
    > questi capita un oggetto falsificato, bhè...
    > chiudere i
    > battenti!

    C'è una lieve differenza:

    http://pages.ebay.com/help/sell/fees.html
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome

    > C'è una lieve differenza:
    >
    > http://pages.ebay.com/help/sell/fees.html
    Quindi anas e corrieri DEVONO controllare chi passa e cosa trasporta? sia anas che il corriere prendono soldi
    DuDe
    896
  • - Scritto da: DuDe
    > - Scritto da: Nome e cognome
    >
    > > C'è una lieve
    > differenza:
    > >
    > > http://pages.ebay.com/help/sell/fees.html
    > Quindi anas e corrieri DEVONO controllare chi
    > passa e cosa trasporta? sia anas che il corriere
    > prendono
    > soldi

    internet != strada asfaltata.

    Il corriere fra l'altro neanche per il cavolo può manomettere un pacco nel momento in cui gli viene consegnato chiuso. Può però benissimo rifiutarlo all'accettazione; e non so qui in Italia, ma se in America un UPS qualsiasi sente puzza di bruciato, tipo un laptop con un valore dichiarato di 50 Dollari, lo fanno eccome.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ciccipuppa
    > - Scritto da: DuDe
    > > - Scritto da: Nome e cognome
    > >
    > > > C'è una lieve
    > > differenza:
    > > >
    > > >
    > http://pages.ebay.com/help/sell/fees.html
    > > Quindi anas e corrieri DEVONO controllare chi
    > > passa e cosa trasporta? sia anas che il
    > corriere
    > > prendono
    > > soldi
    >
    > internet != strada asfaltata.
    >
    > Il corriere fra l'altro neanche per il cavolo può
    > manomettere un pacco nel momento in cui gli viene
    > consegnato chiuso. Può però benissimo rifiutarlo
    > all'accettazione; e non so qui in Italia, ma se
    > in America un UPS qualsiasi sente puzza di
    > bruciato, tipo un laptop con un valore dichiarato
    > di 50 Dollari, lo fanno
    > eccome.

    In america UPS puo' curiosare all'interno dei pacchi imballati?
    In america UPS puo' stabilire con precisione il valore di un vecchio laptop usato del 1999?
  • - Scritto da: panda rossa

    > In america UPS puo' curiosare all'interno dei
    > pacchi
    > imballati?
    > In america UPS puo' stabilire con precisione il
    > valore di un vecchio laptop usato del
    > 1999?

    e America != Corte di Giustizia dell'Unione Europea

    che è esattamente il posto che in questo momento dovresti stare picchettando col megafono e i cartelli visto che, come sembra, ti vogliono privare del tuo inalienabile diritto a prendere le fregature.

    Ma si sa, dare aria alle dita cicciotte su PI è più facile.
    non+autenticato
  • Anas dovrebbe garantire la migliore viabilita' possibile, paghi per avere un'autostrada in ordine , non li paghi per controllare cosa ci passa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: DuDe
    > Quindi anas e corrieri DEVONO controllare chi
    > passa e cosa trasporta? sia anas che il corriere
    > prendono
    > soldi

    Anas e corrieri non ti aprono il pacco, controllano se per loro va bene e poi anche se ci sono armi e droga te li fanno passare ugualmente, perche' controllano solo per alcune cose.
    harvey
    1481
  • Per "Par Condicio" mi piacerebbe che l'Unione Europea assumesse un ruolo più "attivo" nei confronti del Servizio Postale e Doganale del Paese italia.
    E' umiliante e vergognoso vedere sempre in più siti esteri scritte del tenore "si spedisce ovunque tranne che in Italia".
    Questo governicchio vuole imporre una TAV inutile per (a suo dire) ottenere un vantaggio di qualche ora sul trasporto delle merci, per poi effettuare (forse) le consegne con MESI di attesa!
    Ebay in questo caso non ha voce in capitolo per reclamare i diritti degli acquirenti italiani: perchè mai dovrebbe adoprarsi per tutelare gli interessi delle lobby dei finocchi della moda italiani???
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > per poi effettuare
    > (forse) le consegne con MESI di
    > attesa!

    Tranne in un paio di occasioni, le mie esperienze con la dogana sono state positive, adesso accettano la documentazione per lo sdoganamento anche per email; purtroppo a Lonate Pozzolo impiegano ancora MESI per sdoganare la posta arrivata a fine Dicembre...ho imparato a non comprare nulla all'estero in quel periodo.

    I veri scalzacani sono SDA: non hanno mai il resto quando c'è da pagare le tasse doganali, lasciano l'avviso di mancata consegna senza nemmeno citofonare e sono riusciti a farmi arrivare ammaccato un TUBO PER STAMPE, che non è esattamente cartoncino.
    non+autenticato
  • > I veri scalzacani sono SDA: non hanno mai il
    > resto quando c'è da pagare le tasse doganali,
    > lasciano l'avviso di mancata consegna senza
    > nemmeno citofonare e sono riusciti a farmi
    > arrivare ammaccato un TUBO PER STAMPE, che non è
    > esattamente
    > cartoncino.

    Ho avuto in passato una brutta esperienza con SDA
    Avevo ordinato un modem ed un libro antico su EBAY
    All'arrivo della merce volevo verificare che non mi fosse arrivato un pacco-bidone, ma il corriere non me lo ha permesso.
    Quindi se mi arrivava un bidone, dovevo rispedire la merce con costi aggiuntivi ed altre "grane".
    Da notare che avevo richiesto la consegna in contrassegno.
    Non mi è restato che non accettare la merce e quindi anche col giusto disappunto dei mittenti.
    Con Ebay non ho più fatto nessun acquisto.
    Da notare che il controllo della merce non richiedva più di un paio di minuti, ma il corriere aveva avuto ordine di non permettere i controlli! A bocca aperta
  • ma dove vivi? Nel regno dei sogni?

    Nessun corriere ti consente di verificare il contenuto di una spedizione prima che questa sia stata da te accetttata e pagata. Se pensi che qualcuno ti possa fregare, non comprare per corrispondenza, ma compra dal bottegaio sottocasa.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Informati
    > ma dove vivi? Nel regno dei sogni?
    >
    > Nessun corriere ti consente di verificare il
    > contenuto di una spedizione prima che questa sia
    > stata da te accetttata e pagata. Se pensi che
    > qualcuno ti possa fregare, non comprare per
    > corrispondenza, ma compra dal bottegaio
    > sottocasa.

    Balle!
    Per legge è consentito il controllo della merce.
    Ah! già ma qui siamo in Italia, scusami me lo ero dienticato.

    Ad ogni modo visto che un pacco mi arrivava da Napoli volevo verificare...
    E' ovvio che se ti arriva un pacco da una ditta ben conosciuta è difficile che si riceva un bidone, mentre è molto facile che succeda con uno sconosciuto.
    Ma giustamente applico il tuo consiglio: compro dal negozio sottocara o anche un pò più in là. Rotola dal ridere
  • - Scritto da: ninjaverde
    > - Scritto da: Informati
    > > ma dove vivi? Nel regno dei sogni?
    > >
    > > Nessun corriere ti consente di verificare il
    > > contenuto di una spedizione prima che questa
    > sia
    > > stata da te accetttata e pagata. Se pensi che
    > > qualcuno ti possa fregare, non comprare per
    > > corrispondenza, ma compra dal bottegaio
    > > sottocasa.
    >
    > Balle!
    > Per legge è consentito il controllo della merce.
    > Ah! già ma qui siamo in Italia, scusami me lo ero
    > dienticato.

    [citation needed], e che possibilmente sia un esempio pertinente alla spedizione con corriere.

    > Ad ogni modo visto che un pacco mi arrivava da
    > Napoli volevo
    > verificare...

    Eh già questi napoletani, non si lavano, stanno tutto il giorno a strillare UE' SFACCIMM' da una parte all'altra del vicolo e spediscono mattoni.

    > E' ovvio che se ti arriva un pacco da una ditta
    > ben conosciuta è difficile che si riceva un
    > bidone, mentre è molto facile che succeda con uno
    > sconosciuto.
    > Ma giustamente applico il tuo consiglio: compro
    > dal negozio sottocara o anche un pò più in là.
    > Rotola dal ridere

    Ma fai una cosa più semplice, se vuoi comprare da sconosciuti su eBay compra dai venditori che accettano pagamento con Paypal, non ti proteggerà dal mattone, però alle bruttISSIME ti lascia sempre aperta la possibilità del rimborso.
    non+autenticato
  • > [citation needed], e che possibilmente sia un
    > esempio pertinente alla spedizione con
    > corriere.

    ??? cosa intendi vuoi un link?
    Ho solo esposto il mio caso.
    Non vedo il motivo per cui dovrei citare altri.


    > Eh già questi napoletani, non si lavano, stanno
    > tutto il giorno a strillare UE' SFACCIMM' da una
    > parte all'altra del vicolo e spediscono
    > mattoni.

    Eh Eh. non hai colto la battuta! Occhiolino
    Ovviamente anche se i napoletani sono diventati famosi per le questioni "mattone" non sono certo tutti uguali. Ho un amico napoletano a cui quando ho bisogno gli dò le chiavi di casa e stò tranquillo....

    >
    > Ma fai una cosa più semplice, se vuoi comprare da
    > sconosciuti su eBay compra dai venditori che
    > accettano pagamento con Paypal, non ti proteggerà
    > dal mattone, però alle bruttISSIME ti lascia
    > sempre aperta la possibilità del
    > rimborso.

    Ma sì ho capito, ma ho voluto affrontare un'altra questione che è quella dei corrieri che impongono la loro "legge" privata solo perchè fa a loro comodo. Non so se tutti i corrieri fanno così ma quello che lavora dalle mie parti fa così.
  • - Scritto da: ninjaverde
    > > [citation needed], e che possibilmente sia un
    > > esempio pertinente alla spedizione con
    > > corriere.
    >
    > ??? cosa intendi vuoi un link?
    > Ho solo esposto il mio caso.
    > Non vedo il motivo per cui dovrei citare altri.

    Eh beh sì, se scrivi

    > Per legge è consentito il controllo della merce.

    io mi aspetto come minimo un link a un articolo, o una sentenza di qualche tribunale...ma così per mia cultura personale, visto che, a mia memoria, non ci sono disposizioni di legge in materia.

    > > Eh già questi napoletani, non si lavano,
    > stanno
    > > tutto il giorno a strillare UE' SFACCIMM' da
    > una
    > > parte all'altra del vicolo e spediscono
    > > mattoni.
    >
    > Eh Eh. non hai colto la battuta! Occhiolino

    Scusami ma detto fra noi sembrava tutt'altro.

    >
    > >
    > > Ma fai una cosa più semplice, se vuoi
    > comprare
    > da
    > > sconosciuti su eBay compra dai venditori che
    > > accettano pagamento con Paypal, non ti
    > proteggerà
    > > dal mattone, però alle bruttISSIME ti lascia
    > > sempre aperta la possibilità del
    > > rimborso.
    >
    > Ma sì ho capito, ma ho voluto affrontare un'altra
    > questione che è quella dei corrieri che impongono
    > la loro "legge" privata solo perchè fa a loro
    > comodo. Non so se tutti i corrieri fanno così ma
    > quello che lavora dalle mie parti fa
    > così.

    Rimane il fatto che il corriere "lavora così"*; sinceramente rispetto al vantaggio di avere

    - il tracking
    - lo sbrigo delle pratiche doganali (non tutti, ma FedEx per esempio lo fa)
    - la consegna al piano
    - la consegna prenotabile in un determinato orario
    - il tentativo di riconsegna il giorno successivo se per qualsiasi motivo non mi trovano
    - la possibilità di ritirare la merce in magazzino

    Se non mi fanno sbirciare il contenuto del pacco, a me cambia poco o nulla; tanto di strumenti per difendersi dalle truffe ce ne sono di altrettanto efficaci.

    Oh, e poi vale sempre la saggezza popolare: "Nessuno regala nulla"; se vedo un oggetto in vendita a una frazione del valore reale, me ne tengo, a volte a malincuore, alla larga.

    * fa eccezione, come scrivevo, SDA, che immancabilmente cade sulle basi stesse del servizio che *dovrebbero* offrire.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ninjaverde
    > > I veri scalzacani sono SDA: non hanno mai il
    > > resto quando c'è da pagare le tasse doganali,
    > > lasciano l'avviso di mancata consegna senza
    > > nemmeno citofonare e sono riusciti a farmi
    > > arrivare ammaccato un TUBO PER STAMPE, che
    > non
    > è
    > > esattamente
    > > cartoncino.
    >
    > Ho avuto in passato una brutta esperienza con SDA
    > Avevo ordinato un modem ed un libro antico su EBAY
    > All'arrivo della merce volevo verificare che non
    > mi fosse arrivato un pacco-bidone, ma il corriere
    > non me lo ha
    > permesso.
    > Quindi se mi arrivava un bidone, dovevo rispedire
    > la merce con costi aggiuntivi ed altre "grane".
    >
    > Da notare che avevo richiesto la consegna in
    > contrassegno.
    > Non mi è restato che non accettare la merce e
    > quindi anche col giusto disappunto dei mittenti.
    >
    > Con Ebay non ho più fatto nessun acquisto.
    > Da notare che il controllo della merce non
    > richiedva più di un paio di minuti, ma il
    > corriere aveva avuto ordine di non permettere i
    > controlli!
    >A bocca aperta

    Detto sinceramente, è difficile che il trasportatore voglia perdere tempo a farsi aprire il pacco davanti - e con SDA è ancora più difficile, quando si "ricordano" di citofonare, che vengano a fare la consegna al piano.

    Il regazzetto di Bartolini che copre l'intera zona e ormai mi conosce da anni, mi ha suggerito, sopra un certo valore, di far segnare _sempre_ "accettato con riserva" sulla ricevuta, anche se il pacco sembra integro. Suppongo ci sia questa possibilità con SDA; però fra "è arrivato danneggiato" e "è arrivato un mattone, ma in condizioni perfette" la responsabilità cambia, e nel secondo caso a meno che il pacco non sia stato palesemente manomesso, non ricade davvero sul corriere.
    non+autenticato
  • > Detto sinceramente, è difficile che il
    > trasportatore voglia perdere tempo a farsi aprire
    > il pacco davanti - e con SDA è ancora più
    > difficile, quando si "ricordano" di citofonare,
    > che vengano a fare la consegna al piano.
    >
    >
    > Il regazzetto di Bartolini che copre l'intera
    > zona e ormai mi conosce da anni, mi ha suggerito,
    > sopra un certo valore, di far segnare _sempre_
    > "accettato con riserva" sulla ricevuta, anche se
    > il pacco sembra integro. Suppongo ci sia questa
    > possibilità con SDA; però fra "è arrivato
    > danneggiato" e "è arrivato un mattone, ma in
    > condizioni perfette" la responsabilità cambia, e
    > nel secondo caso a meno che il pacco non sia
    > stato palesemente manomesso, non ricade davvero
    > sul
    > corriere.

    Certo il corriere non ha responsabilità, a meno che risulti abbia fatto il "furbo".
    Ma un pacco in contrassegno (avevo scelto quella modalità apposta) e non corrisponde al materiale richiesto è logico che lo possa respingere.
    E poi il tempo del controllo è solo una scusa per evitare eventuali resposabilità (o la testimonianza del corriere) poichè si tratta di un paio di minuti o anche meno.

    Il fatto è che noi italiani siamo sempre pronti ad accettare comportamenti di questo tipo poichè è scomodo contestare la non applicazione di un nostro diritto, poi tutti lì a lamentarci se le cose non vanno. Perplesso
  • - Scritto da: ninjaverde
    >
    > Certo il corriere non ha responsabilità, a meno
    > che risulti abbia fatto il
    > "furbo".
    > Ma un pacco in contrassegno (avevo scelto quella
    > modalità apposta) e non corrisponde al materiale
    > richiesto è logico che lo possa
    > respingere.

    Senza intenti polemici, ma allora mi viene il sospetto tu non abbia capito come funziona la spedizione con corriere, contrassegno o meno - perché la differenza a questo punto è solo se si paga anticipato al venditore oppure alla consegna.

    si ACCETTA il pacco chiuso se non c'è legittimo sospetto che possa essere stato manomesso.

    si RIFIUTA il pacco chiuso se c'è evidenza di manomissione (il pacco è stato aperto e richiuso malamente) danni (il pacco è piegato e suona cone un sacco di vetri rotti) o frode (il pacco che dovrebbe contenere il tomo del XVII secolo che ho ordinato ha dimensioni e peso sospettosamente simili a "Java for Dummies").

    si ACCETTA il pacco chiuso con RISERVA se c'è il sospetto, ma NON l'evidenza, di quanto sopra, e in ogni caso a tutela di un acquisto di valore che potrebbe aver subito dei danni a prima vista non evidenti.

    POI si apre il pacco, il corriere non è tenuto a consegnare, e quindi a lasciarti aprire, un pacco non accettato, il corriere non è assolutamente tenuto ad aprire il pacco lui stesso.

    Capisco benissimo il disappunto del mittente; per uno scherzo del genere avrei lasciato un feedback negativo, e te lo dice uno che su ebay compra e basta.

    > E poi il tempo del controllo è solo una scusa per
    > evitare eventuali resposabilità (o la
    > testimonianza del corriere) poichè si tratta di
    > un paio di minuti o anche
    > meno.

    Aò ma il trasportatore lavora! I pacchi mica si consegnano da soli, pensa se tutti volessero mettersi a tagliare lo scotch, sfilare il polistirolo, tagliare l'altro scotch, srotolare la plastica a bolle (perché grazie a dio i venditori seri di solito sanno impacchettare bene il materiale fragile).

    > Il fatto è che noi italiani siamo sempre pronti
    > ad accettare comportamenti di questo tipo poichè
    > è scomodo contestare la non applicazione di un
    > nostro diritto, poi tutti lì a lamentarci se le
    > cose non vanno.
    >Perplesso

    INITALIA

    Ma perché altrove i corrieri internazionali tipo FedEx e UPS pensi ti facciano cincischiare col pacco senza che tu prima lo abbia accettato?

    Io penso di no, aspetto eventuali smentite.
    non+autenticato
  • avanti con tutti gli intermediari che lucrano. Colpirli tutti
    non+autenticato
  • questi "grandi" marchi ordinano in Cina o in paesi con bassissimo costo della manodopera i loro grandi prodotti. Come si è visto a Report il prodotto finito come una borsa esce dalla fabbrica a un costo che varia dai 30€ ai 40€. Loro poi rivendono questo prodotto con un ricarico del 1500%.

    La gente che acquista questi prodotti "illegali" acquista, di norma, soprannumero di produzione del TUTTO identico all'originale.

    Per cui il problema è uno solo: i grandi marchi non ci fanno i ricarichi ultra-stellari e per questo si insassano così tanto.
  • il problema non e' uno solo.
    sono piu' problemi.
    affermare che il mercato dei falsi siano l'eccedenza del mercato regolare e' una falsita'.
    c'e' anche quello, ma non e' cosi' nella maggior parte dei casi.
    e' ovvio che a ebay conviene aumentare al massimo il proprio profitto.
    e finche' non ci saranno LEGGI chiare che le imporranno certi controlli e soprattutto erogheranno sanzioni, l'importante per lei e' fare soldi senza impaurire troppo i poteri forti e l'opinione pubblica..
    non capire cosa e' 2.0 ? ma fammi ridere va, qui si parla di gente multi miliardaria che fa finta di non vedere che una parte del suo guadagno arriva da attivita' non considerate lecite ...
    non+autenticato
  • perchè non fanno sto discorso con i corrieri e le autostrade ?
    Sgabbio
    26177
  • Perchè i corrieri e le autostrade non propongono corsie preferenziali ai contraffattoriSorride
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Perchè i corrieri e le autostrade non propongono
    > corsie preferenziali ai contraffattori
    >Sorride

    Ah no? E il telepass che cos'e'?
  • Ah no? E rispondi a questa domanda. Una emittente televisiva viene pagata per pubblicizzare dei capi d'abbigliamento taroccati e accetta, dietro lauto pagamento. L'emittente televisiva ovviamente, viene condannata.
    Ora vediamo con eBay... Viene pagata per mettere come articoli consigliati dei tarocchi come primo risultato della classifica... Dimmi secondo te è giusto o non è giusto che venga incriminata?
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Ah no? E rispondi a questa domanda. Una emittente
    > televisiva viene pagata per pubblicizzare dei
    > capi d'abbigliamento taroccati e accetta, dietro
    > lauto pagamento. L'emittente televisiva
    > ovviamente, viene
    > condannata.

    Dipende se ha venduto uno spazio autogestito o uno spazio promozionale o uno spot.
    Quando una campagna pubblicitaria viene fatta sospendere dalla magistratura, l'emittente televisiva non e' mica coinvolta.

    > Ora vediamo con eBay... Viene pagata per mettere
    > come articoli consigliati dei tarocchi come primo
    > risultato della classifica... Dimmi secondo te è
    > giusto o non è giusto che venga
    > incriminata?

    No.
    Se l'articolo non e' conforme alla descrizione (se quindi il venditore e' disonesto) eBay che c'entra?

    In ogni caso se l'articolo non e' conforme alla descrizione e tu hai pagato con paypal, ebay ti rimborsa, quindi che altro vuoi?
  • Non è... Cosa?? Allora se vendevano droga neanche c'entrava? La vendita dei beni contraffatti è illegale!
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Non è... Cosa?? Allora se vendevano droga neanche
    > c'entrava? La vendita dei beni contraffatti è
    > illegale!

    Si, ma chi deve stabilire che l'oggetto e' contraffatto?
    eBay forse?

    Lo possono stabilire solo due soggetti:
    a) l'acquirente dopo che ha ricevuto l'oggetto
    b) il proprietario del marchio
    Nel primo caso il soggetto a) e' tutelato da eBay.
    Nel secondo caso il soggetto b) e' tutelato anche dalla magistratura.

    In tutti i casi, se un venditore vende droga, e un acquirente cerca droga, e la transazione va a buon fine e sono soddisfatti entrambi, eBay che c'entra?
    Sara' la polizia ad indagare, rilevare l'illegalita' e procedere.
  • - Scritto da: Francesco_Holy87
    > Ah no? E rispondi a questa domanda. Una emittente
    > televisiva viene pagata per pubblicizzare dei
    > capi d'abbigliamento taroccati e accetta, dietro
    > lauto pagamento. L'emittente televisiva
    > ovviamente, viene
    > condannata.
    > Ora vediamo con eBay... Viene pagata per mettere
    > come articoli consigliati dei tarocchi come primo
    > risultato della classifica... Dimmi secondo te è
    > giusto o non è giusto che venga
    > incriminata?

    come sa a priori che sono "taroccati" ?
    non+autenticato
  • nemmeno EBAY da quel che mi risulta, visto che il venditore di falsi e il venditore di merce originali, hanno gli stessi mezzi.....
    Sgabbio
    26177
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)